Magazine Cinema

Gli anni Ottanta rivivono in home video con Paramount e Universal

Creato il 09 settembre 2012 da Taxi Drivers @TaxiDriversRoma

Soltanto qualche puntata fa, su queste pagine abbiamo avuto modo di parlare dell’uscita italiana su supporto blu-ray di Footloose di Craig Brewer, rifacimento datato 2011 dell’omonimo teen-movie musicale che, firmato ventisette anni prima da Herbert Ross, fece conoscere al grande pubblico l’allora quasi esordiente Kevin Bacon.

Grazie a Paramount, che ne lancia in alta definizione una imperdibile deluxe

Gli anni Ottanta rivivono in home video con Paramount e Universal
edition da collezione, è arrivato finalmente il momento di recuperare anche l’originale per rivedere con piacere il futuro interprete di Mystic river nei panni di Ren McCormack, ragazzo di città che arriva in un tranquillo paesino del Midwest per contrastare l’assurdo divieto di ballo e musica rock istituito nel posto.

Un evidente derivato di Flashdance, diretto l’anno precedente da Adrian Lyne, ma con protagonista maschile ed ambientazione da moderno western; con tanto di romanticismo in note e storica sequenza di sfida a bordo di ruspe che, in maniera evidente, vuole essere una rilettura di quella eseguita con le automobili nel mitico Gioventù bruciata di Nicholas Ray.

Mentre la colonna sonora sfodera Holding out for a hero di Bonnie Tyler e le candidate all’Oscar Footloose e Let’s hear it for the boy, e in scena, al di là della co-protagonista Lori Singer nel ruolo della figlia del reverendo Shaw Moore alias John Lithgow, abbiamo il compianto ChrisLe ienePenn e, addirittura, la Sarah Jessica Parker ormai nota per essere la Carrie Bradshaw della gettonatissima serie televisiva Sex & the city.

Tutti bene o male presenti anche nei contenuti della ricca sezione extra del disco, che, al di là dei commenti audio dello sceneggiatore Dean Pitchford, del produttore Craig Zadan e di Bacon, includono un speciale di dodici minuti nel quale quest’ultimo parla del film, il suo provino, le sue prove costumi e un ricordo del citato Penn.

Senza contare un’intervista di sette minuti alla Parker e perfino l’archivio dei contenuti speciali dell’edizione dvd datata 2004 della pellicola.

Ma, se Paramount ci riporta negli anni Ottanta con questo classico che ha definit

Gli anni Ottanta rivivono in home video con Paramount e Universal
o una generazione, non è da meno Universal, che in quel colorato, magico decennio provvede a immergere lo spettatore tramite l’uscita in digitale di Take me home tonight, realizzato nel 2011 da Michael Dowse e con protagonista lo stesso Topher Grace che ne è anche autore del soggetto e produttore esecutivo.

Infatti, lo troviamo impegnato a concedere anima e corpo a Matt Franklin, giovane laureato che, nel 1988, quando la Borsa americana è in pieno boom, si ritrova a lavorare in un videonoleggio dove, un giorno, entra Tori Frederking alias Teresa Palmer, ragazza dei suoi sogni da quando era al liceo.

La giusta miccia per dare il via alla frenetica ora e mezza circa di visione che lo vede prima fingersi davanti a lei lavorante in una prestigiosa banca d’affari, poi gettarsi in una lunga, folle notte nel tentativo di conquistarla.

Mentre, tra le altre, Video killed the radio star dei Buggles e Bette Davis eyes di Kim Carnes fanno da commento a una commedia non priva di immancabili risvolti sentimentali e che, in mezzo a imprevisti con la cocaina e macchine rubate, lascia tranquillamente avvertire una certa influenza dal cinema di John Hughes (autore di Breakfast club e Sixteen candles-Un compleanno da ricordare, per chi non ne fosse al corrente).

Con chiaro attacco-denuncia nei confronti delle classi sociali maggiormente abbienti e un cast comprendente la Anna Faris della serie Scary movie, il Michael Biehn di Terminator e il Dan Fogler di Balls of fury – Palle in gioco… che si concede anche una grottesca scena di sesso con la veterana e ancora nuda Angie Everhart di Nove settimane e ½-La conclusione!

Francesco Lomuscio

Gli anni Ottanta rivivono in home video con Paramount e Universal
Scritto da il set 9 2012. Registrato sotto RUBRICHE, VIDEODRHOME. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :