Magazine Opinioni

Il taglio del pelo greco

Creato il 11 ottobre 2011 da Lucas
Dice Juncker (non Jünger - era meglio) che, probabilmente, saranno «possibili perdite fino al 60% per i creditori della Grecia». Uhi. Quindi, se avessi comprato mille euro di debito greco e lo rivendessi, mi renderebbero soltanto quattrocento euro. Insomma, meglio di niente sempre qualcosa è. Ma io, a parte qualche yogurt o un po' di feta lo scorso luglio per farci un'insalata, di greco non ho comprato nulla. Certo, negli anni ho comprato molti autori greci, dai Sapienti (curati da Giorgio Colli), giù giù fino ai poeti greci del Novecento. Essi non si sono certo svalutati, come i bond.
Ciò nonostante, non so in quali modi indiretti, ho sentore che qualcosina debba io rimetterci lo stesso. Io e molti altri cittadini europei che sono nella mia identica situazione. È il cosiddetto “effetto boomerang”, senza nemmeno aver avuto la soddisfazione di lanciarlo in faccia a qualcuno, il boomerang. Qualcuno l'ha lanciato (le banche europee, soprattutto franco-tedesche), ed esso torna indietro - ma colpisce noi, non il responsabile del lancio.Il debito greco faceva gola agli ingordi perché dava molti interessi: ora che lo stato greco non garantisce più di pagare tali interessi - di più: ora che non rende nemmeno il valsente di quanto comprato, tutti a pararsi il culo con il culo degli altri. Che bellezza il capitalismo. È la nuova forma di razzismo. Un razzismo dolce e soave che ci lascia liberi di pensare e dire tutto quello che si vuole, tanto l'azione (leggi: il potere) è nelle loro mani. La verità non ci rende liberi, ma diversamente schiavi.
Il titolo allude all' voce finanziaria dell' haircut.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il ragiunat

    ragiunat

    Vorrei sapere chi ha sparso la voce, diventata poi leggenda, che Tremonti è un Siperministro che molti ci invidiano! Ma quando, ma dove ? Leggere il seguito

    Da  Cristiana2011
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • Il movimento dei forconi

    movimento forconi

    Va bene, dai, mi tocca, parliamo di sti benedetti forconi. Allora, succede questo: un movimento detto dei forconi da qualche giorno blocca le uscite e le entrat... Leggere il seguito

    Da  Amaranthinemess
    INFORMAZIONE REGIONALE, OPINIONI, SOCIETÀ
  • Mettere all'angolo il dissenso

    Ora i No Tav sono proprio all'angolo: dopo le parole di Napolitano, è chiaro che sono finiti in un angolo cieco (della serie si al dialogo, ma a condizione che... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • Il “nuovo” Iraq dopo il ritiro USA

    “nuovo” Iraq dopo ritiro

    di Giuseppe Dentice Il 31 dicembre si avvicina e l’anno nuovo presenta grandi novità al nuovo Iraq. Infatti, in tale data, le 45. Leggere il seguito

    Da  Bloglobal
    OPINIONI, POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • Aspettando il 25 aprile

    Aspettando aprile

    Ci siamo, finalmente, domani è 25 aprile con buona pace di tutti i cialtroni fascisti, razzisti, negazionisti, classisti e scassacazzi che ogni giorno... Leggere il seguito

    Da  Ilrusso
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • Il coraggio di decidere

    ‘‘ Finché uno non si compromette, c’è esitazione, possibilità di tornare indietro e sempre inefficacia. Rispetto a ogni atto di iniziativa (e creazione) c’è sol... Leggere il seguito

    Da  Pandm
    ATTUALITÀ, MARKETING E PUBBLICITÀ, OPINIONI, SOCIETÀ
  • Fissiamo il posto

    Monti ieri sera ha affermato che il posto fisso è monotono e i giovani si devono abituare al cambiamento. Ovviamente oggi c'è la rivolta dei giovani (ma, mi... Leggere il seguito

    Da  Maltecoron77
    OPINIONI, SOCIETÀ

Dossier Paperblog

Magazines