Magazine Cucina

Ferro da stiro Ariete - la recensione

Da Ildiavolodelfocolare @diavolodelfocolare
Ferro da stiro Ariete - la recensione
Circa un annetto fa mi si è rotto l'ennesimo ferro da stiro. Non ho molta fortuna con i ferri, indipendentemente dal loro prezzo e qualità, mi durano pochi anni per poi decedere senza rimedio (uso sempre l'acqua distillata, eh...). Visto questo mio karma negativo ho deciso di buttarmi sul low cost più spietato e ho trovato su Amazon questo modello Ariete che oltre ad essere rosa (son cose) e ad essere da 2200 W, aveva anche il pregio non da poco di costare solo 16 euro.
Ferro da stiro Ariete - la recensione

Ebbene, dopo un anno di test severissimi, ecco le mie conclusioni:

PRO
  • Svolge onestamente il suo lavoro
  • Si può usare sia a vapore che senza
  • Ha il sistema di autopulitura per liberare i fori del vapore dal calcare 
  • Costa pochissimo
  • Dopo un anno tra le mie mani è ancora vivo ed efficiente
CONTRO
  • Ha il filo corto (non che non si riesca ad usare ma se non avete prese "strategiche" può essere scomodo), io ho ovviato al problema con una ciabatta che, oltre ad allungare il filo, mi permette di spegnere l'interruttore quando faccio il refill d'acqua.
  • Ha il serbatoio un po' piccolo e sei costretta a ricaricare l'acqua. Se, come me, hai poca roba da stirare può andare bene ma se i panni raggiungono altezze vertiginose potrebbe essere scomodo. Di contro, avendo il serbatoio piccolo, il ferro è sempre leggero e maneggevole.
Pagella: eccellente rapporto qualità prezzo, promosso!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog