Magazine Immobiliare

Generali resta socio unico in Citylife

Da Maurizio Picinali @blogagenzie

Generali resta socio unico in CitylifeMILANO Generali e Allianz approvano il nuovo piano industriale di Citylife. Dall'accordo siglato scaturisce una nuova fisionomia dell'azionista: il gruppo triestino resterà infatti l'unico socio in Citylife.L'accordo prevede diversi passaggi. Il più importante è l'investimento diretto dei due soci nelle torri disegnate l'una da Zaha Hadid e l'altra da Arata Isozaki, dove saranno spostate le attività delle due società. L'investimento diretto prevede l'acquisto da parte di Allianz per un controvalore complessivo di 367 milioni di euro della Torre Isozaki e una parte della componente residenziale - che oggi come oggi deve fare i conti con un mercato immobiliare in crisi da qualche anno e con polemiche sui prezzi innescate dai primi acquirenti -, mentre Generali properties acquisterà la Torre Hadid e rileverà la quota di Allianz in Citylife - il 33% del progetto - per 109 milioni di euro. Alla fine dell'operazione Generali properties resterà quindi socio unico del progetto milanese.Generali resta socio unico in Citylife L'operazione di acquisizione della Torre Isozaki sarà strutturata come compravendita di bene futuro, con pagamenti alla stipula e a stato di avanzamento lavori. Il closing dell'accordo è previsto entro la fine del 2013.È su questo accordo, secondo i vertici di Generali, che si basa il piano futuro di realizzazione del progetto. In tempi recenti il Comune ha deliberato che si potrà continuare a costruire sull'area fino al 2023. Ed è questo uno dei motivi alla base delle polemiche accese da alcuni futuri acquirenti insoddisfatti dal dover vivere di fatto in un cantiere per il prossimo decennio.dal sole24ore.it 12 novembre 2013


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog