Magazine Cultura

Il castello e il centro storico di Riga

Creato il 15 novembre 2012 da Witzbalinka

L´Europa nord-orientale ci attende sulle rive del Mar Baltico, dove si trova la capitale della Lettonia, Riga, una città situata nei pressi della foce del fiume Daugava nel Golfo di Riga.
Il centro storico di Riga, Vecrïga, combina un elaborato labirinto di stradine medievali tutte da visitare, con case ristrutturate e realizzate in stile rinascimentale olandese, monumenti religiosi ed edifici modernisti, oltre a contenere la migliore collezione di edifici Art Nouveau in tutta Europa. Tutto ciò gli è valso la nomina a Patrimonio dell´Umanità dall´UNESCO. Nel centro storico, tra il Daugava e il canale Pilsetas, si ergono tre torri: la torre di San Pietro, San Giacomo e quella della Cattedrale.

Il castello e il centro storico di Rigastorico riga" />storico riga" height="300" width="450" alt="castello centro storico riga" />
Riga è una città cosmopolita e la più grande di tutti gli Stati baltici. Per l´anno 2014 è stata scelta come Capitale Europea della Cultura.
Gli edifici principali sono il Castello di Riga (XIV secolo), la chiesa di San Pedro in legno e la gotica Cattedrale Cattolica di Santiago, nonché la Cattedrale Luterana di Santa Maria, la chiesa di San Giovanni. A queste si aggiungono gallerie d´arte e musei situati nelle botteghe artigiane medievali, il palazzo Mencendorf e la piazza Doma Lukims.
Sicuramente una città elegante con balconi esotici, sculture rappresentanti figure umane, animali e creature mitologiche, oltre a facciate con spettacolari incisioni e affreschi. Una città con un grande potenziale culturale, storico e architettonico.
Il Castello di Riga, in lettone Rīgas pils, è stato costruito sulle rive del fiume Daugava nel 1330, dove sono state realizzate le prime fortificazioni di questa città. Oggi è un simbolo di Riga e ospita non solo due musei, ma anche gli uffici e residenza del Presidente della Lettonia.
La migliore vista della sezione medievale del castello è orientata verso il fiume Daugava. L’elemento architettonico più rappresentativo è la torre cilindrica, tra le quattro torri che sono state originariamente costruite. Nel 1484 il castello fu distrutto, per poi essere ricostruito nel 1515. Nel 1641 gli svedesi realizzarono ampie appendici del castello. Negli anni ´30 è stato ristrutturato e per poi essere dichiarato nel 1938 residenza governativa.
I due musei ospitati all’interno del castello sono il Museo di Storia della Lettonia (Latvijas Nacionālais Vēstures muzejs) e il Museo di Arte Straniera (Ārzemju mākslas muzejs). Il Museo di Storia della Lettonia contiene una vasta collezione di pezzi dalle origini al periodo sovietico, da abiti regionali a beni di consumo. Il Museo di Arte Straniera ospita una collezione di dipinti e riproduzioni di sculture greche ed egiziane.
Una città ricca di storia, fondata dal vescovo tedesco Albert von Buxhoevden nel 1201. In principio era abitata da popoli baltici germanizzati, in seguito appartenne ai polacchi, poi agli svedesi, per poi essere conquistata dai russi e allegata al trattato sull´Unione Sovietica, occupata dai tedeschi nella Seconda Guerra Mondiale, ha fatto parte dell´URSS e ritrova finalmente la sua indipendenza nel 1991. Fino al 1891 la lingua ufficiale era il tedesco, poi fu il russo e, finalmente, oggi il lettone.

Cornejo Only-apartments Author
Cornejo

Prendi in affitto uno die nostri appartamenti a Riga ´ title=´appartamenti a Riga´ target=´_blank´>appartamenti a Riga ">appartamenti a Riga ´ title=´appartamenti a Riga´ target=´_blank´>appartamenti a Riga ">appartamenti a Riga ´ title=´appartamenti a Riga´ target=´_blank´>appartamenti a Riga ">appartamenti a Riga e lasciati conquistare dal suo fascino.

Contattami 


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog

Magazines