Magazine Cultura

Ho letto: È nata una star?

Creato il 28 luglio 2010 da Jolanda
Ho letto: È nata una star?

È nata una star? - Nick Hornby

Mezz’ora di sano divertimento!
Libretto davvero carino.
Ho letto già altri volumi di Hornby e devo dire che sono tutti divertenti. Ma questo in modo particolare.

Forse mi è piaciuto perché la storia di una mamma che scopre che il figlio fa l’attore in film porno (almeno finchè non capiterà a me!) mi fa già ridere, senza neppure aver aperto il libro.
Forse mi è piaciuto perché, essendo mamma, capisco perfettamente quali sono i pensieri e le sensazioni della protagonista del libro (perché la vera protagonista è la mamma!).
Forse mi è piaciuto perché è ironico, scanzonato, diverso…

Ma è indubbio che mi è piaciuto.
10 euro spesi bene!

Unica nota negativa: davvero TROPPO corto! 30 minuti volano via in un attimo con questo volume tra le mani.

Per chi fosse interessata, incollo qui sotto una descrizione e una recensione del libro (presa da IBS).

Descrizione
Tra le tante cose che una mamma non vorrebbe scoprire sul proprio figlio adolescente ce n’è una un po’ imbarazzante… a dire il vero molto imbarazzante. E non aiuta il fatto di venirla a sapere dalla vicina di casa pettegola, che una mattina ti fa trovare nela buca delle lettere un video accompagnato da un biglietto. Lynn non riesce a crederci: è suo figlio Mark quello in copertina. Il film ha un titolo non proprio edificante ed è vietato ai minori. Sì, insomma, Mark a quanto pare ha un talento nascosto, insospettato. E l’ha messo a frutto cimentandosi come pornostar. Come si affronta una novità del genere? Lynn deve dirlo a Dave, suo marito, e insieme dovranno parlarne con il ragazzo… forse da oggi nella loro famiglia niente sarà più come prima. O no? Ma se ci fosse un modo per prendere una cosa del genere per il verso giusto, anziché per quello sbagliato?

Recensione
“Mi sono sentita tremare le ginocchia. Non mi reggevo in piedi. Respiravo a fatica. In quel momento, non avendo visto il video, potevo ancora credere che mio figlio non ci facesse granché, in quel film. Potevo pensare che se ne stava dietro donne in topless a coprirgli le tette con le mani e basta. Forse per un attimo mi sono detta che Mark faceva solo il galantuomo. Una povera ragazza era stata beccata col seno scoperto, ma per fortuna c’era Mark a coprire le sue vergogne… Sapete com’è quando si hanno dei figli. Di loro si pensa il peggio solo quando non c’è scelta.”
Nick Hornby, uno dei più amati e seguiti scrittori contemporanei di area anglosassone, torna a stupire e divertire i suoi lettori con una storia originale e, come già nei suoi precedenti romanzi Come diventare buoni e Non buttiamoci giù, assolutamente spiazzante. Questa volta, infatti, ci propone la vicenda di un ragazzo adolescente che ha intrapreso niente meno che la brillante “carriera” del pornoattore. Ovviamente all’insaputa dei genitori. La rivelazione “esplode” in seno alla famiglia e darà vità a una serie di novità e conseguenze inattese, reazioni per nulla scontate e riflessioni sul senso della vita e dell’educazione.
In questo nuovo romanzo torniamo a gustare il migliore Nick Hornby, l’ex professore di scuola londinese, classe 1957, che in passato ha saputo entusiasmare migliaia di lettori con i suoi indimenticabili successi Febbre a 90, Alta fedeltà, Un ragazzo e Tutta un’altra musica.

Acquista il volume su IBS!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Precipitosamente ho smesso

    Precipitosamente smesso

    Copertinamente È da un po’ che vorrei parlare di Avverbi, l’unico libro di Daniel Handler pubblicato in Italia a parte la saga scritta come Lemony Snicket, ma h... Leggere il seguito

    Da  Massimo
    CULTURA, LIBRI
  • Ho letto: "Zone rigide"

    Buongiorno!!Non mi è piaciuto .Forse è stata colpa del titolo e della copertina che mi ha fatto pensare ad un libro molto leggero e simpatico, invece dopo le... Leggere il seguito

    Da  Cria
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • Ho un'amica scrittrice

    un'amica scrittrice

    Divorato in poche ore . E non è un modo di dire. Ironico, commovente, comico, appassionato, ...proprio come lei, Milena.Qualcuno forse la conosce già . Leggere il seguito

    Da  Sandra
    CULTURA, LIBRI
  • Cosa ho fatto ultimamente?

    Non crediate che non abbia fatto niente, in queste settimane di post sporadici:- Recensione di "Lettere dal Carcere" di Antonio Gramsci- River to River... Leggere il seguito

    Da  Memole
    CULTURA, LIBRI
  • Saga dei figli della terra; se vi è piaciuta ho dei consigli per voi

    Saga figli della terra; piaciuta consigli

    Per chi ancora non lo sapesse, ricordo ancora A TUTTI I FAN della serie di libri I FIGLI DELLA TERRA di Jean M. Auel, composta fino ad oggi di 5 libri, che il... Leggere il seguito

    Da  Weirde
    CULTURA, LIBRI
  • Ho imparato a sognare…

    imparato sognare…

    Ho imparato a sognare, che non ero bambino che non ero neanche un’ età Quando un giorno di scuola mi durava una vita e il mio mondo finiva un po là Tra quel... Leggere il seguito

    Da  Maurizio Lorenzi
    CULTURA, POESIE, TALENTI
  • Ho telefonato io

    telefonato

    PARIGI (AP) .- Una pietra scolpita la testa per artista Amedeo Modigliani venduto da Christie's a Parigi il Lunedi per euro 43,18 milioni (52,8 milioni dollari)... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    ARTE, CULTURA, SCULTURA