Magazine Cultura

Il mistero del Presepe

Creato il 28 dicembre 2011 da Luigiderosa @Luigi2006

di Benedetta Cibrario
di Feltrinelli pagine 190 € 13,00

disponibile in libreria

Napoli 1792 Tommaso Iannacone , figuraro napoletano, dopo un viaggio in carrozza che sembrava non finire mai,davanti a Suor Basilia e alla Badessa del convento di Sant’Agostino a Caserta, è basito,sconcertato, indignato! Invece dei tornesi pattuiti le suore
gli hanno offerto un bambino da tenere come lavorante si chiama Sebastiano, ma per tutti è “Purtuallo”(arancia).A malincuore Iannacone lascia la splendida Natività alle suore e torna a Napoli con quel bambino;ormai è solo, Ninì la sua splendida bambina se l’è portata via la Morte e la pazzia ha fatto il resto con sua moglie Lucia. Sebastiano da subito si rivela un tipo sveglio e ingegnoso, le sue mani lunghe fanno miracoli con l’argilla.Tommaso è felice, ha trovato un compagno,un amico,un figlio! Ma Tommaso è tutto fuorchè un egoista, una brutta malattia lo sta consumando anche fisicamente,non vuole che Sebastiano viva con lui una vita di stenti,decide di affidare “Purtuallo” all’amico Gaspare Riccio che è anch’esso presepista e scultore, la sua bottega rinomata in tutta Napoli diventerà polcoscenico degno del talento di quel bambino.Sebastiano,al contrario, interpreta questo affidamento,come l’ennesimo abbandono,è stato buttato via dai genitori,barattato per un presepe da Suor Basilia,e ora suo “padre” lo manda lontano,a servizio da sconosciuti in cambio di un tozzo di pane.Anni dopo “Purtuallo” viene chiamato al capezzale di Iannacone ,giunto nella vecchia bottega vede il padre adottivo ridotto pelle e ossa, le mani che hanno dato vita a mille pastori,angeli,animali,Re e soldati,bendate come quelle di un lebbroso, ma nello sguardo muto legge la gioia di rivederlo,legge la soddisfazione di aver fatto la scelta giusta e Sebastiano comprende l’atto d’amore che credeva abbandono.Sebastiano,commosso,afferra un pugno d’argilla ed immortala quello sguardo,Tommaso è diventato un pastore, merita di celebrare per sempre il mistero più grande .
Penisola Sorrentina ,estate 2009, Vicky si è appena svegliata , osserva un gabbiano tuffarsi nell’azzurro, scesa dal letto si precipita sul terrazzo inondato dal sole,colorato dalle bouganville, da lì può guardare tutto il paese verticale precipitare nella baia,sazia di vita si volta, sul tavolino c’è il regalo di benvenuto che le ha lasciato suo padre,è un astuccio,di quelli che si usano per i gioielli,apre la serratura dorata e guarda,stupita, dentro c’è un pastore, è storpio,sdraiato su di un fianco,le mani bendate ,ma gli occhi scintillano d’amore…sulla targhetta c’è scritto “lo scurnuso”.
Questa è la lunga storia di una statuina e di un amore che attraverseranno i secoli come il mistero del Presepe. Presepio dal latino “prae saepes” vuol dire letteralmente innanzi al recinto, ed è in questo recinto che dovrete entrare per capirne il magnifico mistero che cela,ma attenzione:
la chiave per aprirne il cancello è ben nascosta, questo romanzo vi fornirà importanti suggerimenti per trovarla.
di Luigi De Rosa

40.636589 14.407012

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il tunnel

    tunnel

    Tempo fa, un amico mi ha bonariamente ingiuriato perché avevo osannato le qualità di Sopra eroi e tombe, capolavoro di Ernesto Sábato e della letteratura... Leggere il seguito

    Da  Federicobona
    CULTURA, LIBRI
  • Il Buono il Matto il Cattivo

    Buono Matto Cattivo

    "Il Buono il Matto il Cattivo" è un action movie orientale in piena regola che fa del citazionismo la sua anima. Kim Jee-woon si è cimentato nella... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA
  • Il buono il matto il cattivo

    Kim Jee-woonSe qualcuno ancora non credesse che il cinema d'azione del Far East non ha proprio niente da invidiare a Hollywood, anzi semmai è il contrario, gli... Leggere il seguito

    Da  Giorgioplacereani
    CINEMA, CULTURA
  • Il presepe

    presepe

    …Io, io!!!, i bambini si affollano intorno alla maestra che ha appena offerto loro in dono il presepe realizzato artigianalmente dalla classe nei giorni... Leggere il seguito

    Da  Pioggiadinote
    CULTURA, DANZA, PALCOSCENICO
  • Il buono il matto il cattivo

    buono matto cattivo

    Regia: Jee Woon KimOrigine: Corea del SudAnno: 2008Durata: 139' La trama (con parole mie): dietro l'assalto ad un treno che pare proprio una comune rapina si... Leggere il seguito

    Da  Misterjamesford
    CINEMA, CULTURA
  • Presepe chiesa di pentone 2011

    Anche quest'anno il gruppo di volontari per la realizzazione del Presepe è riuscito a superarsi con una vera e propria opera d'arte. Leggere il seguito

    Da  Spaziokultura
    CULTURA
  • La tradizione del Presepe con i Re Magi vive il suo culmine

    tradizione Presepe Magi vive culmine

    Arnolfo di Cambio 1283La tradizione del Presepe risale agli anni in cui Francesco di Assisi pensò di far rivivere il miracolo della Natività nel cuore... Leggere il seguito

    Da  Angeloferito
    ARTE, CULTURA

Magazines