Magazine Cultura

“Futuro” Billy Collins

Da Lielarousse

Fabian Perez - SABA ON THE STAIRS

Quando alla fine ci arriverò -
e ci vorranno molti giorni e molte notti -
mi piace pensare che ci saranno altri in attesa
e che vorranno perfino sapere com’era.

E così mi abbandonerò al ricordo di un cielo particolare
o di una donna con un accappatoio bianco
o della volta in cui ho visto uno stretto molto angusto
dove si era svolta una famosa battaglia navale.

Poi squadernerò su un tavolo
una grande mappa del mio mondo
e spiegherò al popolo del futuro
dagli abiti sbiaditi com’era -

come le montagne si alzavano tra le valli
e questa era detta geografia,
come le navi cariche di merci percorrevano i fiumi
e questo era detto commercio,

come il popolo di questa zona rosa
si spostava in questa zona verde chiaro
e come si incendiava e uccideva chiunque trovasse
e questa era detta storia -

e loro ascolteranno, con lo sguardo gentile e in silenzio
mentre altri arriveranno ad unirsi al cerchio,
come onde che non si allontanano,
ma si muovono verso un sasso lanciato in uno stagno.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • quattro titoli di poesia

    quattro titoli poesia

    Image via Wikipedia Dal libro d’esordio del 1951, “Dietro il paesaggio”, fino al recentissimo “Conglomerati”, questo volume raccoglie l’intera produzione di... Leggere il seguito

    Da  Atlantidelibri
    CULTURA, LIBRI
  • Litany (Billy Collins, USA, 1941)

    Litany (Billy Collins, USA, 1941)

    Litany You are the bread and the knife the crystal goblet and the wine. You are the dew on the morning grass and the burning wheel of the sun. Leggere il seguito

    Da  Fabry2010
    CULTURA, POESIE

Dossier Paperblog

Magazines