Magazine Società

Milano: presentato “Queboutique”, il nuovo modo di fare acquisti online tra attività ludica, social e prezzi scontati

Creato il 30 giugno 2015 da Stivalepensante @StivalePensante

E’ stata presentata oggi al “Mashable Social Media Day” Queboutique, una nuova piattaforma e-commerce di prodotti di abbigliamento di marchi primary. Quebotique nasce sulla scia di due negozi appartenenti al marchio “Mancini”: uno è sito in via Roma a Bellizzi, in provincia di Salerno, e l’altro in via dei Lucchesi, a Roma, a pochi metri dalla Fontana di Trevi.

Il “Mashable” è uno degli eventi più attesi del settore che celebra la rivoluzione digitale, le dinamiche, le potenzialità dei social network e gli impatti da questi generate. Ieri il primo appuntamento presso l’Università cattolica del Sacro Cuore, mentre oggi al Talent Garden, lo spazio di CoWorking degli innovatori digitali a Milano. Con oltre 30 milioni di pagine visualizzate al mese, Mashable si classifica come uno dei più grandi siti ed il terzo blog più popolare al mondo.

Queboutique, la nuova piattaforma e-commercio di abbigliamento con cui “giocare”, ricevere sconti e acquistare. “Il nostro obiettivo era quello di realizzare un portale per un servizio e-commerce con prodotti di moda ed integrarla con una piattaforma social, il tutto racchiusa in un’ottica ludica - racconta Osvaldo Mancini, fondatore di “Queboutique” -. Negli ultimi anni c’è stata un’evoluzione nel mondo della moda. La moda prima era vista come un settore delle passarelle. Poi, invece, con l’avvento delle fashion-blogger abbiamo iniziato a vedere la quotidianità di questo settore. Questa evoluzione ha fatto cambiare anche i canali di vendita dell’abbigliamento: si è passati dal negozio materiale, che costituiva una vera e propria esperienza sensoriale da parte dell’acquirente, ai negozi virtuali. Proprio per questa ragione abbiamo cercato di creare e di dare un’offerta al nostro cliente-target che gli permettesse di creare lo stesso contesto che viveva nei negozi materiali. Abbiamo pensato di creare una community che integrasse e permettesse agli utenti di scambiare opinioni, di compiere un acquisto più ragionato ed allo stesso tempo in un’ottica social. Noi attraverso i social abbiamo l’idea di voler innescare un gioco all’interno del nostro sito attraverso il quale gli utenti più giocano, più compiono azioni all’interno del nostro portale, più accresceranno il loro punteggio. Accrescere il punteggio significa scalare le vette della community, che non la immaginiamo come un cluster unico: sarà un contenitore all’interno del quale gli utenti si uniranno e si legheranno secondo i modi di vedere ed interpretare la moda. L’utente più gioca, più riceve sconti e più gioca, più diventa leader della propria community. A quel punto sarà portato ad acquistare e giocare sempre di più per consolidare la propria posizione all’interno del sistema”.

Queboutique è un social network dell’abbigliamento con una componente ludica che consente agli utenti di interagire con il sito e di acquistare i prodotti con dei prezzi scontati - spiega Domenico Pierro, co-founder & web-designer del sito Queboutique -. Il nostro claim è ‘Crea condividi e diffondi il tuo stile‘: siamo convinti che ciascun utente sia in grado di creare il proprio outfit, il proprio look e che abbia voglia di condividerlo all’interno della community. Due dei nostri punti di forza sono indubbiamente il catalogo e al configuratore. Mettere l’utente al centro delle attività di Queboutique è il nostro obiettivo: per questo motivo ciascun utente ha una dashboard personale che può customizzare, così come succede per tutti i social network, modificando o caricando foto profilo e immagine di copertina. L’utente può registrarsi al sistema oppure loggarsi con i social network quali Facebook, Twitter e Googleplus. In alto vengono riportati i numeri delle proprie attività: creazioni, followers, following e quebouclick (il nostro strumento di conteggio di gradimento per tutto quello che è presente sul sito: utenti, prodotti, creazioni, articoli di blog). Il sito è andato online ieri notte ed è in versione beta, visto che stiamo ultimando gli ultimi test ed analisi”.

A chiudere la conferenza stampa è stato Michel Morelli, sviluppatore del sito queboutique.com, che ha spiegato ogni singolo dettaglio tecnologico e lo sviluppo futuro della piattaforma.

Per ulteriori informazioni consultare il sito queboutique.com.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog