Magazine Cultura

GRAFFITI E GRAFFIATI...The Wild Strings a Roma per ELVIS PRESLEY '76 BIRTHDAY PARTY

Creato il 05 gennaio 2011 da Calcisulcalcio
Sposto per una voltala rubrica del venerdi a mercoledi e vicerversa, in via eccezionale per promuovere una serata che si svoglerà il prossimo 8 gennaio a Roma. Un post più "locale" stavolta, per un argomento tuttavia "mondiale". Qui sotto troverete il video di presentazione e l'articolo ai The Wild Strings, pubblicato sul sito http://www.lagone.it/

Suoneranno il prossimo otto gennaio al Big Bang di Roma, quartiere Testaccio, durante l’evento ELVIS PRESLEY ‘76 BIRTHDAY PARTY, manifestazione che vuole ricordare il mito di Elvis 34 anni dopo la sua morte. Loro sono i The Wild Strings, formazione composta da RockeRitz: Duoblebass & Lead Vocals, Al: Guitar & Chorus, Danny Razor: Drums, Mastice: Guitar & Chorus. I “The Wild Strings” nascono alla fine del 2009 da passioni comuni di RockeRitz e Al. L’amore per le motociclette e il Rock ‘n’ Roll spingono i due ad avvicinarsi alle origini di questo genere musicale e a tutto ciò che lo circonda. La band musicale sperimenta per la prima volta il palco nel Maggio 2009 in un locale sul lungo lago di Bracciano, quella è la prima vera esibizione dal vivo.
Un’esperienza significativa soprattutto perchè si rendono subito conto che la loro musica trascina in qualche modo le persone, insomma il vecchio Rock’n’Roll è tornato,non che fosse mai morto, soprattutto nella capitale e nel resto del mondo, ma la sfida musicale della provincia è sempre stata per certi versi tanto affascinante quanto faticosa. Abbiamo intervistato brevemente i THE Wild Strings: Dopo aver illustrato sinteticamente la vostra storia, dove avete suonato e perchè dovremmo venire a sentirvi il prossimo otto gennaio a Roma?
«Abbiamo suonato in tutta la Provincia fino ad arrivare alle orecchie degli organizzatori del “Muso Music Festival”. Festival musicale che da anni vede alternarsi grandi nomi della musica Rock e non solo lasciando spazio ai locali gruppi emergenti. Invitati alla scorsa edizione è stato fantastico: la piazza era gremita di persone che ballavano e si dimenavano per l’esibizione…insomma, molti consensi e puro divertimento. Una serata inaspettatamente “gloriosa” e gratificante». Per sentirli di persona, andate al concerto e visitate il loro profilo:http://www.myspace.com/justabilly
di Daniele Coltrinari

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog