Magazine Arte

"Messaggio diretto ai nostri governanti" di Antonio Carpentieri

Creato il 28 giugno 2015 da Jet @lucecolore
Propongo questo intervento di Antonio Carpentieri anche se già pubblicato come commento ad un post precedente. Merita infatti maggiore evidenza e introduce un problema appello ai nostri "governanti" locali. Antonio è un cittadino attento, la qualità dei sui commenti, ricordo il primo sette anni fa, riguardava la triplice rotatoria avvitata di Via Piave sulla vecchia circonvallazione. I suoi commenti sono sempre molto concreti e non lasciano spazio ad interpretazioni di parte, questo, oltre che un pregio, è una rarità.

Via Emilia a Sanguinaro da Google Map


"No comment su questo ennesimo scempio urbanistico. Posso approfittare per sollecitare tramite questo blog una cosa super utile e visto che la tutela del paesaggio ormai è andata a farsi benedire, o meglio la invocano i nostri governanti locali quando non c'è un quattrino da spillare, dico chissene!! Vi chiedo per favore un bell'articolo sul vecchio progetto di superstrada o Via Emilia Bis Fidenza-Parma.. nel 2015 percorrere la vecchia via Emilia da Coduro a Castelguelfo, passando per lo schifoso imbuto di Sanguinaro è un insulto a coloro che vivono in una delle zone più evolute del mondo!! Be non se ne può più... da lunedì prendo la biga x andare a lavoro e mi vestirò da console! E per favore (sempre messaggio diretto ai nostri governanti) tangenziale o superstrade devono essere strade a doppia corsia per senso di marcia, se no quando becchi il tir-lumaca o il trattore di turno bestemmi che è una bellezza!! Grazie per l'attenzione nei confronti di questo mio sfogo, condiviso sicuramente da quanti tutti i santi giorni fanno la tratta Fidenza-Parma A/R. Saluti.  Antonio Carpentieri
P.s.: Mi piacerebbe sentire i sindaci della zona da Fritelli a Pizzarotti passando per Massari e Fecci se hanno intenzione di creare davvero delle sinergie su questo e altri argomenti di interesse della collettività oppure solite belle parole.  Ri-saluti. "

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines