Magazine Cinema

i-FILMSonline

Creato il 02 febbraio 2013 da Ifilms

locandina-linfernale-quinlanDomenica 03/02/13, ore 22.50, Iris

 

Mike Vargas (Charlton Heston), poliziotto messicano in viaggio di nozze sul confine con gli Stati Uniti, assiste insieme alla moglie Susie (Janet Leigh) all’omicidio di un ricco imprenditore della zona. Deciso ad indagare sul caso, si scontra con il capitano Quinlan (Orson Welles), investigatore dai metodi ambigui e personali, che non esita a fabbricare prove false per incastrare il presunto colpevole, Manelo Sanchez (Victor Millan), amante della figlia della vittima.

Maestosa e imponente opera tratta dal romanzo Badge of Evil di Whit Masterson, L’infernale Quinlan è l’ennesima testimonianza del gigantismo sfrenato tipico di Welles (sceneggiatore, regista ed interprete), il quale si cuce su misura un personaggio pericolosamente autobiografico, malato di protagonismo, sgradevole ma geniale e mistico nelle sue convinzioni. Noir torbido e ambiguo che raggiunge la perfezione a livello tecnico: esemplare la scena d’apertura, girata con un unico, magistrale piano sequenza che presenta l’antefatto e i personaggi principali. Straordinaria Marlene Dietrich nel ruolo di Tanya, tenutaria di un bordello e amica di Quinlan, a cui è affidata la conclusione del film. Sottoposto a parecchi tagli, è stato restaurato nel 1998 secondo le indicazioni originali di Welles.

Assolutamente imperdibile.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog