Magazine Cinema

End of Watch - David Ayer

Creato il 14 giugno 2013 da Frank_manila
End of Watch - David Ayer Lo stile documentario o di "auto-ripresa" dopo aver spadroneggiato nell'horror, comincia piano piano ad espandersi anche in altri generi. Ad esempio l'abbiamo visto fare capolino nella commedia Project X e lo ritroviamo al servizio del poliziesco/azione in questo End of Watch (che poi in Tv c'è stato già The Shield, ma è un altro discorso).
Il problema che ho riscontrato riguardo questo stile - ma in realtà di un vero e proprio problema non si tratta - è che sebbene molte delle riprese cui assistiamo siano giustificate dalle videocamere presenti in scena, ogni tanto la presenza esterna si percepisce e porta ad annullare quella convenzione "magica" instaurata tra il film e lo spettatore. Ribadisco che non sto parlando di un vero e proprio difetto, alla fine basta poco a farsi l'occhio e a godersi la storia, ma comunque, per quanto mi riguarda, un effetto straniante l'ho provato e non sono mai riuscito ad entrare in piena empatia coi personaggi. A parte questo piccolo (non)problema mi sento di appellare End of Watch come uno dei polizieschi/action migliori del 2012. Giocato su di un'impronta molto reale e verosimile, amplificatadalla già citata tecnica di ripresa che strizza anche l'occhio ai videogame sparatutto, quello che magari non riesce a inviare in termini di emozioni li recupera ampiamente in termini di durezza delle situazioni.  Insomma il film spacca perché cazzuto!
Ayer non è certo un novello quando si parla di sbirri, di South Central (zona di Los Angeles nota per la sua criminalità) e di action. Nella sua filmografia appaiono film come Training day, Harsh Times, Fast & Furious e S.W.A.T.... e insomma, direi che come biglietto da visita non è niente male. Se alla pellicola aggiungiamo anche una coppia di attori come Jake Gyllenhaal e Michael Peña, entrambi sciolti e in piena forma, coadiuvati nei ruoli femminili dalle brave Natalie Martinez e Anna Kendrick, che sono sì marginali ma comunque di un certo peso, ecco che End of Watch risulta essere un'opera da scoprire e apprezzare.
IMDb 
Compra End Of Watch Articoli più o meno Simili: 2012, action, Anna Kendrick, cinema, David Ayer, E, End of Watch, film, film di sbirri, Jake Gyllenhaal, Michael Peña, recensione

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Happy End

    Happy

    Chi ha solo il proprio lavoro, chi ha perso la patente, chi ha tentato di suicidarsi, chi ha debiti insolvibili, chi subisce e ne porta i segni inequivocabili s... Leggere il seguito

    Da  Eraserhead
    CINEMA, CULTURA
  • David Slade

    Do Geese See God? (corto) (2004) Hard Candy (2005) - 2,5/5 30 giorni di buio (30 Days of Night) (2007) The Twilight Saga: Eclipse (2010) Slade (1969), inglese,... Leggere il seguito

    Da  Alejo90
    CINEMA, CULTURA
  • Phil Spector - David Mamet

    Phil Spector David Mamet

    Phil Spector è stato uno dei più importanti produttori della storia della musica, ha creato un numero incalcolabile di Hit... cioè tanto per capirci, i sound... Leggere il seguito

    Da  Frank_manila
    CINEMA, CULTURA
  • Brian Koppelman & David Levien

    Compagnie pericolose (Knockaround Guys) (2001) Solitary Man (2009) - 3/5 Koppelman e Levien sono due sceneggiatori e produttori americani, ch in un paio di... Leggere il seguito

    Da  Alejo90
    CINEMA, CULTURA
  • This is the end

    This

    Folle. Mentre scorrono i titoli di coda di questo strampalato film, un’unica parola affiora sulle labbra: folle. Appunto. Non solo è folle l’idea di una fine de... Leggere il seguito

    Da  Houssymovies2punto0
    CINEMA, CULTURA
  • Echi mortali – David Koepp

    Echi mortali David Koepp

    27 settembre 2013 Lascia un commento Tanto piaciuto il libro, tanto buono il ricordo del film, tanto il tempo che non lo vedevo e come non rispondere all’orda d... Leggere il seguito

    Da  Maxscorda
    CINEMA, CULTURA, LIBRI
  • The World's End (2013)

    World's (2013)

    Finalmente è arrivato il momento di vedere conclusa una delle trilogie “non ufficiali” più amate del mondo! La Blood and Cornetto Trilogy si congeda dai suoi fa... Leggere il seguito

    Da  Babol81
    CINEMA, CULTURA

Magazines