Magazine Giardinaggio

Il lago di Como visto da Yann Arthus-Bertrand

Da Ortoweblog

Il video del grande fotografo e regista francese è ora disponibile liberamente su Youtube e Vimeo

Dopo la presentazione in anteprima mondiale che si è tenuta al Teatro Sociale di Como il 18 giugno, il video “Il Lago di Como visto da Yann-Arthus-Bertrand” è disponibile – e utilizzabile liberamente da tutti – su YouTube! Guardatelo, è bellissimo!

gs882-lago-di-como1

Il fotografo francese, conosciuto in tutto il mondo per le riprese aeree e i reportage naturalistici e noto per la sua passione e sensibilità verso l’ambiente naturale, è stato infatti sul Lago di Como lo scorso maggio con i suoi collaboratori per effettuare delle riprese esclusive.
Il video, della durata di 21 minuti, riprende i paesaggi del Lago di Como e delle montagne circostanti: un punto di vista differente, poetico, colorato, sensibile e rispettoso sul Lario e la vita che scorre lungo le sue rive.

Yann Arthus-Bertrand ha realizzato negli anni un ricco inventario dei paesaggi più belli del mondo, ripresi da elicotteri o mongolfiere. Per lui il cielo è un punto di osservazione privilegiato, dal quale è possibile ammirare in un modo unico le bellezze naturali e paesaggistiche, che in questo modo si offrono senza barriere allo sguardo. Yann Arthus-Bertrand ha voluto così ritrarre anche il Lago di Como – luogo già famoso in tutto il mondo per la sua bellezza – osservandolo con il suo particolare occhio di artista, e restituendolo al pubblico da una prospettiva differente.

Il progetto, promosso da Gerolamo Saibene e il team di TEDxLakeComo, è stato realizzato con il significativo sostegno di SistemaComo2015, di Camera di Commercio di Como, del Comune di Como, dei Comuni di Bellagio, Cernobbio, Tremezzina, Menaggio, Varenna, e di Jean Marc Droulers e Michele Canepa, con l’obbiettivo di dotare il Lago di Como di un racconto del suo paesaggio realizzato da un filmmaker di fama internazionale la cui produzione artistica è diffusamente riconosciuta per l’altissima qualità, la notevole originalità e per l’incredibile capacità di coinvolgere emotivamente lo spettatore.

“La mia famiglia ha da tempo una casa nel nord dell’Italia vicino alle Alpi – commenta Yann Arthus-Bertrand -. Sono tornato dopo moltissimo tempo in questa regione che è semplicemente magnifica. Sono stato veramente incantato dall’avere l’opportunità di girare un film sul Lago di Como, soprattutto in primavera quando la natura si risveglia con tutti i suoi colori”.

gs882-lago-di-como2

Yann Arthus-Bertrand, fotografo, giornalista e reporter francese, è Presidente della GoodPlanet Foundation, creata da lui stesso nel 2005.
Inizia la sua carriera negli anni ’80, fotografando leoni in Kenia mentre ne studia i comportamenti. Una volta tornato in Francia pubblica il suo primo libro “Lions” e crea Altitude Agency, la prima agenzia di stampa e banca di immagini specializzata in fotografia aerea al mondo.
Nel 1994 avvia uno studio sullo stato della Terra sponsorizzato dall’UNESCO e realizza un inventario dei paesaggi più belli del mondo, ritratti da elicotteri o mongolfiere. Il libro realizzato su questo progetto, “La terra vista dal cielo”, ha venduto oltre 3 milioni di copie ed è stato tradotto in 24 lingue.
Dopo questo grande successo, torna di nuovo in aria e realizza il suo primo film, “Home”, prodotto da Luc Besson, che è stato visto da 600 milioni di persone in tutto il mondo.
Considerato un ambientalista oltre che un fotografo, è diventato ambasciatore di buona volontà per il Programma Ambientale 2009 delle Nazioni Unite.
Nel 2012 inizia le riprese del suo nuovo film “Human”, distribuito nel 2015: un insieme di interviste a persone di ogni condizione e estrazione sociale in 45 Paesi diversi unite ad immagini aeree riprese in tutto il mondo.


Archiviato in:Comunicati Stampa

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il perdente

    perdente

    di Grazia Fresu “L’amante che mi scelsi è simulacro perfetto del perdente, la Nike alata ch’è volata via da scrigni di consumi, da praterie votate a celebrare... Leggere il seguito

    Da  Federbernardini53
    CULTURA
  • Il Sufismo

    Sufismo

    è una corrente religiosa di natura mistica e contemplativa, nata nel mondo islamico all'inizio dell' XI secolo in maggioranza dai sunniti (musulmani che... Leggere il seguito

    Da  Cristina Aloisi
    SPIRITUALITÀ
  • Il bambino che amava il Natale

    bambino amava Natale

    Pubblicità Questo spazio permette al sito di continuare ad offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti! La fiaba Giovedì 08 Gennaio 2015 10:06 Scritto... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Torre del Baradello - Como

    Torre Baradello Como

    Il Baradello – Como. Nel Parco Regionale della Spina Verde su un promontorio a 430 m s.l.m. dal quale è possibile godere di una bella panoramica della città di... Leggere il seguito

    Da  Enrico
    DA CLASSIFICARE
  • Il gladiatore

    gladiatore

    Ridley Scott non è propriamente il mio regista preferito. Per quanto mi concerne, lo ritengo un grande, anzi, grandissimo tecnico, uno che solo a riprendere la... Leggere il seguito

    Da  Jeanjacques
    CINEMA, CULTURA
  • il grattacielo

    grattacielo

    Eccolo.E' la nuovissima sede di Intesa Sanpaolo, noto gruppo Bancario torinese.Si trova a due passi da Porta Susa, la stazione ferroviaria un tempo in superfici... Leggere il seguito

    Da  Sirio
    INFORMAZIONE REGIONALE
  • il benefattore

    benefattore

    Gli ultimi giorni passati a Haifa prima del rientro in Italia, hanno offerto nuove scoperte della città. Tanto per cominciare la funicolare che dalla stazione... Leggere il seguito

    Da  Sara
    VIAGGI

Magazines