Magazine Cinema

Finalmente e' arrivata

Da Myshabbydream

Finalmente è arrivata ...... la Magia del Natale......
E' sempre più difficile, il passare del tempo e degli anni,è come se rendesse le cose sempre più difficili, è come se ci fosse una sorta di difficoltà a lasciarsi andare, a lasciare che le emozioni esplodano dentro di te!
Poi all'improvviso, decidi che è giunto il momento ed allora tutto cambia, intorno e dentro di te. Decidi che non vuoi lasciar passare come se nulla fosse un periodo così magico, un periodo in cui tutto davvero sembra possibile. Decidi che è giunto il momento di portare in casa quella  "leggerezza" propria di chi non ha pensieri negativi per la testa, di chi non ha tutti i giorni quella responsabilità quasi soffocante nei confronti di tutti quelli che ti circondano, di chi non ha l'incombenza faticosa di gestire ed organizzare il quotidiano.
Finamente domenica scorsa ci siamo regalati tutta la giornataper allestire la nostra casa, per vestirla a festa, perfare della nostra vita una festa.
E' stato bello (anche se quest'anno un po' in ritardo, tra lavoro scuola e mercatini vari) emozionante e commovente! Eh sì, in casa mia le lacrime sono sempre pronte a scorrere a fiumi e quale occasione migliore se non il Natale?!? Vi domanderete il perchè di questa affermazione, mentre invece ci sarà chi ha già capito di cosa parlo! Le emozioni possono anche "far male", far male dentro, nel profondo....... sentimenti sopiti che vengono fuori così prepotentemente tanto da confonderti e disorientarti .....
Mentre allestivamo l'albero ed il presepe c'è stato un alternarsi continuo di emozioni ed esternazioni contrastanti fra di loroma che in un certo modo si completavano a vicenda.Io ed Alessia alle prese con i preparativi, Lorenzo che si alternavatra lo studio ed una visitina in soggiorno, mio marito invece che non c'era proprio perchè fuori per lavoro........ questo il quadro della situazione.
(la mamma) Mentre ti dai da fare nella decorazione ecco che i pensieri volano via, lontano nel tempo nei ricordi di bambina, la bambina che non sei più ma che invece vorresti ancora essere. I ricordi affollano la mente e mentre ti sforzi di allontanarli ecco che si fanno più insistenti, ecco che volano verso il ricordo di chi non c'è più o verso chi ti ha protetto per una vita intera ed oggi anziano ed un po' indifeso ti commuove e ti rattrista !!!
(Ale) I pensieri volano via lontano ma vicino anche nella mente di chi, ancora bambina prova già sentimenti profondi come quelli di un adulto ed inevitabilmente la commozione e le lacrime rigano il suo bel volto. Emozioni forti ed intense nei confronti del padre momentaneamente assente ma che per lei assume un'importanza tale da farla soffrire, nei confronti di un nonno mai conosciuto al quale ha regalato un posto in prima fila nelle decorazioni natalizie e nella sua vita........
(Lory) I pensieri volano via indietro nel tempo, verso quell'età spensierata che, anche a chi oggi solo 18enne, sembra così lontana.....  Ed allora un'emozione forte e quasi dolorosa lo pervade. Lo capisco dalla melodia che improvvisamente invade il soggiorno e già sapevo che, se mi fossi voltata verso di lui, avrei visto la sua commozioneche già percepivo e le lacrime uscire da quegli occhi azzurri e meravigliosi. La melodia di Meeting Santa Claus dal film POLAR EXPRESS.Lorenzo un ragazzo di oggi ma con dentro un mondo fatto di sentimenti d'altri tempi, sentimenti veri e profondi. Lorenzo un ragazzo di oggi con un amore verso Babbo Natale incondizionato, che non conosce il calendario, non arriva soltanto il 25 dicembre....Fin da piccolo scriveva al magico Babbo Natale in tutti i periodi dell'anno anche in agosto al mare....Nonostante la maggiore età il suo legame con questo personaggio fantastico ed irreale ( ma sarà davvero solo il frutto di una invenzione popolare ??? ) è sempre lì dentro di lui, dentro il suo cuore. La sera della vigilia è "sacra" ma non per recarsi a Messa ma per guardare il film e lasciarsi andare per tornare bambino e volare via proprio su quel treno magico e "vivere" l'esperienza del piccolo protagonista il quale lungo il travagliato percorso fino al polo nord, dovrà fare i conti, oltre che con la realtà del mondo adulto - impersonificato dal burbero ma bonario capotreno - con la possibilità di vedere le cose attraverso una prospettiva differente che non esime dalla fede, dalla fiducia, in qualcosa o in qualcuno.Riuscirà a vedere Babbo Natale ed a vivere la magia della vigilia di Natale, ed al dissolversidell'alba, nel primo sole del mattino, nel giorno di Natale, nel prato innevato davanti a casa sarà possibile cogliere nuove ombre, nuove sfumature.....
Comunque, tranquille non abbiamo solo ed esclusivamente pianto
abbiamo anche riso e ballato al ritmo di una moderna Jingle Bell o Jolly Christmas.... Abbiamo ammirato un maldestro ballerino improvvisare stacchetti degni di un palcoscenico comico,così come mammina e la ballerina di casa comiche anch'esse, nel cercare di coordinare i movimenti d'anca al ritmo di musica .... una andava a destra e l'altra decisamente a sinistra..... ahahah
Le emozioni però restano ed era di questo che vi volevo parlare, di come il periodo natalizio può essere sicuramente fonte di gioia ma anche di un pizzico di malinconia ed è facile ritrovarsi a sorridere ammirando e contemplando il presepe, osservando con occhio curioso e sognante le piccole casette illuminate, gli artigiani al lavoro ed attendere la vita che si rinnova nella magia della notte della Vigilia....
ma un attento ed amorevole familiare saprà scorgere quel sottilevelo di tristezza che inumidisce il tuo sguardo....
Un abbraccio a tutte voi che mi seguite e che leggete ciò che il mio cuore "scrive".
Un caloroso benvenuto alle nuove followers
è un onore per me accogliervi nella mia modesta dimora!
Non ci sono foto in questo post e me ne dispiace ma non ho ancora avuto un solo minuto per scattarle nè tantomeno per pubblicarle ma se avrete pazienza e voglia di ripassare da qua presto porrò rimedio.

A. Marica 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • …E finalmente si parte!

    finalmente parte!

    Ebbene sì, le tanto agognate ferie estive finalmente sono arrivate. Partenza programmata per domani pomeriggio. Come al solito sarà un viaggio itinerante con... Leggere il seguito

    Da  Bananaecioccolato
    DIARIO PERSONALE
  • E con gioia è arrivata Gioia

    gioia arrivata Gioia

    Ci risiamo, un'altra fondista è nata! Oggi 24 luglio 2012 ecco che un'altra cucciola d'uomo arriva a riempire le fila del gruppo. Leggere il seguito

    Da  Vomitoergorum
    DIARIO PERSONALE
  • La nuova arrivata

    nuova arrivata

    Ragazzi sono troppo contenta!!!Oggi è arrivata lei:la mia nuova alleata! Non potendo permettermi una reflex seria, sono rimasta comunque sulla Nikon. Compatta,... Leggere il seguito

    Da  Milu
    RACCONTI, TALENTI
  • Finalmente!!

    Il Governo Tecnico non ha mai trovato il mio consenso e lo testimoniano i miei commenti sin dalla sua apparizione, ma quello che si vede all'orizzonte sembra... Leggere il seguito

    Da  Fernando
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Uno stupro sconvolge l’India. E finalmente fa discutere

    stupro sconvolge l’India. finalmente discutere

    Manifestazione contro la violenza sulle donne a Delhi.Cari lettori, con ritardo (e me ne scuso) segnalo oggi un articolo uscito ieri su La Stampa e relativo a u... Leggere il seguito

    Da  Milleorienti
    CULTURA, SOCIETÀ
  • E' arrivata la Befania.... Regalibro!!!

    arrivata Befania.... Regalibro!!!

    Buon pomeriggio cari follower... come promesso eccoci di nuovo qui....A Natale vi avevo annunciato che B B sarebbero arrivate a portarvi nuovi libri e infatti... Leggere il seguito

    Da  Selly82
    CULTURA, FANTASCIENZA, FANTASY, LIBRI
  • Arrivata

    Arrivata

    I hate connecting through Roswell (from The New Yorker)Qualità del viaggio: molto bassa. Certo, essere arrivata a Malpensa alle 8.30 per un volo... Leggere il seguito

    Da  Silviapare
    CULTURA, FOTOGRAFIA, LIBRI

Dossier Paperblog