Magazine Media e Comunicazione

#GiornataMondialeDelLibro, serata speciale su Rai 3. Shakespeare su Sky Arte

Creato il 23 aprile 2015 da Digitalsat

#GiornataMondialeDelLibro, serata speciale su Rai 3. Shakespeare su Sky ArteServizio pubblico e Associazione Italiana Editori uniti per un evento eccezionale dedicato al mondo del libro.  Con Pierfrancesco Favino, artisti e scrittori per uno spettacolo tutto da “sfogliare”. Giovedì 23 aprile in prima serata su Rai3.

"È una serata dedicata alle storie, alla lettura, a quelli che leggono e a quelli che non leggono, perché si può anche non leggere e non lo dico io, lo dice Pennac”. Con un monologo del celebre scrittore francese, Pierfrancesco Favino, voce narrante e “conduttore”, apre “# Io leggo perché” - la grande festa dedicata alla lettura presentata da Rai3 e Direzione Comunicazione e Relazioni Esterne, con la collaborazione di Aie, Associazione Italiana Editori - in diretta dall’Hangar Bicocca di Milano giovedì 23 aprile alle 21.05 su Rai3, in occasione della Giornata Mondiale del Libro.
Favino accompagna, tra storie e racconti, gli artisti e i testimonial che, prendendo spunto da un testo del cuore, dalla poesia preferita, da tutto ciò che che si incontra leggendo un libro, daranno vita a uno spettacolo “da sfogliare”. Parole, musica, libri ed emozioni sono il filo conduttore delle sorprese preparate dai tanti ospiti della serata. Da Vinicio Capossela, che partendo da Alexis Zorba, il protagonista del romanzo “Zorba il greco” di Nikos Kazantzakis, spiega l’amore per la lettura, a Emis Killa che racconta il rapporto particolare con Charles Bukowski, dalle voci di Malika Ayane, Paola Turci e Carmen Consoli alla gag di Neri Marcorè sul “book” prodotto rivoluzionario, versatile e duraturo. E ancora, Gianrico Carofiglio, Rocco Tanica, Alessandro Bergonzoni, Luis Sepúlveda, Geppi Cucciari, Massimo Gramellini, Andrea Vitali, Beppe Severgnini, Giacomo Poretti, Guido Catalano, Marco Malvaldi, Sabrina Impacciatore, Francesco Bianconi, Mauro Corona, Renzo Rubino, Benedetta Parodi, Maria Pace Ottieri, Kader Abdolah, Silvia Avallone, Giuseppe Munforte, Kamal Abdulla, Diego De Silva, Cristiano Cavina.
Tutti insieme, attraverso i “linguaggi” del mondo da cui provengono, contribuiranno a realizzare una biblioteca ideale. Anche da casa sarà possibile suggerire il proprio volume del cuore attraverso i social network, digitando #ioleggoperché. “Non c’è cosa al mondo che può essere più generosa di un libro. Ti offre lo spazio per pensare, per perderti e ritrovarti. La prima volta è lui che viene da te, ma poi sei tu che lo vai a cercare”, dice ancora Pierfrancesco Favino che si collegherà con la piazza Gae Aulenti di Milano, luogo in cui i “Messaggeri” e i “Messaggeri speciali”, testimoni d’eccezione, leggeranno una pagina del libro che ha segnato la loro storia personale.
La serata televisiva si chiude con Samuele Bersani e Pacifico che regalano al pubblico la versione live di “Le storie che non conosci”, la canzone scritta appositamente per “# Io leggo perché”, che racchiude l’essenza della serata nelle parole: “Una storia che non conosci non è mai di seconda mano”.

SKY ARTE:

#GiornataMondialeDelLibro, serata speciale su Rai 3. Shakespeare su Sky Arte
In occasione della giornata mondiale del libro e del diritto d'autore, Sky Arte HD propone al pubblico SHAKESPEARE IN ITALY, un documentario in due puntate in onda  giovedì 23 aprile dalle 16.35 sul canale 120 e 400 di Sky. 
La speciale programmazione andrà in onda proprio nel giorno di anniversario di nascita e di morte di WIlliam Shakespeare, il 23 aprile. Francesco da Mosto ci porta in un viaggio attraverso l'Italia alla scoperta dei luoghi chiave che hanno caratterizzato la vita e le opere del poeta e drammaturgo inglese. Nella prima puntata  il pubblico di Sky Arte HD potrà godere delle meraviglie della Verona di Romeo e Giulietta e di  Messina, città dove si dice sia nato Shakespeare.   Protagonista della seconda puntata invece, sarà la Roma di Antonio e Cleopatra, Firenze, la Venezia del Mercante e la Napoli de La Tempesta. Con interviste a storici, esperti e attori, il documentario offre un inedito punto di vista sul più famoso drammaturgo di sempre.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog