Magazine Lifestyle

Il complesso di Cenerentola, chi ne soffre e perché

Creato il 24 aprile 2014 da Monica7775 @modaestyleit

la-protagonista-e-la-matrigna-in-una-drammatica-scena-del-film-d-animazione-cenerentola-142040Quando una favola stimola alla riflessione. Una cara amica e lettrice ha segnalato a Moda e Style l’articolo intervento della Dott.ssa Tamara Marchetti, Psicologa clinica e di comunità, Psicoterapeuta familiare; apparso sul sito Studenti di psicologia by Psicoline .

Moda e Style avrebbe voluto estrapolare i punti salienti di questo

cenerella
articolo, ma la realtà è che ogni parola ha una sua importanza. Cerebralmente ed emotivamente di grande impatto; lo scontro tra il vissuto, unico e personale di ognuna di noi, i se del futuro, la fiaba di Cenerentola diventa occasione per approfondire quello che talvolta fa capolino tra i tagli dei nostri cuori.

cenerentola-immagine-dal-film-85_mid
L’arma più potente che le donne hanno sempre avuto, talvolta utilizzandola anche contro se stesse è nientemeno che la favella. Le “chiacchere” informali durante le quali riceviamo una spinta ad investire sulle nostre vite; ebbene la condivisione di questo articolo vuole essere un pò di quel carburante che porta ogni giorno ad essere vissuto al massimo.

153
Buona lettura e buona riflessione da Moda e Style!

“Le sconfitte e gli insuccessi più forti della vita, sono causati dalla morte di persone care e dalla carenza di affetto ricevuti nella prima infanzia. E’ un bisogno fisiologico istintivo, colmare il vuoto prodotto, senza però cadere nella sindrome dettata dalla ricerca di un risarcimento senza limiti.

A tutti noi è nota la favola di Cenerentola, la bambina che rimane con la matrigna e le sorellastre dalle quali riceve ingiustizie e maltrattamenti.
L’insegnamento che questa favola ci fornisce è che, ciò che inizia male, può essere un presagio per un miglioramento effettivo e sostanziale nel futuro.

Quello che viene definito con il termine: mito di Cenerentola è un tratto di personalità che caratterizza come la protagonista della favola, coloro che hanno subito deprivazioni importanti già nell’infanzia, quale appunto la perdita di un genitore oppure una carenza affettiva dettata dalle scarse risorse familiari.

Questa voglia di riscatto perseguita andando avanti nella vita in maniera positiva, senza lasciarsi andare al declino delle difficoltà subite, comporta un vero e prorio riscatto che in termini psicologici si chiama risarcimento.Tornando alla favola infatti, ad un certo punto, Cenerentola, si trova ad essere straniera in casa sua, dove il potere decisionale è nelle mani della matrigna, la quale fa favoritismi alle sorellastre di Cenerentola a svantaggio di quest’ultima, ma non nonostante questo Cenerentola, rimase gentile e cortese sognando che un bel giorno la felicità sarebbe arrivata.

La tenacia è una componente importante, non aver paura delle difficoltà della vita, ma saperle affrontare una alla volta senza arroganza e rabbia, ma semplicemente prepararsi, come uno studente che studia per superare gli esami o un calciatore che sia allena per vincere insieme alla propria squadra; sono risultati importanti che tutti possiamo raggiungere se non ci perdiamo d’animo, ma sappiamo aspettare che la fortuna ci sorrida e a quel punto sappiamo non tirarci in dietro.

Tutti noi abbiamo bisogno di ottenere buoni risultati nella vita, a partire dalle cose più semplici, come il rispetto, la soddisfazione per aver trovato un lavoro che ci realizzi, oppure in campo sentimentale, un uomo o una donna con la quale voler stare e starci bene. Non serve essere strapotenti, ma sapere che prima o poi se lo vogliamo siamo tutti capaci di migliorare la nostra condizione di vita.

Riscattare se stessi è sicuramente una prova di forza, ma anche di impegno lento e costante che sottende una buona volontà.Alcune volte, quello che purtroppo accade in molte persone è che, il mito di cenerentola, da risorsa così come abbiamo fin’ora detto, può diventare una vera e propria sindrome, perdendo in questo caso di efficacia e positività.Quando cioè, un vuoto iniziale nella vita, scatena poi nella crescita una morbosa ricerca di succeso, dove è come se il risarcimento non bastasse mai a cicatricizzare la ferita primordiale.

In questi casi, si è molto concentrati su se stessi perdendo di vista tutto il resto e anche nei confronti del proprio sè non si è affatto rispettosi, ma tutta la vita ruota intorno al perseguimento di certi risultati e non si ha più neanche la capacità di ascoltarsi ed iniziare a capire cosa c’è che non va.
In questi casi come è logico che sia è meglio affidarsi all’aiuto di un esperto, per elaborare insieme il proprio vuoto, le proprie carenze e, capire di cosa si ha così tanta paura da ridursi schiavi del materialismo e dell’arrivismo.”


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Cenerentola tra rock e tradizione al Brancaccio

    Cenerentola rock tradizione Brancaccio

    Fino al 23 febbraio al Brancaccio è in scena Cercasi Cenerenentola, il nuovo frizzante musical della Compagnia della Rancia. Di questo spettacolo vi ho già... Leggere il seguito

    Da  Simonilla
    CONSIGLI UTILI, CULTURA, EVENTI, LIFESTYLE
  • Il panzerotto – *****

    panzerotto *****

    Panzerotto classico Stanno fiorendo i locali dove si servono i panzerotti pugliesi a Milano e io, che sono un’estimatrice del prodotto,  ho iniziato provando pe... Leggere il seguito

    Da  Eatitmilano
    CUCINA, DOVE MANGIARE, LIFESTYLE
  • Il Falegnomo

    Falegnomo

    Qui qualcuno, in un bellissimo giorno di primavera, si è ingegnato per trasformare una vecchia trave del fienile in uno splendido e capiente vaso per le mie... Leggere il seguito

    Da  Greenkika
    ECOLOGIA E AMBIENTE, LIFESTYLE
  • Il bagnetto

    bagnetto

    Ultimo appuntamento della stagione domenica 13 Aprile alle ore 16.30 con la rassegna Infanzie in gioco a Centrale Preneste: va in scena lo spettacolo Il bagnett... Leggere il seguito

    Da  Simonilla
    CONSIGLI UTILI, CULTURA, EVENTI, LIFESTYLE
  • MySDRoom: Cenerentola deve essere pronta per la festa

    MySDRoom: Cenerentola deve essere pronta festa

    Un matrimonio, un evento di lavoro, una serata speciale o un aperitivo con le amiche: sono tante le occasioni in cui avremmo bisogno dell’abito perfetto o... Leggere il seguito

    Da  Alessia Foglia
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Da Cenerentola a Fantozza in 10 secondi

    Cenerentola Fantozza secondi

    Ebbene sì, le ferie sono finite e oggi sono tornata nella città chiamata Bologna ma per gli amici “L’inverno è arrivato”. La mia estate è andata alla grande... Leggere il seguito

    Da  Laragazzacoltacco12rotto
    LIFESTYLE, PER LEI, TALENTI
  • Il baciamano

    baciamano

    “Il baciamano viene considerato da qualcuno un gesto ormai superato, un atteggiamento appartenuto ad altri tempi in cui la galanteria era d’obbligo. Ma... Leggere il seguito

    Da  Kairoswedding
    LIFESTYLE