Magazine Italiani nel Mondo

Il mio lavoro....(consigli please..!)

Creato il 01 febbraio 2012 da Wanesia
Il mio lavoro....(consigli please..!)Lunedi`
mattina mi sono presentata al mio giorno di prova con dieci minuti di anticipo. Entro mi danno l´uniforme ed incomincio a lavorare. Sembra che in quel posto io c´ero stata,nel senso che niente e nulla risultava difficile.Tutte le mie aspettative erano li´ soddisfatte! Lavoro con due colleghe,la prima volta in tre anni da quando sono in Germania che succede di avere colleghe tedesche,la prima volta che si parla in tedesco,la prima volta che lavoro come voglio io,la prima volta che dopotutto mi accorgo che un lavoro cosi´ a cercarlo non lo trovo comunque in Italia. La prima volta che posso dire sono felice di essere in Germania.Io non desideravo mica la luna, volevo un lavoretto un po´ creativo dove era un piacere entrare al lavoro ed uscire soddisfatti di cio´ che si e´ creato. Le mie mansioni sono ben precise, preparazione di alimenti, panini,sandwic,snack,finger food,insalata ed diversi yogurt. Finito li´,pulisco il mio posto di lavoro e non ho altro da fare. Probabilmente sono i primi giorni e magari piu` in la´ con il passare dei giorni ci sara´ qualche altra mansione.Adesso devo andare mercoledi`.
Ecco la medaglia si rigira,mi chiamano martedi` mattina dicendo di andare al lavoro perche´ mercoledi` hanno qualcuno ancora da provare! Ok vengo tra un paio d´ore.Anche se questa telefonata del cambio di giornata mi ha urtata terribilmente.
Martedi
Ieri mi presento dinuovo al lavoro, inizio otto ore di fila, senza una pausa,senza poter tirare un sospiro di sollievo che gia´ dovevo iniziare un´altra mansione. Alla faccia della mansione ben precisa di cui parlavo ed ero soddisfatta il lunedi`. Entro e c´erano pile di piatte e tazze che mi facevamo l`occhiolino,stavano aspettando soltando me. Mi armo di buona pazienza mi metto li´ davanti e lavo lavo lavo, quando le mie mani sono stremate di acqua calda e la pelle incomincia a tirare. Intorno alle tredici diciamo che granparte avevo gia´ lavato e poi le preparazioni, panini,piadine,yogurt senza una pausa e dinuovo a lavare.La mia pausa e´ solo per andare in bagno e siccome si deve passare dal`ufficio scopro che stanno parlando di me, della mia sorte. Eh si dietro questa facciata ci sono dei soci tedeschi per cui mi assumerebbero loro.Appena scendo mi chiama e vuole parlare con me,mi dice che lui mi offre un lavoro fisso, che anzicche´ sei mesi di prova me ne da tre e che si fida di me, cazzate,perche´ mi danno tre mesi di prova ,ma mi danno anche 1200 lordi. Vale a dire che con tutte le tasse tedesche persino la chiesa succherebbe gran parte dei miei soldini ed io arriverei solamente a prendere €900.Ci pensi, si si ci pensi anche lei a piu` che brutto a farli diventare netti la cifra che mi offre. Le ragazze ieri risultavano poco carine del primo giorno di lavoro, sopratutto a quasi  fine serata quando hanno smontato l´impossibile e me l´hanno portato a lavare. Avevo le ossa distrutte,non sentivo piu` le braccia a dire il vero, alle 20, sempre perche´ mi trovo in Germania e voglio i miei diritti, avevano deciso di farmi lavare il pavimento, le ho detto che oltre le otto ore non faccio e che non faccio straordinari non pagati. Si ma dieci minuti dopo che sono? Non sono niente,ma moltiplicati per un mese diventano giorni. E sinceramente non vi regalo la mia salute .Oggi sono stata libera e domani mattina debbo andare al lavoro, sono piu` dentro in questo lavoro che fuori, le mie proposte sono state avere le pause ,che mi ha detto che mi danno e di avere 1200 netto.
Secondo voi chiedo troppo? So che fa strano pretendere tanto in una situazione di poco lavoro che molti di voi respirano in Italia,ma qua siamo in Germania e dai tedeschi io non mi faccio sfruttare.Image and video hosting by TinyPic

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il buio

    Spesso quando si discute del tempo in varie località all'estero non si parla mai della luce solare, come ben saprete l'ora del tramonto varia da posto a posto. Leggere il seguito

    Da  Studiareinuk
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Il sabato del villaggio

    sabato villaggio

    Si respira un’aria strana, questo sabato, in SE4. C’è attesa, silenzio, bandierine, odore di barbecue e l’inconfondibile profumo dei cespugli di rose tutti... Leggere il seguito

    Da  Se4
    CULTURA, ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Il segreto del successo

    Ieri e’ stata una domenica un po’ strana. La mattina e’ iniziata col cielo cosi’ terso che sembrava non finire mai. e un sole alto e potente di quelli che... Leggere il seguito

    Da  Albino
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Il primo giorno

    primo giorno

    Avrei voluto parlare di diverse cose ma sono troppo stanco e non mi ricordo più niente. Arrivato all'ora di pranzo prendo l'autobus che mi porta alla stazione... Leggere il seguito

    Da  Studiareinuk
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • 884 - il gatto ibrido

    gatto ibrido

    Andando a comprare il formaggio da Venissimo, ci siamo imbattuti in un negozio molto strano: un'intera vetrina che affacciava su una stanza completamente vuota... Leggere il seguito

    Da  Maricadg
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Il Risciò

    Risciò

    Sembra che il risciò in Cambogia sia molto diffuso… In Thailandia è tuttora un mezzo di trasporto comune e facile da incontrare per le strade di Sakon Nakhon,... Leggere il seguito

    Da  Italianoabangkok
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Il pozzo dell’amore

    pozzo dell’amore

    Nel punto in cui s’incrociano la rue de la Grande Truanderie e la rue Pierre Lescot, nel quartiere Les Halles, si trovava anticamente il cosiddetto pozzo... Leggere il seguito

    Da  Italianiaparigi
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI

Dossier Paperblog