Magazine Immobiliare

Il mercato immobiliare nel 2013? È pronto a ripartire

Da Maurizio Picinali @blogagenzie

ROMA 7 FEBBRAIO 2013 È l'ottimistica previsione di Eugenio Batelli, presidente dell'Acer, associazione costruttori edili di Roma e provincia. Il credito e' il nodo da sciogliere per far ripartire il settore “Non esiste nessuna bolla immobiliare, il calo del mercato, congiunturale e ciclico, è iniziato a metà del decennio scorso. Entro il 2013 si ripartirà”. A dichiararlo è stato Eugenio Batelli (nella foto) presidente dell’Acer, associazione costruttori edili di Roma e provincia, nel corso del convegno “Se la casa è un diritto. Garantire l‘accesso alla prima casa alle nuove famiglie.Il mercato immobiliare nel 2013? È pronto a ripartire Sostenere il mercato immobiliare. Rilanciare l’edilizia”, organizzato ieri a Roma in collaborazione con Ance nazionale e Ance Lazio.
A rafforzare le previsioni di Batelli, i dati della ricerca “Crescita demografica e mercato immobiliare: scenari di oggi e di domani” realizzata dal Cresme e presentata in occasione del convegno. Secondo lo studio, infatti, il mercato immobiliare romano è infatti caratterizzato da una forte oscillazione sia delle compravendite che dei prezzi, che si sostanzia in un’alternanza tra rapide ascese e lunghi periodi di deflazione. Pur con questa ampia variabilità – sottolinea il Cresme - il mercato romano si è riscoperto fortemente attrattivo della domanda. Tale forza è evidente anche nella fase calante del ciclo in cui, nel 2012 appena chiuso, si sono compravendute oltre 26.000 abitazioni, un valore solo di poco inferiore alla media di lungo periodo: 27.000 transazioni tra il 1985 e oggi”.
Del resto, come ha ricordato Batelli, “a Roma esiste una domanda potenziale di decine di migliaia di famiglie che necessitano o vorrebbero cambiare casa, che vorrebbero lasciare abitazioni di qualità scadente, costose da mantenere e per nulla sostenibili, ma che non possono farlo”.

Quali sono, dunque le proposte dell’Acer? Innanzitutto l’associazione punta i riflettori sul credito, vero nodo da sciogliere per far ripartire il settore. “Per sbloccare la situazione è necessario coinvolgere la Cassa Depositi e Prestiti come strumento di garanzia e riorganizzare il risparmio in una dimensione di medio e lungo termine”. Si deve inoltre intervenire per ripristinare strumenti finanziari dedicati ad attività produttive e fondiarie e in modo da dare alle banche le garanzie richieste e ai cittadini la sicurezza di poter gestire il proprio reddito e il proprio risparmio sui tempi lunghi di investimento. Acer propone la creazione di Certificati di risparmio casa (Crc), sulla falsa riga delle vecchie cartelle fondiarie, orientando le assicurazioni e gli altri soggetti che dispongono di cospicue risorse a investirne una quota sul risparmio casa.Se la stretta creditizia non sembra allentarsi per le famiglie alla ricerca di un mutuo, la situazione è destinata però a cambiare negli anni a venire. In particolare, nel breve-medio periodo è prevista l’estinzione di una ingente mole di mutui, che renderà disponibile nuova liquidità per le famiglie romane. Secondo le stime del Cresme, a partire dal 2016 il reddito disponibile delle famiglie romane tornerà a salire in funzione delle crescenti estinzioni di mutui di importo maggiore che nel passato e a più lunga scadenza (20, 25 e 30 anni). Ovviamente, resta l’incognita su quanta parte di esso e quando verrà reinvestito nel mercato immobiliare.comunicati stampa 7 febbraio 2013


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il mare è salato

    mare salato

    Dopo tanto silenzio, quasi dieci giorni, l’Anonima torna a divulgare il suo verbo ticchettando sulla tastiera del computer da un baretto elbano. Leggere il seguito

    Da  Pietroinvernizzi
    HOBBY, DA CLASSIFICARE
  • Amar’e: “è il mio anno”

    Dopo aver giocato la peggior stagione a livello statistico del suo anno da rookie, Amar’e Stoudemire ha deciso di prendersi un’estate per riposare, mettersi a... Leggere il seguito

    Da  Basketcaffe
    BASKET, SPORT
  • Il Dialogo è finito?

    Dialogo finito?

    Un libro di Brunetto SalvaraniDescrizione dell'opera«Mai come negli ultimi anni il dialogo, nelle sue diverse declinazioni (interculturale, ecumenico,... Leggere il seguito

    Da  Giuliano
    POLITICA, RELIGIONE, SOCIETÀ
  • Il sesso è aria

    Ma tu guarda il caso. Pochi giorni or sono, in una delle mie biblioteche preferite, ho pescato la prima edizione italiana pubblicata in Italia da Feltrinelli ne... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Il momento è delicato.

    C'è crisi, c'è crisi, ma le volte che sono uscita a cena era sempre pieno dappertutto.Va bene che questa è una città ricca e soprattutto piena di evasori totali... Leggere il seguito

    Da  Mafalda1980
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Il lavoro è un favore

    lavoro favore

    Oggi finalmente si è fatto un grosso passo avanti nella costruzione di una grande CrescITALIAsalva da inutili legacci burocratici che hanno a che fare con i... Leggere il seguito

    Da  Simodisordina
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • L'amore è come il Risiko

    L'amore come Risiko

    Per questa metafora non dovete ringraziare me, ma il CM.Chiaramente lui, nell'esplicitarla, si riferisce all'universo femminile, a come una ragazza sia capace d... Leggere il seguito

    Da  Taccodieci
    PER LEI