Magazine Cultura

Glamorous indie rock'n'roll

Creato il 19 marzo 2010 da Lacocchi @laCocchi
Volete sapere com'è stato il concerto di Florence+The Machine a Bologna? E come sono arrivata nella ridente cittadina, paragonata a Toronto, Canada, dopo la bufera di neve che l'ha investita?Volete sapere se sono riuscita a tornare a casa sotto la nevicata del secolo?
Le risposte sono: si, è stato bellissimo.
L'andata è stata una roba brutta: in autostrada 15 km di coda da Modena Sud a Bologna, causa controllo catene, nemmeno fossimo in Colorado.In tutto ciò, mi scappava la pipì: la sofferenza. Facevo slalom tra le corsie, per riuscire a raggiungere più velocemente un cazzo di autogrill, ma non ce n'erano.Per la legge di Murphy, ogni volta che mi spostavo di una corsia, la corsia in questione si fermava. E il bisogno di un bagno cresceva. Ad un certo punto mi passa vicino un camper. Si, ammetto, ci ho pensato, una scena tipo "Ciao, posso mica usare il tuo bagno?" Poi mi sono fatta forza, e ce l'ho fatta ad arrivare all'autogrill. Ma è stata l'attesa più snervante e faticosa degli ultimi tempi.
E comunque si, post concerto sono tornata a casa sana e salva, nonostante i 25 cm di neve che coprivano le strade di Bologna.
Il concerto è stato fantastico per una serie di motivi:- Florenza è ancora poco conosciuta in Italia, o forse la gente non ci sente bene, o forse boh, e quindi c'era gente, ma non troppa. Si respirava, si sentiva, si ballava bene. Sono anche andata sotto il palco senza essere schiacciata da energumeni, perchè la questione dell'altezza conta eccome, ai concerti.-Lei ha una voce incredibile. Ascoltando il cd dici che si, ha una bella voce, ma quando la senti cantare è tutta un'altra cosa. Brividi compresi.-Lei è tutta matta, e molto simpatica. Non è ancora giunta al momento di tirarsela (stile Kasabian, che manco un "Ciao Bologna", nemmeno un cenno, niente), ed è tutto un salutare, un "Ma che bel pubblico" un "Ma ce la fate stasera a tornare a casa?Io sono quasi caduta uscendo dall'albergo con questa neve!" Insomma, è bella e pure simpatica.
Florence mi fa parte dell'indie rock, e la cosa peggiore dell'indie rock sono le fighe indie rock.E il concerto era il loro ritrovo.
Diciamo che per essere indie devi avere determinate cose, capi e accessori che ti fanno sembrare un pò intellettuale, un pò artistica e pure un pò scema.
Innanzitutto, la ragazza indie rock ha un amore sconfinato per gli anni '80.Che di solito non ha nemmeno visto, ne tanto meno vissuto: la maggior parte di queste indie girl mi avranno ventanni.Alcune raggiungono la mia età, ma sono poche. Perchè andare in giro con una coroncina di fiori in testa può risultare ridicolo, dopo una certa età.Perchè ama gli anni '80? Perchè per lei, Madonna in "Cercasi Susan disperatamente"è un'icona di stile, e quindi la segue alla regola: pantaloncino inguinale, giacche con le spalle imbottite, gonnelline-maglie-magliette tempestate di fiori, gilet, maglioncini usati e pure infeltriti aperti davanti grazie, leggings, guantini, scalda muscoli e giacche enormi.
Nel guardaroba della indie rock girl non possono mancare le camicie a quadri, taglia XXL. E i jeans taglia XXS. Non mi è chiara questa varietà di taglie. Ma loro usano così.
Le cose più interessanti dell'essere indie rock, comunque, sono gli accessori che danno quel tocco artistico necessario alla vera ragazza indie.
Le indie girls mettono cappelli assurdi, compresi quei cappelli da guida peruviana di lana, che ti coprono le orecchie e ti arrivano alle spalle. Alcune hanno anche quelli con le orecchie di pelo, perchè dopo la trasformazione di Bologna in Toronto, il passo verso la trasformazione nell'Antartico è breve. Tra i capelli è fondamentale adagiare una specie di cerchietto elasticizzato, non so cosa sia, che comunque mi ricorda la fascia per lavarti la faccia, solo che te la metti dopo la frangetta yeah yeah. Chiaro? Per farvi capire meglioIndie GirlLe indie rock girl poi non temono il freddo. Loro al concerto mi sfoggiavano minogonna girofica, calza 20 denari e le Superga bianche.Io le Superga le mettevo a Riccione, in agosto. Nel 1990.
Non dimenticate gli occhiali da vista extra large, che conferiscono a queste ragazze un aspetto un pò poco intelligente, ma che in foto vengono troppo bene.
Dopo aver analizzato i punti artistica e intellettuale, resta il punto scema.Io non mi capacito, ma queste ragazze, saranno gli occhiali troppo grandi o i cappelli, o le Superga con la neve, o i visini imbronciati con labbro arricciato pro fotografia, o l'aggirarsi con fare spento tra la gente, mi sembrano un pò sceme.
Tutte mi hanno la passione per la fotografia (che fa troppo intellettuale e moolto artistica), e tutte sono accompagnate da macchine fotografiche extra lusso, pagate fior fior di quattrini, che non sanno usare.
Al concerto, una real indie girl davanti a me ha tentato invano per un'ora di fare delle foto con la sua Nikon extreme edition. Ogni volta che ne scattava una prendeva, nell'ordine: braccio della tizia davanti a lei, testa del tizio, il nulla, i suoi capelli. Leggiti almeno le istruzioni della tua macchinetta, cara. Lei poi si arrabbiava moltissimo dei suoi scatti di qualità scadente, ad un certo punto ha sentenziato un "Stasera proprio non ho la vena artistica." E ha riposto la macchina fotografica. Non prima di essersi scattata qualche fotina dall'alto, dal basso, dal lato destro, dal lato sinistro con le sue amiche. Tenendo ovviamente il labbro imbronciato, che è così cool!
Se state bramando nell'ombra di divenire delle indie rock girl, vi consiglio di cercare su google, e vi si aprirà un mondo nuovo. Compreso questo, che è una guida made in USA per divenire indie.Nel caso tu non sappia cosa sia la musica indie, Mr. Indie ti consiglia una lista dei gruppi che devi far finta di ascoltare. Perchè non serve che li ascolti, basta sapere i nomi. Per non sfigurare.
Interessantissima la parte del "Da fare-da non fare", che comprende consigli come:1-Fuma. Lo sappiamo che ti fa male, ma tute le ragazze indie lo fanno. Se poi rolli le sigarette da sola sarai ancora più fica.2-Gira in bicicletta. Non si sa perchè, ma te giraci, che fa indie.3-Bevi liquori forti. Cazzo, una indie mica si beve lo spritz. Eddai.4-Sii magrissima, diventa vegetariana, poi vegana, poi non mangiare proprio più. Mai più. 5- Fai finta di essere povera anche se non lo sei mai stata. Questo non mi è chiaro. Ma eseguite. Sarete super indie.
Questo è il glamorous indie rock'n'roll. Chissà se i The Killers intendevano questo con la loro canzone.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines