Magazine Informazione regionale

Ex-forno comunale e piazza Verdi: incontro pubblico

Creato il 20 marzo 2010 da Ambrogio Ponzi @lucecolore

Ex-forno comunale e piazza Verdi: incontro pubblico

L’intervento di recupero dell’area dell’ex Forno Comunale, posta tra le piazze Verdi e Pontida è stato illustrato dall'arch. Antonio Monestiroli di Milano, estensore del piano di intervento sull’area, nell'incontro sollecitato da Italia Nostra che si è tenuto nella sala consigliare del municipio, presenti il Sindaco ed alcuni assessori e consiglieri. Alcuni disegni di dettaglio e il modellino tridimensionale hanno permesso una miglior comprensione del progetto stesso. L'ing. Pattini, membro della Commissione consultiva per la qualità architettonica ed il paesaggio il paesaggio ed esponente locale di Italia Nostra ha richiesto alcune modifiche riguardanti il contenimento delle "ali". Dall'ex-sindaco ed ora consigliere Cerri sono venuti alcuni consigli di carattere pratico non trascurabili riguardo all'accesso a Piazza Verdi. L'impegno di riprendere questi appunti e di modificare senza stravolgimenti il progetto è il dato conclusivo dell'incontro.   Non si è parlato di tempistica dell'intervento che tuttavia siamo in grado di anticipare in termini di massima: Entro 30 aprile 2010 firma della convenzione urbanistica; Entro 30 giugno 2010 demolizione dei fabbricati esistenti; Entro marzo 2011 conclusione indagini e scavo archeologico; Realizzazione del comparto compresi spazi pubblici delle piazze a 4 anni dalla firma della convenzione. Riguardo agli obblighi convenzionali il soggetto attuatore si obbliga a:


  • Realizzare la sala civica da 100 posti con relative pertinenze e sistema di accesso (mq 230 ca.);


  • Realizzare la galleria urbana di collegamento tra le piazze Verdi e Pontida e costituirne l’uso pubblico;


  • Effettuare come preliminare e preminente attività di interesse pubblico, lo scavo archeologico fino all’importo stimato di € 413.565,00;


  • Realizzare le opere di urbanizzazione primaria a diretto servizio del nuovo fabbricato;


  • Realizzare la rampa, o analogo sistema di accesso, al piano interrato con uso anche a servizio del piano interrato degli ex licei;

Da parte sua il Comune di Fidenza eseguirà direttamente l’intervento di sistemazione della piazze.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :