Magazine Società

§ I più e i meno §

Creato il 18 ottobre 2011 da Faith

La Pau prende un foglio e dall'infinito della sua saggezza (ora anche con un anno di più), inizia a disegnare.

Disegna me, poi disegna la gioviale.
Poi ci unisce con una linea e dice: in un rapporto per esserci equilibrio ci deve essere vicinanza (e segna dei +) e lontananza (e traccia dei - ).

La trovo un'osservazione sensata.

Poi continua: voi adesso state mettendo solo + + + + + +  [e fa una serie lunghissima di + ]; pure io e te ci vogliamo bene, ma io se in 3 anni ho dormito 6 volte con te è tanto e mica usciamo sempre insieme. Voi è due mesi che fate solo questo!

Annuisco, ma ci tengo a sottolineare che la responsabilità non è solo mia e che la gioviale potrebbe anche dire qualche no ogni tanto, così, per far capire bene le cose 

:zott:

MiMiiiisafkjhdskjfsdhfgdsgfdshgfd  MiiiMiMi
mi iiMi
 
Mi dà ragione e prosegue.

Scrive una "S" e dice : - in fondo non fate solo questo - . E io penso - Che culo! -
:zott:

Fa una crose sopra la "S", che, per le folgori che non avessero capito, stava per sesso
:ehm:


La Pau continua dicendo che le cose sono due: o ci fidanziamo oppure finisce che questa cosa ci scoppia tra le mani. Non c'è una soluzione alternativa, e considerando che, fondamentalmente nè io nè la gioviale abbiamo le idee molto chiare, il rischio di scoppio è molto elevato.
Rifletto, e sento che il mio viaggio a Trieste capita nel momento adatto, assolutamente aderente al mio motto attuale:
IL LAVORO SERVE A LIMITARE I DANNI CHE PUOI FARTI NEL TEMPO LIBERO
:jd:



In effetti, ultimamente ho avuto più tempo libero e infatti ho fatto una marea di danni...

Considerando poi che solo per un fortuito caso (o diciamola tutta: grazie alle mie capacità sensitive) si è evitato il magico triangolo io, gioviale, ex fidanzato della gioviale sotto casa della stessa, mettere i - - - - - - mi sembra una buona pensata.

Di certo mi sembra la più utile, da molti punti di vista.
Penso, infatti, che in fondo se la gioviale non è convinta o ha paura o prova ancora qualcosa per il suo magico ex, allora è sicuramente la cosa giusta che ci pensi ancora e/o ci torni insieme.
Forzare la mano che senso avrebbe?
Non ce l'ho neanche per me, che in fondo sono quasi meno convinta di lei...

A questo pensiero e con questo setting mentale divento estremamente serena. I due giorni di solitudine triestina, immersa in un'atmosfera intellettuale e di apprendimento, a osservare le mie docenti pazze e squinternate in viaggio con me, a passeggiare per una città sconosciuta ed estremamente educata, mi hanno rasserenata.
Quando qualcuno mi ha vista ieri mattina ha detto che avevo una espressione diversa. In effetti stavo bene, nonostante qualche acciacco fisico.

A scuola la giornata si svolge tranquillamente, e naturalmente meno io metto i + + + + + + + più lei li va cercando, fino a fare richieste esplicite di vicinanza.
Mi oppongo, rilancio con la storia della compiacenza, le dico che è arrendevole e mi prendo il solito "stronza" che mi so meritare sempre così bene
:argh:
.
Le ho comprato un tubetto di colla prit insieme a un blocco da disegno.
Le dico che l'ho fatto per fiducia, magari una cosa la termine la può portare.
Esperire non è certo capire, direbbe qualcuno, e in fondo è per questa ragione che al contrario di quanto abbia sempre fatto, non mi viene proprio da scriverle niente, mai.
Mi diverto a guardarmi mentre non faccio le cose solite.
Mentre "sto". Mentre tollero il dubbio, l'indefinito.

Solo che poi succede, di nuovo...

Complice la penombra, complice la stanchezza, complici i miei ormoni [ad un certo punto direi colpa soprattutto di quelli
:argh:
], le vicinanze si accorciano di nuovo, si cammina mano-nella-mano di nuovo, mi chiede se la colla che le ho regalato è - per fare legami? - con quel sorrisino intimidito e con un non so che di seducente che mi fa rispondere che sono sue proiezioni... e io penso che è scema, proprio scema.
Il lavoro impedirà di fare ulteriori danni e di andare venerdì al convegno, l'ho salutata senza troppe ambiguità, le ho detto - Aspetto una tua iniziativa - .
Mah
:zott:


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Sono i razzisti i veri diversi!

    Sono razzisti veri diversi!

    Sono molte le pubblicità che nel corso degli anni si son mosse contro chi è razzista, cioè contro quelle persone che giudicano inferiore chi è caratterizzato... Leggere il seguito

    Da  Socialmediares
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • I bianchi e i neri

    Se qualcuno avesse ancora qualche dubbio sull’effettiva motivazione che ha oscurato Patuasia dalle amministrazioni regionale e comunale, comunico che i blog... Leggere il seguito

    Da  Patuasia
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Dopo i cani, arrivano i gatti

    Dopo cani, arrivano gatti

    Oggi e domani, Cittadella patria degli amici a quattro zampe. Non cani, che hanno già sfilato lo scorso weekend, ma gatti per la San Giorgio Felina, seconda... Leggere il seguito

    Da  Lapulceonline
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • I biscazzieri

    Le macchine per giocare stanno spuntando peggio dei funghi.E trovi nei bar, nelle tabaccherie e nelle edicole.Che fine fanno questi soldi? Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • I moderati

    Noi siamo quelli moderati, siamo i difensori dei valori cristiani. Siamo gli eredi della Democrazia Cristiana di De Gasperi .. Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • i clericali trash difendono i preti pedofili

    clericali trash difendono preti pedofili

    Alessandro Meluzzi si è prestato ad una intervista al sito Pontifex, una sua consuetudine, sul tema della pedofilia. In realtà un tassello della campagna... Leggere il seguito

    Da  Malpaese
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • I grillini

    La vita di ognuno di noi è in evoluzione continua e così anche quella di un signore di nome Giuseppe Piero Grillo detto Beppe Grillo, che dopo il suo ritorno... Leggere il seguito

    Da  Andreacusati
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ

Dossier Paperblog

Magazine