Magazine Cultura

“I nostri ragazzi” – Film

Creato il 11 settembre 2014 da Temperamente

Presentato nella sezione “Giornate degli Autori” in occasione della 71esima edizione della Mostra del cinema di Venezia, il film di De Matteo, già noto al grande pubblico per la buona riuscita de Gli equilibristi, affronta un tema molto attuale: il rapporto tra genitori e figli. Paolo, interpretato da Luigi Lo Cascio, e Massimo, il cui ruolo è ricoperto da Alessandro Gassman, sono due fratelli fra loro molto diversi: l’uno, chirurgo pediatrico, si caratterizza per la bontà e sensibilità che lo rendono, in qualche modo, vittima del sistema; l’altro, stimato avvocato, si presenta come il cinico uomo di legge, pronto a manovrarla a proprio piacimento e incurante dei problemi che lo circondano. A dominare la scena, tuttavia, sono i loro due figli, Michele e Benedetta: due sedicenni legati da un rapporto speciale, quasi fraterno, dediti a serate modaiole e con un’insana passione per i giochi di violenza in rete. Inutile soffermarsi sulle rispettive madri, che rispondono compiutamente a due prototipi moderni: Clara (Giovanna Mezzogiorno), è donna forte, di grande intelligenza e con un istinto protettivo tale da infastidire Michele; Sofia (Barbora Bobulova), invece, ha le caratteristiche di una mamma – amica, in totale sintonia e accordo con Benedetta.

I due quadretti familiari, apparentemente equilibrati e compatti, vengono smossi da un evento inatteso e traumatico: Clara, moglie di Paolo, seguendo “Chi l’ha visto?”, sua trasmissione preferita, viene a sapere del pestaggio di una barbona ad opera di due minorenni. Nelle riprese delle telecamere di sorveglianza, la donna crede di poter riconoscere suo figlio Michele e sua nipote Benedetta. Ecco che, all’improvviso, il sottile filo di inconsapevole e tacita fiducia che lega un genitore al figlio si spezza. Sulle note di “Misses”, del gruppo rock belga Girls in Hawaii, De Matteo mette in campo, come pedine di una partita di scacchi, i suoi giocatori, in una silenziosa guerra alla scoperta della verità. Discussioni, bugie, confronti: a poco a poco l’equilibrio dei rapporti viene meno, i legami si deteriorano, il clima si fa teso. Ciò che più sorprende, però, è il ribaltamento dei ruoli che, nel finale, lascia lo spettatore incredulo e pietrificato. Non una parola al riguardo, dal momento che toglierebbe al film il motivo della sua forza espressiva.

Come già notato ne Gli equilibristi, a mio parere De Matteo è dotato di grande abilità nel raccontare, anche con una certa crudezza e durezza emotiva, temi ‘caldi’ del nostro tempo: nel caso specifico, il rapporto tra genitori e figli, sempre oscuro e pieno di insidie, soprattutto quando si ha a che fare con adolescenti. Facce d’angelo che nascondono segreti a tratti inconfessabili, genitori che considerano i figli esemplari e incapaci di commettere qualsivoglia reato, una incomunicabilità di fondo seppellita da menzogne su menzogne, fatte apposta per coprire vuoti e mancanze. Ammetto anche che, a rendere il film così convincente, interviene un cast di tutto rispetto: interessanti e fini gli intrecci di caratteri che coinvolgono le due coppie e i due cugini. A tal proposito, bravi Rosabell Laurenti Sellers (Benedetta) e Jacopo Olmo Antinori (Michele), già apprezzati in altre performances. Quanto agli adulti, ciascuno si riconferma fra gli attori italiani di cui andare fieri. Menzione particolare, a mio avviso, merita l’interpretazione di Lo Cascio, ora docile e ironico ora spietato e fuori controllo, a causa del cambio di rotta che interessa il suo personaggio. Complimenti a De Matteo, anche per la curiosa scelta musicale, dalla sottoscritta particolarmente gradita, dal momento che ben si sposa con l’andamento degli eventi.

Voto: 8

Alba Quarato


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Future film festival - i film

    Future film festival

    Se lo scorso anno quella al Future Film Festival è stata principalmente una breve fuga, quest'anno sono riuscita a seguirlo un pochino di più. Leggere il seguito

    Da  Beatrixkiddo
    CINEMA, CULTURA
  • Dal libro al film: Divergent

    libro film: Divergent

    Prima si cercava il "nuovo Twilight", ora produttori, giornalisti e pubblicitari sono alla disperata ricerca del "nuovo Hunger Games". Prima c'era l'invasione... Leggere il seguito

    Da  La Stamberga Dei Lettori
    CULTURA, LIBRI
  • L’arca dei film

    L’arca film

    Condividi Continua il periodo positivo nelle sale cinematografiche italiane. Dopo il ritorno in grande stile di Lars von Trier, questa settimana salutiamo... Leggere il seguito

    Da  Cannibal Kid
    CULTURA
  • FILM - Frozen

    FILM Frozen

    Frozen - Il regno di ghiaccio (Frozen) è un film del 2013 diretto da Chris Buck e Jennifer Lee. È un film animato al computer, prodotto dalla Walt Disney... Leggere il seguito

    Da  Nel
    CULTURA, LIBRI
  • Roma tre film festival

    Roma film festival

    Si terrà a Roma dal 15 al 23 maggio, presso il Teatro Palladium, il Roma Tre Film Festival, un festival di cinema, teatro, musica, video, arti elettroniche e... Leggere il seguito

    Da  Beatrixkiddo
    CINEMA, CULTURA
  • [Film Zone] Braccialetti Rossi

    [Film Zone] Braccialetti Rossi

    Titolo: Braccialetti rossi Paese: Italia (girata in Puglia) Anno: 2014 Formato: serie TV Genere: Drammatico Regia: Giacomo Campiotti Soggetto: Albert Espinosa... Leggere il seguito

    Da  Queenseptienna
    CULTURA, LIBRI
  • Gigolò per caso. Il film

    Gigolò caso. film

    Gigolò per caso Titolo: Gigolò per caso Regia: John Turturro Sceneggiatura: John Turturro Genere: Commedia, Drammatico, Romantico Durata: 85 minuti... Leggere il seguito

    Da  Nasreen
    CULTURA, LIBRI