Magazine Letteratura per Ragazzi

I giardini di Trauttmansdorff

Da Caffenero

TrauttmansdorffSe dico “orto botanico” cosa vi viene in mente? Forse dei sentieri tra collezioni di piante, camminare cercando di leggere i cartellini che vi spiegano perché quell’albero è stato inserito nella collezione. Forse immaginerete qualche serra, calda e umida, con raccolte di piantine minuscole e una guida che vi parla di dettagli botanici che sembrano difficili da memorizzare. Forse i giardini di Trauttmansdorff non dovremmo definirli solo un “orto botanico” o forse non ne avete mai visto uno così affascinante.

Siamo a Merano, nei giardini del castello che più volte ha ospitato la principessa Sissi. E’ un paesaggio di montagna, ma il clima mite di questa città, famosa per le terme, rende possibile la coltivazione di specie di piante che vivono solitamente al caldo.

trauttmandorf1

Entriamo nei giardini di Trauttmansdorff e siamo di fronte ai cartelli che indicano i percorsi: percorso del sole, la passeggiata di Sissi e i boschi del mondo. Partiamo dai boschi del mondo e ci troviamo in ambientazioni all’aperto che riproducono alcune delle zone più famose della Terra: il Mississisipi, i boschi canadesi, le risaie cinesi, il giardino giapponese, il deserto e la spiaggia caraibica con tanto di sdraio, palme e pappagalli. I percorsi si intrecciano e ci troviamo al laghetto a pranzare sulle sue rive in uno dei tre punti ristoro del parco. 

trauttmandorf2

I giardini salgono sulla montagna in un labirinto di sentieri che conquista subito i miei bambini. Vediamo le collezioni di piante grasse, le fioriture di rododendri che creano fiammate in tonalità dal rosa al rosso risalendo sulla montagna.

trentino alto adige

I giardini ospitano degli animali, oltre ai pesci e ai cigni del laghetto ci sono dei pavoni, i pappagalli e alcune caprette.

A Trauttmansdorff si capisce subito che nulla è stato lasciato al caso. Se vedete uno spiazzo con dei macigni non pensate che sia un semplice menhir: è un mosaico che rappresenta il Trentino Alto Adige e ogni roccia corrisponde alle sue montagne più alte.

trauttmandorf8

C’è molta attenzione alla parte didattica: vengono allestite mostre e si può entrare nel percorso sotterraneo alla scoperta della vita delle piante sotto terra. Questa parte è molto artificiale, studiata per coinvolgere i bambini spiega la nascita della pianta dal seme, l’importanza dell’acqua e della luce. Aspettatevi qualche sorpresa. I più piccoli potrebbero avere paura, perché il percorso è al buio, le teste all’ingresso incutono un po’ di timore e la parte in si vedono le radici spiega come potrebbe crollare la grotta.

trauttmandorf6

Dove mangiare:
All’interno di Trauttmansdorff ci sono tre punti ristoro: il ristorante di fianco al castello, il bar adiacente e il bar sulle sponde del lago. Propongono menu diversi tra loro, adatti a una cena (sul lago in estate si tengono dei concerti serali) o a uno spuntino.

Come arrivare:
Da Merano seguite le indicazioni per la Val Venosta fino ai primi cartelli che indirizzano verso Trauttmansdorff. Ci sono molti posteggi a pagamenti: sono tutti ugualmente comodi, quindi se arrivate in una giornata affollata non abbiate timore a raggiungere l’ultimo. Si paga il biglietto giornaliero.

Durata della visita:
Noi siamo entrati con il solito metodo dell’entusiasmo: lasciamo i bambini liberi di scegliere dove andare in base all’entusiasmo del momento e solo dopo controlliamo con la cartina cosa ci siamo eventualmente persi. Pensavamo di terminare la visita in 3 ore, ma alla fine ci siamo rimasti 5 ore e siamo usciti solo perché ormai era davvero tardi. I bambini sarebbero rimasti ancora.

Per i bambini:
Non temete che i bambini si annoino guardando piante e fiori: l’effetto spettacolo li conquisterà. Se non bastasse troveranno: la casa di legno, il percorso sul ponte tibetano, la visita alla grotta sotterranea, uno spazio giochi, un percorso adatto a loro in cui sperimentare come funziona una diga o una pompa. I sentieri sono percorribili con il passeggino, ma bisogna considerare che molti sono in salita.

Informazioni e orari d’apertura sul sito di Trauttmansdorff


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Gioielli I bamboli Shooting!!

    Gioielli bamboli Shooting!!

    Sono i gioielli degli affetti e ci piace tanto quando un gioiello ci accompagna e ci aiuta a rendere speciale, i momenti più importanti della nostra vita. Leggere il seguito

    Da  Lefashionmama
    MATERNITÀ, MODA E TREND, PER LEI
  • I love Moncler

    love Moncler

    Lo devo ammettere,è stato un colpo di fulmine, quello con i piumini di Moncler, fin dallo scorso inverno. La collezione di quest’inverno 2014 è formidabile, i... Leggere il seguito

    Da  Martinafashionfilesblog
    LIFESTYLE, MODA E TREND, PER LEI
  • I diabolici

    diabolici

    di Pierre Boileau e Thomas Narcejac Editore italiano: Adelphi «Una sorta di interminabile attacco di cuore»: così è stato definito I diabolici, che –... Leggere il seguito

    Da  Unostudioingiallo
    CULTURA, GIALLI, LIBRI
  • I watson

    watson

    Emma Watson è costretta a far ritorno in campagna, in seno alla sua numerosa famiglia, dopo essere stata cresciuta ed educata come una signorina dagli zii. Leggere il seguito

    Da  Antoschu
    LIBRI
  • I benders

    benders

    Oltre il fiume di J.R. Moehringer Piemme; pagine 91 € 10,00 isbn 9788856641738 Mary Lee Bendolph, la protagonista di questo racconto, vive in un piccolo... Leggere il seguito

    Da  Luigiderosa
    CULTURA, LIBRI
  • I Batman di Altroquando

    Batman Altroquando

    Due bat-quesiti fondamentaliBatman da sempre porta in sé due quesiti fondamentali ai quali gli autori che si sono succeduti alla scrittura delle sue storie, in... Leggere il seguito

    Da  Lospaziobianco.it
    CULTURA, FUMETTI, LIBRI