Magazine Astronomia

ESA: are we there yet? Un sabato giocando con Rosetta!

Creato il 20 luglio 2014 da Aliveuniverse @_AliveUniverse

ESA: Rosetta, are we there yet?

Credit: Elisabetta Bonora & Marco Faccin

Mercoledì 9 luglio, l'ESA ha dato il via ad un concorso creativo per accompagnare la fase principale della missione Rosetta.

Dopo 10 anni nello spazio e 6 miliardi di chilometri percorsi, la sonda e il lander Philae stanno per raggiungere la loro destinazione finale, la cometa 67P/Churyumov–Gerasimenko.

Con viaggio così lungo alle spalle, sembra plausibile che il piccolo Philae, se fosse dotato di parola, chiederebbe alla mamma: “Rosetta, are we there yet?” (“Rosetta, siamo arrivati?”). E sicuramente, questa è anche la frase che più di una volta deve esser passata nelle menti del team di missione.

Ma adesso ci siamo e il 6 agosto la sonda si troverà a solo 100 chilometri dal suo target.

Per commemorare questo traguardo epocale, l'ESA ha invitato il pubblico a partecipare ad un concorso fotografico per celebrare i viaggi, gli arrivi ed i temi scientifici legati alla missione.

Il premio, per i primi due vincitori, uno scelto dal pubblico e uno dall'ESA stessa, sarà poter assistere all'atterraggio di Philae sulla cometa 67P, il prossimo novembre, direttamente dal centro operativo dell'Agenzia Spaziale Europea in Germania.

Per dar sfogo alla creatività, l'ESA ha messo a disposizione un modellino di Rosetta e Philae da stampare e costruire e un banner per dire dove noi stiamo andando, da includere nello scatto.

Il concorso è molto divertente e anche noi abbiamo deciso di partecipare, trasformando un soleggiato sabato di luglio sulla riviera ligure, in una giorno di gioco.

Avete mai trovato un messaggio in una bottiglia vicino alla riva o sulla sabbia?
A noi è capitato, lo scorso anno, vicino a Vado Ligure (SV).
E' una grande emozione seguita da almeno quattro domande: chissà da dove viene, chissà quanto tempo è stata in mare, chissà chi l'ha lanciata e perché.
Ecco, queste potrebbero essere le domande che si farà la cometa quando vedrà arrivare Rosetta!

Il suo viaggio, in effetti, deve essere stato piuttosto simile a quello di una bottiglia in mare: qualcuno si è preso cura di lei, l'ha assemblata e le ha fatto iniziare un'avventura, sapendo che un giorno avrebbe raggiunto una destinazione, affrontando l'ignoto e diverse insidie ma vivendo al contempo un'esperienza unica.

ESA Rosetta: are we there yet? - Credit: Elisabetta Bonora e Marco Faccin
Per cui era chiaro: il nostro modellino di Rosetta e il banner avrebbero dovuto vivere la loro storia e non solo accompagnarci in qualche scatto per un concorso.

Ma come mettere Rosetta dentro una bottiglia?
Ecco, questa è stata la sfida tecnica principale ma rimarrà un segreto professionale!

Naturalmente, come tutti gli esperimenti, anche il nostro ha richiesto diverse ore di collaudo il loco, sotto gli occhi incuriositi di altri bagnanti che a turno tentavano di indovinare cosa fosse quell'oggetto strano dentro la bottiglia.

Tra tutte, due sono le immagini che abbiamo deciso di far partecipare.

La prima è una foto di viaggio: una sorta di "selfie", un frame di un video ripreso con una Fujifilm FinePix XP100, al largo del Mar Ligure, di fronte alle coste di Vado Ligure (SV), in cui i raggi del Sole che penetrano l'acqua e il pulviscolo in sospensione potrebbero assomigliare a quello che vedrà Rosetta all'interno dell'atmosfera cometaria.

ESA Rosetta: are we there yet?

Credit: Elisabetta Bonora & Marco Faccin

La seconda foto è l'arrivo del viaggio, un'immagine ripresa con una Sony DSLR-A290: la nostra bottiglia che giunge finalmente a riva.

ESA Rosetta: are we there yet?

Credit: Elisabetta Bonora & Marco Faccin

Ma potevamo considerare questa la fine della storia? Assolutamente no.
Giungere a riva per una bottiglia, così come l'arrivo di Rosetta alla cometa 67P, è solo un'importante tappa ma la scienza e l'esplorazione continueranno con altre grandi missioni e Rosetta stessa, potrebbe beneficiare di altri sei mesi dopo la fine prevista per dicembre 2015.

La bottiglia, quindi, doveva tornare in mare.
Così, ora, il modellino di Rosetta sta continuando il suo viaggio verso un nuovo traguardo.

ESA Rosetta: are we there yet?

Credit: Elisabetta Bonora & Marco Faccin

All'interno della bottiglia, ovviamente, c'è anche il messaggio, il banner del concorso, ma per scoprire dove noi stiamo andando... dovrete trovare la bottiglia!

Tutti i lavori in gara potranno essere votati dal 6 al 21 agosto 2014 dal sito ESA e dalla pagina di facebook dedicata.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :