Magazine Cucina

Frati fritti o Parafrittus sardi

Da Ombretta
Buongiorno cari amici e amiche ,dato che siamo in periodo di carnevale volevo presentarvi la ricetta dei frati frittis o parafrittus sardi,sono delle buonissime ciambelle con il buco soffici e ricoperte di zucchero,una vera delizia in ogni momento della giornata, sicuramente le vedrete nei bar tutto l'anno ma io preferisco farle e gustarle esclusivamente a carnevale, provatele sono favolose ^_^


Frati fritti o Parafrittus sardi

Frati fritti o Parafrittus sardi
Frati fritti o Parafrittus sardi
Ingredienti:

1,200 kg di farina

4 uova medie
200 g di zucchero eridania
1/2 litro di latte
50 g di lievito di birra fresco
Buccia di 1 limone
Buccia e succo di un arancia grande o 2 piccole
100 g di strutto
1 bicchierino di acquavite o filu e ferri.
Olio di arachide per friggere

zucchero eridania per decorare

Preparazione:

In una ciotola capiente possibilmente in terracotta mescolare le uova con lo zucchero,poi aggiungere il latte tiepido in cui avrete sciolto il lievito, la farina ,la buccia del limone e quella dell arancia insieme al suo succo, amalgamate il tutto con le mani, l'impasto risulterà un po colloso all'inizio, per ultimo aggiungete lo strutto morbido e continuate a mescolare, alla fine l'impasto dovrà essere elastico e non più colloso , se necessario aggiungete poca farina, create una bella palla e coprite con un canovaccio e sopra a questo mettete una coperta in lana, sistemate il recipiente in luogo caldo per la lievitazione, noi in Sardegna lo mettiamo vicino al caminetto acceso,dopo un ora sarà già lievitato perfettamente. Stendere pezzi di impasto aiutandoci con un mattarello, create la forma delle ciambelle o con la formina come ho fatto io oppure potete usare una forma tonda e per il buco centrale il tappo di una bottiglia, mettere una tovaglia nel tavolo, cospargere con farina e adagiate sopra  i frati fritti coprendoli con un altra tovaglia per la seconda lievitazione che sarà di un altra oretta circa. A questo punto scaldare l'olio di arachide e quando sarà bello caldo iniziare a cuocere i fatti fritti prima da una parte e poi dall'altra fino a doratura di entrambi i lati, scolateli su carta assorbente e passatelli subito nella zucchero semolato.

Frati fritti o Parafrittus sardi

Frati fritti o Parafrittus sardi

Frati fritti o Parafrittus sardi



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines