Magazine Attualità

Il Ratto del Serraglio a Topkapı

Creato il 12 luglio 2012 da Istanbulavrupa

Il Ratto del Serraglio a TopkapıIeri sera siamo andati all’opera: non in un teatro, ma direttamente nei giardini del palazzo ottomano di Topkapı; in programma, Die Entführung aus dem Serail (noto in Italia come Ratto del Serraglio) di Mozart nell’ambito del festival operistico di Istanbul: a me non particolarmente cara, ma indubbiamente interessante per il soggetto orientalista dell’harem, degli schiavi del sultano, della crudeltà e del despotismo ottomani – ma con la sorpresa della magnanimità finale. Giudizio: il luogo è particolarmente suggestivo, ma secondo me non si presta troppo a rappresentazioni operistiche (niente palcoscenico, niente sipario, orchestra messa di lato rispetto alla scena, acustica ovviamente pessima); buona la regia, essenziali i costumi: con un po’ di sfarzo solo se necessario; la qualità musicale, anche a causa dell’acustica, non è stata indimenticabile: superiore a tutti Osmin, ottima la prova dei due soprano (tra cui l’italiana Eva Mei che ha interpretato Konstanze ed è infatti un soprano di coloratura), non particolarmente brillanti i due tenori (ma Belmonte è stato gradevolmente incisivo nel terzo atto). Domenica andiamo invece – sempre a palazzo – al Sultan Murat IV: opera degli anni ’80 di Okan Demiriş su libretto di Turan Oflazoğlu (le foto dello scorso anno mostrano un allestimento decisamente più ricco rispetto al Ratto).



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il sommerso

    sommerso

    La storia di uno sconosciuto morto per la colpa di voler essere un cittadino. La vicenda di un uomo ben raccontata da Monica Zapelli (Un uomo onesto, Sperling... Leggere il seguito

    Da  Lundici
    LIBRI, SOCIETÀ
  • Il ratto dello straniero

    Prima, pensando all'esproprio di stato che l'Argentina ha compiuto ai danni della compagnia petrolifera spagnola Repsol, m'è venuto in mente che in Italia, ci... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Il simbolo

    Se oggi c’è l’Imu bisogna accettare l’amara verità che si è abolita l’Ici senza calcolare le conseguenze, non poteva e non doveva essere abolita. Leggere il seguito

    Da  Gadilu
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Il blog

    blog

    Sono talmente inversa che butto giù un post che mi frulla in testa da molto tempo. Milioni di blog nell'etere, ognuno con le proprie caratteristiche che... Leggere il seguito

    Da  Cristiana2011
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • il comparativo

    comparativo

    (...) Presso i Greci - lo si vede ancora in Esiodo - possiamo constare che, ad un determinato momento, la comunità decide che non deve più esistere un potere... Leggere il seguito

    Da  Francosenia
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • Il capitano

    Una premessa. Avevo sempre pensato che al centro dello sport ci fossero il rispetto dell'avversario e il rispetto delle regole. E che l'importante non fosse... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • Ratto paralizzato torna a camminare

    E' un'immagine piuttosto buffa quella di questo ratto sorretto da un'imbracatura che cammina con andatura bipede. L'imbracatura serve a forzarlo a camminare. Leggere il seguito

    Da  Paopasc
    SOCIETÀ