Magazine Attualità

Facciamo crescere le persone che lavorano con noi

Creato il 07 dicembre 2012 da Pandm

La leadership secondo Stefano Lucchini

Facciamo crescere le persone che lavorano con noi

Stefano Lucchini è Direttore Relazioni Esterne e Internazionali di eni da sette anni. Laureato in Economia alla LUISS, è entrato all’Ufficio Studi della Montedison, dove è divenuto Direttore della Comunicazione della Montedison USA a New York, curando tutte le relazioni esterne del gruppo in America. Rientrato in Italia, ha diretto le relazioni istituzionali prima in ENEL e poi in Banca Intesa, prima di approdare in eni.

Ho potuto partecipare all’intervento che ha tenuto in ELIS nell’ambito della School of Future Leaders (http://consulting-academy.elis.org/sofl), in cui ha dato ai partecipanti – ragazzi che frequentano l’ultimo anno della laurea magistrale – consigli preziosi per iniziare con il piede giusto la loro carriera professionale. Alla base di tutto ha posto la conoscenza delle lingue e la capacità di avere un obiettivo e saperlo portare avanti. Ho trovato interessante il suo affermare che ciò che fa la differenza, nel professionista, sono le competenze relazionali, il saper lavorare in gruppo, il riuscire a sorprendere: relazione, gioco di squadra e intuizione sono fondamentali per crescere e affermarsi nelle aziende. Sempre con grande passione.
Una competenza che ci ha detto di ritenere indispensabile, che va sviluppata e affinata nel tempo, è quella di saper leggere l’organizzazione: conoscerla nel profondo, capire dove sta andando, individuarne anche gli aspetti “informali” (come nel caso della “nebulosa”, termine con cui Lucchini indica la persona a cui bisogna far riferimento, in azienda, per ricevere pareri, consigli e suggerimenti). Le azioni quotidiane che si intraprendono devono essere sempre orientate al bene della propria impresa, ponendosi in ogni momento nell’ottica del cliente.
Su sollecitazione dei ragazzi, si è soffermato a descrivere quali siano, alla luce della sua esperienza, le “colonne” della leadership. Ci ha dato una risposta ricca e approfondita che sintetizzo in sette punti:

  • saper far crescere le persone e dar loro visibilità
  • avere una preparazione solida
  • adottare comportamenti in linea con la propria organizzazione
  • fare network: saper mantenere i contatti per rimanere in contatto con le persone
  • essere sempre in equilibrio con se stessi: la vita professionale è per sua natura “oscillante”, con dei momenti di successi e insuccessi, tronfi e criticità
  • riuscire nel work life balance
  • sapersi contrarre in alcuni momenti (come una “molla”) per poi “scattare” subito dopo
  • Share this on Facebook
  • Email this via Gmail
  • Tweet This!
  • Post on Google Buzz
  • Share this on LinkedIn
Get Shareaholic

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :