Magazine Cultura

Fiera di Bologna: impressioni

Creato il 22 marzo 2012 da Altovolume

Fiera di Bologna: impressioni

Fiera del Libro per Ragazzi_Wall

La fiera del Libro per Ragazzi di Bologna è principalmente una fiera per addetti ai lavori perchè là dentro si lavora davvero. Non assomiglia a una normale fiera/mercato, dove il lavoro consiste nel vendere la merce a gente ignara e no. Assomiglia più a un incrocio tra una vetrina e un ufficio di collocamento. Quando si entra si viene accolti da una wall gigantesca, dove chi vuole può lasciare il proprio contatto e sperare di essere notato/contattato. 

Fiera di Bologna: impressioni

Paese ospite_Portogallo

All'inizio, a due passi dall'entrata, c'era anche la mostra del paese ospite e la mostra degli illustratori. Il paese ospite era il Portogallo, e la mostra consisteva in illustrazioni (bellissime) dai colori caldi e vivi posizionate in valigie aperte. Una presentazione d'effetto. E qua e là erano sparse scale verdi dove erano incastonati libri e albi da sfogliare. Suggestivo. La mostra degli illustratori. Avrei voluto fotografare tutto ma la macchina fotografica era morta. Avrei voluto comprare il catalogo ma costava la bellezza di 35€. Quindi mi sono limitata ad osservare tutti i disegni, godendomeli uno per uno, con un occhio particolare agli illustratori Giapponesi e Svedesi. La cosa 'bella' di questa mostra è che tutti possono provare a parteciparvi: basta inviare nei tempi i propri lavori e una giuria selezionerà una parte di questi, da tutto il mondo, e tra questi ne uscirà un vincitore. Credo che vittoria a parte ( tra parentesi illustrazione che non mi piace molto, questa) sia già importante per un illustratore poter partecipare a una mostra simile. 
Fiera di Bologna: impressioni
Restando in tema illustrazioni. Per tutto il giorno in fiera ho visto code a diversi stand, osservando meglio ho visto che erano giovani speranzosi armati di cartellette giganti in fila per un posto di lavoro. Ho sbirciato alcuni editori che esaminavano diverse illustrazioni...beh, wow. Io -che non me ne intendo di illustrazioni- credo sia difficile scegliere l'illustratore giusto per il tipo di storie che hai in mente di pubblicare. 

Fiera di Bologna: impressioni

Fabian Negrin_Orecchio Acerbo

Oltre agli illustratori c'erano ovviamente gli editori. Tantissimi. Vederli tutti credo sia impossibile. E' stato interessante avere una panoramica sulla produzione mondiale, cosa che non è stata aiutata dalla disposizione mista degli stand, del tipo italiani-iraniani-brasiliani, libri diversi tra loro: bella idea, ma scomoda. Mi sono soffermata allo stand dell'Orecchio Acerbo perchè ne sono innamorata. A questa fiera non si può vendere, ma alcuni (soliti italiani?) vendevano ugualmente, e la gente comprava. Comunque all'Orecchio Acerbo si comprava e volevo comprare qualcosa, ma pure qua un intoppo. C'era un disegnatore molto bravo che faceva disegni e io ovviamente lo volevo. Ma avevo davanti qualcosa come 7/8 giapponesi. E Fabian Negrin non disegnava al modo scazzato dei disegnatori nelle fiere del fumetto, a mo' di macchina. No, lui disegnava con i pastelli a cera e per ogni disegno ci metteva un certo impegno e tempo ( due anni fa, Lucca Comics: Enomoto ci mise due minuti per fare un disegno striminizito sul retro di una sovracoperta). Mi sono fermata anche alla Beccogiallo per vedere meglio la loro produzione, l'apprezzamento è ulteriormente salito.

Fiera di Bologna: impressioni

Kodansha_Fiera del Libro per Ragazzi

E....ci dovrei mettere secoli a descrivere ogni stand che ho visto, quindi mi limiterò allo stand della Kodansha, che non sapevo si trovasse a Bologna. Osservando per bene mi sono fatta un'idea su cosa si produca oltre ai manga in una casa editrice giapponese come quella. A parte la straordinaria produzione di manga di tutti i tipi, dai più scrausi a quelli più raffinati, c'erano anche tanti libri bellissimi dai colori tenui e acquarellati e fatti in carta di riso probabilmente. Con storie a volte semplicissime, che capivo anch'io solo dai disegni e dalle espressioni. C'erano anche le storie dei miti nel classico stile antico in volumi  per bambini (in altri stand orientali).

Fiera di Bologna: impressioni

Editore svedere, a caso

Altra cosa che mi ha colpita è stata la blindatura di certi stand stranieri, come quello della Candlewick Press, l'editore di Jon Klassen dedotto dai disegni: c'era un lungo bancone con tanto di vetro -da cui potevi sbirciare- per impedire alla gente di poter scuriosare. Si entra solo su appuntamento, perchè là dentro, su comodi tavolini colorati, si fanno affari. Molti stand (sopratutto stranieri) erano organizzati così, e avere gente che ti gironzola attorno e sta ad ascoltarti potrebbe essere fastidioso. Mentre quasi tutti al proprio interno avevano tavolini, comode poltrone, aperitivi...quando si fanno affari si deve stare comodi gente. Giornata stancante.

Fiera di Bologna: impressioni

Libro pop-up di bidoni per il riciclo

Mi ha aiutata ad avere una visione d'insieme, come è strutturato un paese straniero rispetto all'Italia. Inutile dire che noi siamo anni luce da qualsiasi realtà moderna. Una traduttrice olandese ha detto che in Olanda, molto piccola rispetto all'Italia a livello di territorio, esistono qualcosa come 1500 librerie che vendono solo libri per ragazzi. Che io sappia qui al Nord, tra Brescia e Milano esiste solo La Libreria dei Ragazzi di Roberto Denti che è specializzata in questo settore, solo 3 in Lombardia. Oppure 'ben 3' considerando la situazione italiana ?Comunque altra cosa che mi ha stupita: editori italiani e stranieri che vanno a stampare in Cina perchè costa poco, la metà. Non pensavo fosse così diffuso. Gli stand dei cinesi erano anche di aziende di questo settore che si volevano far conoscere.
Bologna Ragazzi Award_Vincitori(QUI)

Fiera di Bologna: impressioni

Vincitore Fiction: LE SECRET D’ORBAE

Fiera di Bologna: impressioni

Vincitore Non Fictione: WSZYSTKO GRA


Fiera di Bologna: impressioni

Vincitore Opera Prima: TABATI



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Fiera di Goteborg

    Fiera Goteborg

    Ho visitato per la prima volta la fiera di Goteborg che si è tenuta la scorsa settimana. Nonostante il meteo preannunciasse pioggia sono partita con i sandali, ... Leggere il seguito

    Da  Zazienews
    EUROPA, EVENTI, LIBRI, VIAGGI
  • Ancona 2011, fiera dell’editoria

    “Fiera dell’Editoria Città di Ancona”Nel centro di Ancona, in Piazza Roma e Corso Garibaldi, tre importanti giornate per chi ama leggere e per chi ama... Leggere il seguito

    Da  Paolo Franchini
    CULTURA
  • Fiera del Libro di Helsinki

    Fiera Libro Helsinki

    In alcuni paesi mediterranei, soprattutto in Spagna, le Fiere del Libro di solito coincidono con la primavera o con l’estate. Sono eventi celebrati all’aria... Leggere il seguito

    Da  Witzbalinka
    CULTURA, EDITORIA E STAMPA, EVENTI, FESTIVAL, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • MOACasa alla Fiera di Roma

    MOACasa alla Fiera Roma

    Chi non ha sognato almeno una volta di avere una casa come quelle delle riviste d’arredamento? Questo è ciò  che cerca di costruire nell’immaginario... Leggere il seguito

    Da  Witzbalinka
    ARCHITETTURA E DESIGN, ARREDAMENTO, CULTURA, EVENTI, LIFESTYLE, VIAGGI
  • La Donna Sarda in Fiera

    Donna Sarda Fiera

    Dal 19 al 27 novembre sarà in mostra la Donna Sarda, vista con gli occhi dello scultore Lucio Fanti. La mostra sarà interamente dedicata alla fierezza e alla... Leggere il seguito

    Da  Kalaris
    CULTURA
  • La fiera di San Martino

    fiera Martino

    Ciao ragazzi, ieri sono stata in giro e solo adesso, dopo aver lavorato a qualcosa di cui vi parlerò nei prossimi giorni, ho finalmente il tempo per parlarvi... Leggere il seguito

    Da  Auroradomeniconi
    CULTURA
  • Nuova Fiera di Roma: Dinosauri alla Riscossa!

    Una mandria di feroci dinosauri è arrivata galoppando nella Capitale, seminando entusiastico fermento tra folle di bambini in attesa di conoscerne i segreti. Leggere il seguito

    Da  Weesh_growing_ideas
    CULTURA, EVENTI

Magazines