Magazine Lifestyle

Fuga in Toscana: cosa mi porto?

Creato il 11 ottobre 2011 da Anna3venere @AnnaVenere3
Dopo la più che piatta estate io e il mio fidanzato abbiamo deciso di premiarci con un breve weekend in Toscana, il mese di settembre è stato inteso, soprattutto per lui e l'idea di staccare la spina per tre giorni, riposando la vista sulle colline tinte d'autunno sembra un miraggio.
Fuga in Toscana: cosa mi porto?  Fuga in Toscana: cosa mi porto?
Ovviamente il primo pensiero è: cosa mi porto? Cercando di analizzare bene il guardaroba di modo da non fare la figura di quest'estate quando ho portato un trolley formato famiglia per 5 giorni al mare. A mia discolpa erano gli unici giorni in cui potevo sfoggiare le mie mise!
Fuga in Toscana: cosa mi porto?
Di nuovo ovviamente fino a tre giorni fa facevano 30 gradi all'ombra e invece per il weekend in cui sarò via sono previsti 4-17 gradi...
Quattro gradi?? Voglio il piumino e soprattutto il riscaldamento in camera!
Decidere cosa portarsi per tre giorni con una temperatura che varia da freddo gelido a caldino volendo apparire comunque carina ma anche comoda non è facile. Per questo motivo ho deciso di portare una abbigliamento sufficientemente versatile e a strati.
Colore base scelto: Marrone
Colori aggiunti: bianco, arancione, beige
Valigia scelta... proverò a limitarmi a una sacca ma poi è sempre il beauty che aumenta il volume
Lista:
Trench-piumino di Burberry Beige rubato dall'armadio della mamma
Pashmina Bianca
Guanti marroni di pelle
Basco bianco con PonPon (io senza qualcosa in testa sotto i 7 gradi non esco)
Neverfull PM Damier (finalmente finito il caldo posso ricominciare a usarla)
Stivali marroni bassi
Mocassini con il tacco, giusto per andare a cena fuori.
Gonna arancione Promod
Gonna corta marrone
Vestito rosa chiaro di H&M
Collant marroni coprenti
Collant velati color carne
Maglione bianco a v
Cardigan Marrone
Cardigan beige più leggero
Maglietta bianca maniche lunghe
Camicetta bianca
Camicia da notte
Ciabatte
Fuga in Toscana: cosa mi porto?
Il dubbio poi è sempre il solito? Porto i jeans? La gran parte di voi che non conosce i miei drammi con i jeans mi direbbe di si, i jeans sono versatili tengono caldo, vanno con tutto. In realtà gli unici jeans abbastanza comodi che potrei portare sono quelli della Gap blu scuri leggermente a zampa, che ora mi stanno molto larghi. Il che li rende più sportivi, e con gli stivali non ce li vedo, e nemmeno con il trench-piumino beige. Quindi credo che li scarterò, tanto ormai sono abituata a girare sempre in gonna, mi ci trovo meglio e mi dona di più, al massimo porterò un paio di pantaloni marroni giusto se ci fossero i pinguini.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La fuga di Martha

    Dopo essere fuggita da una setta e dal suo leader carismatico (John Hawkes), Martha (Elizabeth Olsen) tenta di ritrovare una vita normale cercando l'aiuto di su... Leggere il seguito

    Da  Oggialcinemanet
    CINEMA, GOSSIP, LIFESTYLE
  • La fuga di Martha

    Dopo essere fuggita da una setta e dal suo leader carismatico (John Hawkes), Martha (Elizabeth Olsen) tenta di ritrovare una vita normale cercando l'aiuto di su... Leggere il seguito

    Da  Oggialcinemanet
    CINEMA, GOSSIP, LIFESTYLE
  • Fuga per la libertà

    Certe volte sembra non succeda niente, poi un giorno ti svegli e sembra succeda tutto d'un colpo. Così è stato: il colpo di stato in Tunisia, le rivolte in... Leggere il seguito

    Da  Simonetta Frongia
    CULTURA
  • Rosticciana toscana

    Rosticciana toscana

    Rosticciana toscana Spuntatura delle costole di... Leggere il seguito

    Da  Patiba
    CUCINA
  • In fuga dal lavoro (italiano…)

    fuga lavoro (italiano…)

    ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”, CLICCANDO IN FONDO A QUESTA PAGINA! Va assolutamente segnalata l’ultima ricerca dell’agenzia di selezione Kelly Services... Leggere il seguito

    Da  Fugadeitalenti
    ITALIANI NEL MONDO, SOCIETÀ
  • Fuga dall’inferno

    Fuga dall’inferno

    aprile 27, 2011 Muhammar (sic!) Gheddafi, Fuga dall’inferno e altre storie, (trad. dall’arabo di A. Fallerini) manifestolibri, Roma 2006. Leggere il seguito

    Da  Jolandaguardi
    CULTURA, LIBRI
  • La fuga

    Ecco il link a un mio racconto scritto per il festival Nebbia Gialla, durante un divertente workshop di letteratura creativa (e gialla) il 2 febbraio scorso a... Leggere il seguito

    Da  Dallenebbiemantovane
    DA CLASSIFICARE

Dossier Paperblog