Magazine Informatica

Guida galattica per mortidifame

Creato il 28 febbraio 2014 da Egosistema

Noi di egosistema.net siamo da sempre molto vicini al Popolo. Cosi’ vicini da avvertire il puzzo di voi maleodoranti popolani vestiti di stracci gettati via dai Rom (specie dai roms cyanogenmod, i piu’ poveri); voi che non siete il popolo popolare, i proletari e la massa colpita dal credit crunch che compra un iPhone 5s, ma il Popolo vero: quello che non puo’ permettersi un top di gamma a 15 euro al mese con chiamate e messaggi gratis e 25 mega di navigazione gratuita; voi che siete il vero Popolo che non arriva a fine del mese: e non perche’ lo stipendio finisce prima della fine del mese (voi non avete stipendio), ma perche’ morite prima del 31: di fame. Insomma, stiamo parlando di quelli che devono comprare un iPhone 5c. E simili, umilianti, prodotti. Voi, il Popolo del policarbonato, i policarbonari ribelli, riottoso e complottanti. Voi che scendete nelle torbe dove il policarbone viene estratto, e ne uscite luridi e neri a notte, e volgendo lo sguardo alla luna la vedete come una mela che vi irride, con intorno una galaxya di stelle che si prendono gioco di voi.

Ebbene, Popolo mortodifame, da oggi non dovrete piu’ vergognarvi di estrarre il vostro device in policarbonato mentre condividete i marciapiedi con orde di gente fiera che fotografa cieli nuovolosi su cui si stagliano rami di pioppi autunnali (instant classic su Instagram) alzando verso la volta celeste, con gesto perentorio e fascista, il proprio htc One, o iPhone 5s. Da oggi comincia la ribellione, amici policarbonari! Seguite la Guida Galattica per mortidifame ed anche voi avrete un device nobile, e di conseguenza un cuore nobile: potrete mischiarvi alla casta dei materiali importanti e, finalmente, sentirvi Uomini. Fasti non foste a viver come koreani, ma per seguir virtute ed alluminio. E noi vi mostreremo come.

Cominciamo procurandoci il necessaire necessario per la trasformazione del nostro dispositivo:

SAM_0503

L’elenco include i seguenti prodotti:

  • Rotolo di foglio di alluminio: 2.5 dollari (tasse comprese) da King Kullen, al cambio fanno 3 euro in Italia: anche dei mortifidame non dovrebbero avere difficolta’ a trovarli. E comunque, con quello che avanza, potrete poi consumare svariati tipi di droghe da inalazione.
  • Colla vinilica: 2.29 dollari da CVS, in Italia rivolgetevi a Giovanni Muciaccia : ne ha sempre un po’ da dare via gratis.
  • Forbici: le abbiamo tutti in casa, se non le avete rubatele in ufficio – dimenticavo: voi non lavorate, quindi rubatele a vostro cugino che lavora in ufficio e sicuramente le avra’ rubate sul posto di lavoro.
  • Uno smartphone in materiali non-nobili (nel nostro caso un Xperia Z aggiornato alla release Android 4.3, tipico device da sottoproletariato indigente che non ha neanche la gioia di avere KitKat – anche perche’, se sapesse di avere KitKat nel device lo mangerebbe, affamato com’e')

Non serve altro, se non buona volonta’ e mano ferma. Se la fame vi fa tremare la mano, mangiate qualche dito dell’altra: passera’. Soddisfatto l’appetito, mettetevi al lavoro: con certosino impegno, tagliate una porzione di foglio di alluminio approssimativamente superiore del 30% alle dimensioni del vostro dispositivo. Spalmate il retro ed i bordi del medesimo dispositivo di colla vinilica (non sniffatela, non ha quegli effetti che desiderate), in maniera uniforme ma senza esagerare con la quantita’: un sottile velo di colla sara’ sufficiente. Attendete 30 secondi per dare modo alla colla di solidificarsi quanto basta per essere perfettamente pronta ad accogliere l’alluminio. A questo punto,  ponete il foglio di alluminio su una superficie piana, posizionate il vostro device sopra lo stesso foglio di alluminio e, cominciando dal retro e facendo attenzione a posizionare lo smartphone nel centro del suddetto foglio, avvolgetelo. Ritoccate con le dita rimastevi la forma del foglio, che, prima che la colla faccia presa, sara’ molto malleabile, al fine di ottenere una conformazione uniforme e priva di irregolarita’.

Il risultato sara’ questo:

SAM_0504

SAM_0505

Meraviglioso, concorderete. Solo a guardarlo, sentite gia’ la nobilta’ scorrere blu come un oceano di gioia nelle vene, e sui polpastrelli vogliosi di carezzare tanta voluttuosa ricchezza. Per ottenere un effetto premium particolarmente gratificante, abbiate cura di coprire buona parte dello schermo col foglio di alluminio, a simulare cornici enormi e sgraziate che, come HTC ed Apple insegnano, sono nobili.

Potete arricchire ulteriormente la sfacciata nobilta’ del vostro nuovo smartphone aggiungendo dettagli a vostro piacimento. Vogliate accettare il mio suggerimento espresso nelle foto a seguire, perche’ credo sia sinceramente insuperabile:

SAM_0506

Se invece non siete appassionati di fotografia, ma siete comunque fashion victim, vi consiglio la seguente configurazione:

SAM_0507

Attenzione pero’ ad invertire qualcosa (come ho fatto io),  per evitare le denuncie degli invidiosi.

Non indugiate oltre: i giorni mesti della vostra vita policarbonara sono finiti! Mettete da parte rabbia, frustrazione e revanchismo nichilista, abbracciate il mondo della Vittoria, che alata vi vola incontro per afferrarvi e condurvi nel Valhalla del top di gamma, laddove sino a ieri potevate solo ardire di osare di sognare di andare.

Avanti oh Popolo, la riscossa non e’ una bandiera rossa, ma un foglio di alluminio!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :