Magazine Poesie

I giorni della poesia

Da Bartleboom
In Lettonia li chiamano dzejas dienas, i giorni della poesia. Sono giorni in cui le persone si mettono a recitare poesie nei luoghi di lavoro, nei posti dove ci si ritrova la sera, nelle case, nelle scuole. Nei parchi. Nei boschi. Anche questo blog vuole partecipare alle dzejas dienas. E comincia oggi con i versi di Māra Zālīte, forse la poetessa contemporanea più celebre in Lettonia.

LinguaLingua, tu sei un fiume quieto,

dove nuda e calda mi immergo,
serbando compassione di quell'attimo
e senza comprenderne l’eternità.
Lingua, sei sangue e carne,
per i miei liquidi pensieri vagabondi.
Amo te e ognuno,
che per tuo tramite
raggiunge le mie orecchie,
quieto fiume.
Solo in te io sento l’eternità,
mentre guado in quello stesso punto, dove sempre,
dove sempre tutti, tutti e sempre.
Bagnami i piedi di parole,
parla la voce del sangue, sussurra e
riempi le volte celesti.
Quieto fiume.
Ecco, io sono.
Tu solo puoi
essermi testimone.
Māra Zālīte (trad. Paolo Pantaleo)
Valoda, tu esi mirguļojoša upe,
kurā kailu un siltu es gremdēju sevi,
žēlojot mirkli
un mūžību neizprotot.
Valoda, tu esi asins un miesa
manām nezinnokurienes plūstošām domām.
Es mīlu tevi un katru,
kas pieskaras manai dzirdei
caur tevi,
mirguļojošā upe.
Tikai tevī es izjūtu mūžību,
iebrienot tajā pat vietā, kur vienmēr,
kur visi vienmēr, visi un vienmēr.
Skalojas man ap kājām vārdi,
asinsbalss runā, čukst un
piepilda velves.
Mirguļojoša upe.
Lūk, es esmu.
Vienīgi tu to vari
apliecināt.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • I vari commenti

    Mah... quanti commenti sull'alluvione di Genova, anche insensati. Veramente io non mi sarei inquietata con Marta Vincenzi, però comprendo la reazione... Leggere il seguito

    Da  Alessandra
    POESIE, TALENTI
  • I Remember You

    Filed under: Dal web, Visioni Tagged: chet baker, i remember you, jazz Leggere il seguito

    Da  Villa Telesio
    POESIE, TALENTI
  • I want to believe

    want believe

    Flying Spaghetti MonsterLa sua richiesta era sensata: che al pastafarianesimo fosse data la stessa importanza delle altre religioni. Leggere il seguito

    Da  Villa Telesio
    POESIE, TALENTI
  • I felici momenti

    passati su quel pezzettino di sabbia ad ammirar il lento morir del sole, agognare un mondo speciale, sperare con ardore la venuta di giorni nostrigiovanili e... Leggere il seguito

    Da  Wiald
    POESIE, TALENTI
  • I fiori di Alice....

    fiori Alice....

    Ogni cosa al suo posto e un posto per ogni cosa.... questo ho fatto signor bianconiglio... e' tutto, tutto in ordine!!!! Lo vedo, lo vedo mia cara Alice........ Leggere il seguito

    Da  Catesinclair
    POESIE, TALENTI
  • I capolavori

    capolavori

    (...sono un re d'un regno piovoso - Ch. Baudelaire, I fiori del male)I capolavori,signori e signore,sono lenzuoli stesi al sole,bandiere che s’agitano... Leggere il seguito

    Da  Bruno Corino
    POESIE, TALENTI
  • La storia della spia che fotografava i lettori

    storia della spia fotografava lettori

    L'uomo con la macchina da presa (di Dziga Vertov, 1929)La ragazza vestiva semplice e leggeva Shakespeare, ma lui questo non lo notava. Leggere il seguito

    Da  Villa Telesio
    POESIE, TALENTI

Magazines