Magazine Cultura

Il Gis nella valorizzazione dei beni culturali

Creato il 16 dicembre 2009 da Robertovitarelli

Nell’ambito del percorso formativo che sto portando avanti  sulle Nuove tecnologie applicate alla valorizzazione dei beni culturali, a partire da giugno 2009, ho iniziato uno stage presso l’Istituto Tecnologico per le Costruzioni di Bari (appartenente al Cnr). L’argomento, che mi vede ogni giorno impegnato dalle 8 del mattino fino alle 13 e 30, è il Gis. Gis è l’acronimo di Sistema Informativo Geografico ed è un programma che associa dati spaziali ad informazioni. Personalmente mi sto occupando del  sistema informativo territoriale di sei comuni appartenenti alla zona della valle dell’Ofanto (Barletta, Cerignola, Canosa di Puglia, Trinitapoli, San Ferdinando di Puglia e Margherita di Savoia); il lavoro consiste nell’indicazione, su mappe digitali, dei principali beni culturali di quell’area. Il tutto confluirà successivamente (attraverso il web gis che trasforma il gis in pagine web) su internet dove, con un apposito motore di ricerca, si potranno individuare i beni indicati nella mappa, sulla base di differenti criteri: ad es. nome, tipologia, secolo..Il risultato della ricerca sarà un foglio di exel che fornirà l’elenco di tutti i beni (presenti nell’area considerata) aventi le caratteristiche richieste (ad es. tutte le chiese di Barletta risalenti al XV secolo). Nell’exel è inoltre indicata una serie di informazioni relative ai beni: foto, descrizioni, storia, collegamenti a pagine web…

Per avere una dimostrazione pratica di cos’è un gis collegatevi a questo link:

http://www.ba.itc.cnr.it:8080/pmapper/map.phtml?config=barletta

N.B. Per attivare il motore di ricerca bisogna svolgere la seguente operazione: sulla destra della mappa raffigurante Barletta, c’è un form con la scritta Seleziona: cliccare sulla freccetta laterale e su BARLETTA. Buona navigazione!!!

Che ne pensate del gis come strumento di valorizzazione?

 



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il Velocipede

    Velocipede

    Per la nostra rubrica dei mezzi di trasporto, oggi parleremo del velocipede.Inizialmente, devo confessare, volevo aggiungerlo alla lista degli "oggetti... Leggere il seguito

    Da  Mauser
    CULTURA, CURIOSITÀ, STORIA E FILOSOFIA
  • Il profeta

    profeta

    regia di Jacques Audiard recensione di Nickoftime del 12-6-2009La scelta di ambientare una storia all’interno del carcere dove il protagonista (Malik) viene... Leggere il seguito

    Da  Veripaccheri
    CINEMA, CULTURA, FILM DRAMMATICO
  • Il missionario

    missionario

    Regia di Roger Delattre Mario (Bigard) dopo sette anni passati in galera per il furto compiuto ai danni di una gioielleria, viene rilasciato per buona condotta. Leggere il seguito

    Da  Veripaccheri
    CINEMA, COMMEDIA, CULTURA
  • Il Jazz

    Jazz

    Il jazz è caratterizzato dalla preminenza dell'interprete sul compositore e da un forte ricorso all'improvvisa- zione e dall'uso delle blue note.Nasce come... Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, JAZZ / BLUES, MUSICA
  • Il sogno

    sogno

    Ride ancora il tuo corpo all'acuta carezzadella mano o dell'aria, e ritrova nell'ariaqualche volta altri corpi? Ne ritornano tantida un tremore del sangue, da u... Leggere il seguito

    Da  Stregazelda
    CULTURA
  • Il camerino

    camerino

    Quando ero bambina la mia maestra ci aveva insegnato che quando si domandava il permesso per andare in bagno, bisognava dire: “Signora maestra, posso andare al... Leggere il seguito

    Da  Musicamore
    CULTURA, MUSICA
  • Il concerto

    concerto

    Trent’anni dopo, l’inaspettato riscatto di un torto subìto. Prima c’era stato il successo internazionale, la caduta, il dimenticatoio di una vita degradata... Leggere il seguito

    Da  Terrasiniblog
    CINEMA, CULTURA

Dossier Paperblog

Magazine