Magazine Diario personale

I dodici segni Zodiacali: il Leone.

Da Gattolona1964

Proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta delle caratteristiche e peculiarità di ogni segno zodiacale. Oggi vorrei provare a descrivervi il Leone, segno maschile, di Fuoco, segno fisso, con pianeta dominante il Sole. Racchiude i nativi dal 23 luglio al 22 agosto. Il loro colore è il giallo oro, la pietra portafortuna è niente meno che il diamante, il metallo è l’oro giallo cioè il simbolo del sapere che offre loro coraggio e vitalità. La domenica è il giorno a loro più congeniale. Alcune persone famose del Leone sono: Usain Bolt, Napoleone Bonaparte, Luigi Berlinguer, Antonio Maccanico, Barack Obama, Fidel Castro, Bill Clinton, Charlize Theron, Antonio Banderas ,Teo Mammuccari, Raoul Bova, Nanni Moretti ,Edoardo Bennato. Il Leone è chiamato anche “segno del Figlio” perché simboleggia l’individuo perfettamente formato. Possiamo dunque affermare che è il segno dell’affermazione personale dell’individualità, della volontà e della coscienza. Di matura estroversa e dinamica è portato al comando e al dominio, vi è in lui una spinta interiore che lo porta prepotentemente a farsi notare e ad essere spesso un esibizionista. Accentratore, megalomane, è dotato anche di grandi slanci generosi e umanitari e sa farsi apprezzare per la sua indiscussa lealtà. Ostenta sempre e comunque personalità e un certo stile, sventolando la sua “criniera” al vento con sicurezza. Il nostro Leone ha bisogno di un’esistenza che gli permetta continue conferme sociali, materiali ed affettive. E’ presuntuoso, per la sua ferrea convinzione di essere superiore agli altri, ciò lo porta ad imporre le proprie regole e le sue esigenze. Nel campo amoroso hanno un temperamento focoso e molto ardente, soprattutto sul piano fisico e sessuale, (confermo in pieno!) necessitano spesso di un’amante per completare e valorizzare la loro posizione sociale. Sanno nel contempo essere generosi, magnanimi, e detestano le meschinità. Strano a dirsi non amano le mezze misure ed esigono un amore totale e completo (ma dalla moglie o dall’amante??). I nostri amici Leonini, segno non facile e semplice per una duratura convivenza, sceglie partner che catturino l’altrui attenzione per poter fare sempre bella figura. Ciò che della donna lo colpisce maggiormente è la classe. Narcisi, egocentrici, a volte al limite dell’antipatia non sopportano le distrazioni della partner e sono soddisfatti se viene loro riconosciuta un’ammirazione incondizionata. Parliamo ora della “Leonessa” femmina, tendenzialmente ha le identiche caratteristiche del maschio. Vuole sempre primeggiare ed imporsi in ogni occasione, cosa che le riesce facile per le sue naturali doti di simpatia, calore, dinamismo, entusiasmo e coraggio. In amore però sono fredde e calcolatrici, pur essendo amanti appassionate. Per la salute i punti deboli sono l’apparato cardiaco, la colonna vertebrale e la circolazione sanguigna. Che cosa ne dite?



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog