Magazine Società

FOTO DEL GIORNO 22 SETTEMBRE 2010 : SI UCCIDE PERCHé NON GIOCA. DRAMMA IN COLORADO

Creato il 22 settembre 2010 da Madyur
Continua in Colorado la maledizione dei Broncos di Denver. Dopo l'assassinio a colpi di pistola di Darrent Williams, ucciso per strada a Denver nel primo giorno del 2007; dopo la morte sei mesi più tardi di Damien Nash, colto da malore mentre dagli spalti seguiva una partita di basket organizzata per beneficenza, un altro atleta di una delle squadre di football più amate d'America ha perso la vita in circostanze tragiche: Kenny McKinley, 23 anni, attaccante di belle speranze affacciatosi a inizio stagione come titolare e successivamente relegato in panchina, è stato trovato morto nel suo appartamento a Centennial, in Colorado. Agli occhi degli investigatori il suo appare un chiaro caso di suicidio. Il giocatore, che aveva un figlio ma non era sposato, si è sparato un colpo di pistola in testa, mentre era in casa da solo.
Football Usa, non gioca e si suicida Football Usa, non gioca e si suicida

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog