Magazine Cinema

I FRATELLI LUMIèRE

Creato il 05 settembre 2010 da Fanfagrotta
La notorietà dell’azienda francese Lumière è comunemente legata all’invenzione del cinematografo, anche se la sua rilevanza storica è riferita non solo a questa particolare realizzazione, ma anche ad altre attività e/o prodotti legati più specificamente alla fotografia.
I personaggi quasi sempre citati come “fratelli Lumière” sono Auguste Marie Louis Nicholas Lumière  (1862-1954) e Louis Jean Lumière (1864-1948), figli di Charles Antoine (1840-1911), imprenditore e fotografo.La famiglia è originaria di Besançon, ma nel 1870 si sposta a Lyon, dove entrambi i fratelli frequentano istituti scolastici di indirizzo tecnico; fino al 1892 lavorano nell’azienda paterna, il primo come direttore, il secondo come tecnico e ricercatore nel settore della fotosensibilità.Parallelamente alla produzione di pellicole e lastre, nel 1893 portano a compimento la sperimentazione dell’apparecchiatura da ripresa e proiezione che li ha resi famosi, brevettata il 13 febbraio 1894.Louis e Auguste Lumière (da Wikipedia)
Louis e Auguste Lumière (da Wikipedia)Non sono i primi in assoluto a pensare alla possibilità di realizzare immagini in movimento, ma certamente sono i primi a far sì che la proiezione divenga un mezzo di intrattenimento e non solo un particolare tipo di esibizione appannaggio di pochi; il loro cinématographe diventa in breve un vero e proprio spettacolo, quello che non era successo per le apparecchiature messe a punto da Eadweard Muybridge, Étienne Jules Marey, Ottomar Anschütz o Thomas Alva Edison.Da un punto di vista tecnico la creatura dei Lumière è una piccola scatola di legno che con una cremagliera trascina la pellicola eseguendo riprese fotografiche in sequenza mediante scatti che si susseguono alla distanza di 1/25 di secondo l’uno dall’altro: cambiando la lente l’apparecchio si trasforma in macchina da proiezione.Il primo spettacolo a pagamento si tiene il 28 dicembre 1894 a Parigi, al Grand Café del Boulevard des Capucines, proseguendo poi negli anni successivi in un tour che nel 1896 tocca Londra e New York.Foto 3Paradossalmente però gli stessi Lumière non ripongono molta fiducia nel futuro della loro creatura e, nonostante l’immediata vendita di molti dei loro apparecchi, valutano il cinema come un’invenzione che non potrà avere una lunga vita: decidono così, dopo pochi anni dal brevetto, di spostare la loro attenzione verso altri settori, rivolgendosi più specificamente alla fotografia.E’ nell’ambito di queste ricerche che mettono a punto un altro procedimento “storico”, anche se meno noto del cinema, il metodo “Autochrome” per la fotografia a colori, che viene brevettato nel 1903 e messo sul mercato a partire dal 1907; da questo momento la produzione si orienta sui materiali sensibili per fotografia, sia da ripresa che da stampa.Una confezione di carta fotografica
Una confezione di carta fotograficaNel 1911 avviene la fusione tra la Lumière e la società anonima “Plaques, pellicules et papiers photographiques J. Jougla” con sede a Parigi, in rue de Rivoli; la durata della fusione viene fissata in sessant’anni e da questo momento i materiali sensibili sono prodotti sotto la denominazione Lumière & Jougla.Nel periodo immediatamente successivo alla Prima Guerra Mondiale ha inizio anche la costruzione di fotocamere e ben presto Lumière diventa una fra le più importanti aziende francesi nel settore dei prodotti e delle attrezzature per fotografia.Accanto agli apparecchi, la cui gamma comprende sia modelli per uso amatoriale che professionale, vengono realizzate pellicole in bianco e nero e a colori, lastre, carte da stampa e prodotti chimici per il trattamento in laboratorio.Nel 1961 viene assorbita dall’azienda elvetica Ciba, ma la produzione continua sotto il marchio Lumière fino ai primi anni Settanta; nel 1982 cambia denominazione diventando Ilford France.Ha prodotto una ventina di modelli di fotocamere di vari formati, fra essi alcuni molto particolari come la serie delle Eljy, delle Elax oppure la Lumirex e la Lumiflex.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

COMMENTI (2)

Da francesca
Inviato il 06 febbraio a 12:39
Segnala un abuso

mi volete dire per favore quando e perchè sono morti i fratelli lumiere?? grz.... mi sto scervellando per trovare questa cosa su un sacco di siti! lo potete mettere per favore?? sono stati uccisi sono morti di vecchiaia o come ?? e quando??? questo sito è molto fornito ma manca una piccola cosa grz me la potete dire x favore??? grazie vi lovvo! :)

Da annalisa
Inviato il 02 febbraio a 11:20
Segnala un abuso

QUA PUOI TROVARE LA STORIA DEL CINEMA E DEI FRATELLI LUMIERE SINTETIZZATA,CHE DICE LE COSE ESSENZIALI CHE TI SERVONO,PERò IO VORREI SAPERE L'UNICA COSA CHE NON RIESCO A TROVARE SU NESSUN SITO . COME SONO MORTI I FRATELLI LUMIERE??? IO DEVO FARE UNA RICERCA E MI MANCA SOLO QUELLO; C'è QUALCUNO COSì GENTILE DA DIRMELO??? GRZ SPERO CHE VI SIA PIACIUTO E NON VI SIATE ANNOIATI CIAO!! :)

Magazine