Magazine Motori

F1 | Alonso bacchetta gli ingegneri Ferrari

Da Tony77g @antoniogranato

Andrea GiustiniF1Sport.it

Maranello, 29 luglio – Fernando Alonso ha messo in dubbio il beneficio delle nuove Pirelli e si è nuovamente scagliato contro il mancato sviluppo della monoposto.

Ci risiamo; Alonso ha di nuovo fatto scattare il campanello d’allarme sullo sviluppo della F138, come avvenne in India lo scorso anno con la F2012. La differenza, quando l’asturiano dice “La macchina non si è adattata alle nuove coperture, in più abbiamo fatto fatica a reggere il passo gara” sta nel fatto che di tutto ciò se ne lamentò quando ormai mancavano poche gare all’epilogo, non a metà stagione.

1078966_597049050316974_1573413238_o
Fernando Alonso non è stupito che le Pirelli vadano meglio su Mercedes e Red Bull. “Mi aspettavo la rinascita di Mercedes e Red Bull con le nuove gomme, semplicemente perchè loro portano in pista un flusso continuo, e efficace, di novità. Noi purtroppo paghiamo lo scotto dei problemi in galleria e del mancato riscontro in pista. Inoltre eravamo consapevoli che queste mescole favorissero chi in precedenza arrancava, lasciando noi in grande difficoltà; proprio noi che ad inizio anno avevamo trovato il bandolo della matassa assieme a Lotus”.

“E’ tempo di trarre le giuste conclusioni e preparare l’attacco al leader. Ormai non abbiamo scuse; se vogliamo ancora vincere il campionato non possiamo più sbagliare”.

“Io in Red Bull? Voci di mercato per ribassare le quotazioni di qualcuno; ho un contratto fino al 2016 con la Ferrari e me ne voglio avvalere fino in fondo”, ha concluso mettendo a tacere i rumors nati nel paddock magiaro.

F1 | Alonso bacchetta gli ingegneri FerrariF1Sport.it - F1 Formula 1 F1 Tecnica F1 News Team Analisi


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :