Magazine

Film, Elysium – Recensione

Creato il 02 ottobre 2013 da Molipier @pier78
Film, Elysium – Recensione Pierpaolo Molinari Pierpaolo Molinari vedi altri articoli 02 ottobre 2013 13:39

Neill Blomkamp ci racconta una storia avvincente di una guerra tra due pianeti, entrambi abitati da umani.

La Trama

ElysiumIn un lontano futuro, gli abitanti più ricchi della Terra hanno costruito una sorta di pianeta sul quale si sono trasferiti per mantenere il loro stile di vita e fuggire dal nostro pianeta, ormai sovrappopolato e malato. Ma i terrestri non hanno più intenzione di rimanere a guardare…

La Recensione

Il regista del tutt’altro che disprezzabile District 9 torna, a distanza di quattro anni, per riproporre il suo talento visionario. Questa volta non ci sono alieni, anche se in qualche modo la “razza” di umani che vive su Elysium è da considerarsi un po’ come se fosse marziana. Sì, perché se sulla Terra ormai devastata dalla sovrappopolazione e dall’inquinamento viviamo noi comuni mortali, con i nostri lavori più faticosi e meno agiati, su Elysium (una sorta di Paradiso a forma di stella dove la cittadinanza più ricca si è trasferita per mantenere il suo stile di vita agiato) troviamo invece tutta una serie di personaggi con le tasche piene di soldi che vivono nel lusso più sfrenato, capitanati da un gruppo di politici che cerca di mantenere ordine e controllo affinché niente e nessun terrestre mai possa spezzare questo equilibrio.

Una perfida e crudele Jodie Foster è quella che ritroviamo qui, tra i tanti capoccioni, a ricoprire il ruolo di Ministro della Difesa di Elysium, in una parte in cui pare trovarsi perfettamente a suo agio. Tra i terrestri invece, spicca Matt Damon, semplice operaio che sogna sin da bambino di raggiungere quella stella dove tutti vorrebbero vivere.

Visivamente ineccepibile, con un montaggio serrato e ricco di momenti adrenalinici, Elysium riesce meglio della precedente opera di Neill Blomkamp a trascinare nella vicenda, grazie anche alle buone prove dei protagonisti. Anche se, ammetto, che il ruolo della Foster è forse troppo marginale e privo di sfumature (tanto che la si vede si e no mezz’ora in tutto il film).

La storia è ben costruita, semplice nella sua complicatezza. Le forze dell’ordine sulla ormai malata Terra sono rappresentate da dei robot ligi al dovere e gli stessi terrestri lavorano in grandi fabbriche per costruire le stesse macchine che poi li comanderanno a bacchetta.

La vera sorpresa è però il cattivo di turno, che si svela a poco a poco durante lo scorrere del film e che si rivela essere tutt’altro che chi immaginavamo.

Anche la colonna sonoro sottolinea con epicità i momenti più intensi di questa battaglia tra umani. In definitiva, un’ora e quaranta di buon cinema.

Nazione: U.S.A.

Anno: 2013

Genere: Fantascienza

Durata: 109 minuti

Regia: Neill Blomkamp

Cast: Matt Damon, Jodie Foster, William Fichtner, Alice Braga, Sharlto Copley, Michael Shanks, Diego Luna, Talisa Soto, Carly Pope, Jose Pablo Cantillo


Per ricevere news via e-mail su film, recensione lascia la tua email nel box sotto:

Ho letto e acconsento Informativa sulla Privacy Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto Finalità del tattamento Scopri [email protected]

Google+

Film, Elysium – Recensione Pierpaolo Molinari

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :