Magazine Per Lei

I calabbroni

Da Effettoparadosso
 La rubrica CalabbroParadossi narra le vicende dei Calabbroni e delle Calabbrone.
All'inizio i CALABBRONI e le CALABBRONE, con due o più B, dipende dalle zone, non erano in tanti. Erano circoscritti in una striscia di terra: La striscia di TERRONIA. Con il tempo questo popolo dalle T troppo marcate e dalle E troppo aperte ha iniziato ad emigrare e ad occupare altri territori formando addirittttura delle vere e proprie colonie. Calabbroni e Calabbrone si sono poi integrati con altri popoli e moltiplicati in CALABBROTTI e CALABBROTTINI, fino a quando l'Italia, e parte del mondo si risvegliò CALABBBRESE.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • I mandanti

    E per fortuna che non si deve strumentalizzare l'aggressione a Capezzone."Esprimiamo una totale solidarietà a Daniele Capezzone e rileviamo - dice il... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • I rottamatori

    Alla fine dei giochi pare proprio che anche questo Governo finirà il suo corso prima della fine della scadenza del suo regolare mandato. Leggere il seguito

    Da  Babilonia
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • I mistificatori

    Il capo telefona in diretta a Ballarò accusando i giornalisti di Ballarò di "mistificare" la realtà sui rifiuti di Napoli.«Voi - ha detto - siete dei... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • I precari difendono i baroni?

    C'è una cosa che non capisco. Ed è questa. Studenti, ricercatori e precari protestano contro la riforma dell'Università. Il ministro Maria Stella Gelmini li... Leggere il seguito

    Da  Bourbaki
    SCUOLA, SOCIETÀ, UNIVERSITÀ
  • i miserabili

    miserabili

    Ecco, dunque, la vera immagine dei nostri governanti: dei poveri padri di una poverissima famiglia che, dopo aver rinunciato a far studiare i figli, a curare ch... Leggere il seguito

    Da  Legolas
    DISEGNI, FUMETTI E VIGNETTE, TALENTI
  • Libeccio (I)

    Libeccio

    Il vento che viene dal mare entra nella stanza dalla finestra socchiusa. Libeccio. Ad Aprile capita. Aprile è il più crudele dei mesi. Anche gli altri non... Leggere il seguito

    Da  Bartel
    TALENTI
  • I milionari

    L'incipit del libro di Luigi Alberto Cannavale Luigi e Giacomo Gensini:"Secondigliano, fino al terremoto, finiva di botto. In modo netto. Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ