Magazine Cultura

Girl Talk - "Night Ripper"

Da Frankie89 @FrankieDP
Un disco per chi nella vita vuole ascoltare di tutto ma ha solo 42 minuti ancora da vivere
2006
Immaginate un disco in cui potete sentire in una sola volta i Nirvana, i Pixies, I Verve, I Jefferson Airplane, gli Oasis, i Dinosaur Jr., Dr. Dre, gli Smashing Pumpinks, Lil Wayne, i Neutral Milk Hotel, Missy Elliot, i Van Halen, gli ABBA, 50 Cent, i Nine Inch Nails, i Sonic Youth, Elton John, Madonna, Nas, gli 'NSYNC, i Public Enemy, Eminem, Jay-Z, Phil Collins, i Genesis, gli Aerosmith, Beyoncé, M.I.A., Stewie Wonder, Britney Spears, i Fleetwood Mac, i Boredoms, Hall & Oates, Gwen Stefani, Fatboy Slim, Timbaland, i Black Eyed Peas, Kanye West, i Weezer e tanti tanti tanti altri.
Vi sembra una stupida e chimerica menata da critico? Sbagliato! Questo disco esiste veramente e l'ha fatto Girl Talk, anche noto come Gregg Gillis, con la tecnica del mash-up.Ma cos'è il mash-up?È la spassosa fusione di due o più brani (fatevi un giro su youtube), meglio se assai differenti fra loro.
E nessuno lo fa meglio di Girl Talk: nei 42 minuti di "Night Ripper" sono incollati i bassi, le melodie di piano, le chitarre e le batterie di circa 200 diversi samples grazie a un intenso lavorio al computer. In pratica Gillis non suona fisicamente una sola nota. Ma non pensate che sia un lavoro facile: per fare una cosa del genere bisogna aver ascoltato una quantita mostruosa di musica e bisogna avere un orecchio e un buon gusto non comuni. Basta ascoltarlo per rendersi conto che si tratta di un vero miracolo: il disco suona divinamente, tutte le parti si fondo perfettamente come se fossero state concepite così. In realtà, poi, non c'è un vero filo conduttore tematico fra i vari suoni e i vocals sono quasi tutti rap (che ovviamente è più semplice mischiare con sottofondi di qualsiasi tipo) ma il risultato è comunque superdivertente e galvanizzante quando capita di riconoscere qualche traccia già nota (perfetto per i maniaci audiofili come noi). Ovviamente il povero Gillis ha rischiato un sacco di volte di finire in galera per la violazione del copyright (molto bello questo documentario a riguardo) ma da quando riempie i tendoni al Coachella nessuno gli rompe più le palle, più o meno.Sostenetelo nella sua lotta per la libera condivisione della conoscenza con un party: questo un crossover estremo farà ballare tutti.
Compralo subito o downloadalo prima
P.S.: il disco è suddiviso in varie tracce solo per un fatto di comodità: in realtà si ascolta tutto di fila. Questo divertente video pieno di vecchie immagini GIF vi fa sentire i primi 10 minuti.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Beat girl

    Beat girl

    Scarpe da beat girl di Immanuel e cellulare nuovo! - Il Natale non mi ha portato tutti i regali che speravo ma ci sono state delle cose MOLTO positive. Leggere il seguito

    Da  Rory
    CULTURA, MUSICA
  • Thurman "Famous" & "Talk To Myself"

    Thurman "Famous" "Talk Myself"

    Ma che simpatici che sono (erano) i Thurman. Melodie, spensieratezza pop e le carte in regola almeno per arrivare a un secondo disco. Ma la missione non fu... Leggere il seguito

    Da  Martelloide
    CULTURA, MUSICA
  • Gossip Girl

    Gossip Girl

    Gossip “A Joyful Noise” Genere: dance-rock Provenienza: Olympia, Washington, USA Se ti piace ascolta anche: Marina the Diamonds, La Roux, CSS, Lady Gaga,... Leggere il seguito

    Da  Cannibal Kid
    CULTURA, MUSICA
  • Lost girl

    Lost girl

    *** Flashback ***Lost girl (ロストガール, Lost Girl). Regia, soggetto e sceneggiatura: Yamaoka Daisuke; fotografia: Kunimatsu Tadanori; interpreti: Watanabe Makiko,... Leggere il seguito

    Da  Makoto
    CINEMA, CULTURA
  • Blueberry Girl

    Blueberry Girl

    Blueberry Girl Neil Gaiman, Charles Vess Traduttozione di Michele Foschini Bao Publishing, 2011 32 pagine, cartonato, colori – 14,00€ ISBN:... Leggere il seguito

    Da  Lospaziobianco.it
    CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Talk To Me – Mostra al MOMA

    Talk Mostra MOMA

    Il tema dell’interazione, soprattutto in design, non è una novità. Si tratta di una delle tematiche di base per il design funzionale, nel quale l’utente gioca u... Leggere il seguito

    Da  Andreas
    ARTE, CULTURA, MUSEI ED ESPOSIZIONI
  • Fright night

    Fright night

    Charley è un ragazzo alle prese con i problemi della sua età: ragazze di cui innamorarsi ed una reputazione da costruire evitando di frequentare amici poco cool. Leggere il seguito

    Da  Veripaccheri
    CINEMA, CULTURA