Magazine Cultura

Il rospo e la cinciallegra

Da Fiaba


Giovedì 27 Settembre 2012 17:01 Scritto da patty

rospo-cinciallegra
Una volta una cinciallegra e un rospo per caso si trovano in piazza, il rospo per terra e la cinciallegra sul muretto

Dopo un po' cominciano a chiacchiere del più e del meno; la cinciallegra tutta boriosa disse: "lo sai rospo che io sono proprio bella, svelta, allegra e piaccio a tutti. Tu invece sei brutto come il peccato e sei al mondo solo perché c'è posto".

Il rospo mortificato da quelle parole che pensava di non meritare gli rispose: "Senti un po', se sei così sicura di tè come dici, ti propongo una sfida; partiamo da qui e vediamo chi arriverà prima all'Alpe".

"O povero illuso cosa ti viene in mente, come fai a pensare una cosa simile, io ho le ali e posso volare, tu con quelle zampette non puoi fare altro che un saltino per volta".

"Tu non ci pensare, io voglio provare lo stesso" gli rispose il rospo.

Il rospo, salto dopo salto, si avviò deciso. La cinciallegra prese a volare da un ramo all'altro; nel frattempo teneva conversazione con tutti gli animali del bosco, prendendo in giro il povero rospo che aveva osato sfidarla in una gara così assurda.

Il tempo passava e il rospo non sprecava neanche un salto, mentre la cinciallegra si perdeva in chiacchiere con tutti gli animali che incontrava.

il rospo stanco morto, giunge al traguardo prima della cinciallegra

Quando la cinciallegra arriva non si accorge che il rospo è già arrivato e credendo di averlo fregato disse:

“povero  rospo, non solo sei brutto ma anche stupido, chissà dove sei ora!!”

“sono qui!!” disse il rospo saltellando da un sasso all’altro.

“Sono arrivato all’alpe già da un po’ e pensa, mi sono pure riposato”

La cinciallegra non disse nulla, si alzò in volo e andò via “

Nessuno la vide più il rospo gli aveva dato una bella lezione!!



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il lupo grigio

    lupo grigio

    Mercoledì 13 Febbraio 2013 15:24 Scritto da marco.ernst Gli animali selvatici, si sa, non hanno un nome, perciò saremo noi a chiamare, per comodità, i... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Il tempio di luce

    tempio luce

    In un piccolo paese della Grecia circondato dall’immensità del mare viveva con il padre un grazioso bambino dei capelli ricci e neri di nome Noel dal carattere... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Il fantasma Puzzolone

    fantasma Puzzolone

    I fantasmi esistono oppure no? Fior di dottoroni e professorissimi che hanno studiato tutta una vita dicono di no. Non si può escludere però che ogni omino ed... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Il ciuffo del cuculo

    ciuffo cuculo

    Il cuculo è spesso protagonista di racconti di animali, perchè ha alcune particolarità: il suo canto si sente in un periodo di tempo molto limitato ,all'inizio... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Il seme di soffione

    seme soffione

    In un verdissimo prato contornato da tante chiazze colorate viveva una pianta con tanti grossi fiori gialli, insieme a tante altre sue gemelle. Pianta che... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • L’angioletto e il palloncino

    L’angioletto palloncino

    Canti …balli e luci accese…c’è la festa giù in paese! Burattini , giocolieri e giostrine colorate, caramelle e torroncini per la gioia dei piccini. Che... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • La storia del viandante, il cane e il cavallo

    storia viandante, cane cavallo

    Sabato 17 Novembre 2012 16:50 Scritto da marco.ernst C’era una volta, in un tempo lontano e in un luogo indefinito, un uomo di nome Giosafat. Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI