Magazine Cinema

Il figlio di Dracula - Robert Siodmak (1943)

Creato il 28 agosto 2010 da Lakehurst
(Son of Dracula)
Visto in DVD.
Terzo seguito del Dracula di Browning, successivo a "La figlia di Dracula" e quarto film sull'argomento della Universal (per via del Dracula spagnolo)... tutto questo per poi dire che non c'entra niente con gli altri, giusto il nome hanno lasciato per riuscire a raggranellare pubblico.
Il film è girato con dignità da un insospettabile Siodmak, che crea luoghi e ombre prima di creare atmosfere o personaggi; la fotografia in bianco e nero è forse la migliore della saga horror.
Vi sono inoltre ottimi effetti speciali; molti ricordano la scena in cui il conte levita sulle acque della palude, ma a mio avviso è molto più sorprendente la trasformazione in nebbia, davvero ben realizzata.
Però il film porta il grave fardello di avere una trama idiota; il conte dracula arriva dalle nostre parti dove si camuffa sotto l'astuto pseudonimo di conte Alucard (insospettabile!) che viene dalla Romania con una cassa gossa quanto una bara (sempre più insospettabile) e appena arriva in casa muore il padre della protagonista dissanguato (mio dio chi sarà mai!!!), e il film prosegue secondo i canoni tipici. Avrebbe pure un guizzo d'inventiva con la protagonista femminile tanatofobica e quindi vogliosa oltre ogni possibilità d'accettazione di diventare vampira, ma anche quest'idea viene persa nel baratro delle banalità.
Poi...beh, capisci che questo film non potrà mai essere decente quando ti rendi conto che nella parte del fascinoso e seduttivo conte hanno piazzato il più improbabile tombear de femmes della storia del cinema, Lon Chaney Jr, qui in una originale versione con baffetti da sparviero... mi chiedo come abbia potuto avere successo...

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Robert Pattinson e la noia del vampiro

    Robert Pattinson noia vampiro

    Anche i vampiri nel loro piccolo si annoiano. Lo dimostra Robert Pattinson che non vede l’ora di terminare la saga di Twilight per sfuggire all’attenzione... Leggere il seguito

    Da  B-Blog: Il Mondo In 35 Mm
    CINEMA, CULTURA
  • Robert Pattinson in Bel Ami

    Robert Pattinson

    Il vampiro più amato del mondo, nonostante la parentela con Vlad III di Valacchia, fa carriera. Robert Pattinson, al momento sugli schermi con Eclipse, ha appen... Leggere il seguito

    Da  Sky9085
    CINEMA, CULTURA
  • Meno male che Robert c’è

    Meno male Robert

    Iron Man 2 è talmente costruito sul personaggio di Tony Stark che non sarebbe strano se l’avesse anche scritto e diretto di persona, il che è un pregio, visto... Leggere il seguito

    Da  Greylines
    CINEMA, CULTURA
  • Dracula (1931)

    Dracula (1931)

    Il Dracula di Tod Browning, quello del 1931 per capirci, nasconde tante di quelle curiosità che potremmo stare qui a parlarne per ore. Leggere il seguito

    Da  Soloparolesparse
    CINEMA, CULTURA
  • Robert Rodriguez: Machete

    Robert Rodriguez: Machete

    Che dire, signori, se non la serata più bella della mia vita almeno una menzione per quest'anno la vince di sicuro! Con la splendida cornice della 67ª Mostra... Leggere il seguito

    Da  Scenamadre
    CINEMA, CULTURA
  • Robert Rodriguez: C'era una volta in Messico

    Robert Rodriguez: C'era volta Messico

    Rodriguez non ha bisogno di presentazioni. Tutti coloro che "masticano" un pò il genere pulp sanno benissimo che a fianco del cognome Tarantino occorre... Leggere il seguito

    Da  Scenamadre
    CINEMA, CULTURA
  • Robert Zemeckis e CineChianti2010

    Robert Zemeckis CineChianti2010

    Dopo il successo delle scorse edizioni dedicate a Paolo e Vittorio Taviani, Mario Monicelli, Paolo Virzì, Francesca Archibugi, quest'anno Cine&Chianti; sbarca... Leggere il seguito

    Da  Nonsolopizzaecinema
    CINEMA, CULTURA, EVENTI

Dossier Paperblog

Magazines