Magazine Cinema

Impact – Attraverso l’involucro (Blu Bus, 1987)

Creato il 02 giugno 2013 da Salcapolupo @recensionihc
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Nei prossimi tre post proverò a recensire, in ordine rigorosamente anti-cronologico, tutti i dischi degli Impact, band ferrarese di cui ospiterò molto presto anche un’intervista su questo sito.

Dico “anti-cronologico” perchè credo che l’ascolto che ho dato ai loro CD, sebbene non sia certo rilevante dal punto di vista “musicologico”, lo è da quello dell’assimilazione eterogenea dello stesso. L’uscita di opere del genere, infatti, difficilmente segue una logica dettata dal tempo, tranne rari casi (Peggio Punx): spesso le “meteore” di cui ho parlato in altra sede – quelle che si esauriscono nell’arco di due cd come i Cro Mags – sono affiancate da band come gli Impact che si sono sapute inventare monoliticamente. Ed in tal caso non conta affatto quale disco sia uscito prima (“migliore”) e dopo (“peggiore”). Ecco cosa intendo per anti-cronologico: significa che non segue una qualche evoluzione sonora, bensì tutta la discografia nota della band è sullo stesso livello (alto).

Ho conosciuto questa band per via di una toppa (molto bella, tra l’altro) ricevuta da Giulio dei Cripple Bastards dopo aver ordinato un paio di CD dalla celebre “EU 91 Serbian League”. A volte il caso porta le cose migliori, ed è esattamente questo il… caso: “Attraverso l’involucro” è un viaggio convulso attraverso le strade che portano alla ribellione contro il mondo dell’indifferenza e, se necessario, anche contro se stessi (auto-cambiamento). Basta armarsi di un basso, una chitarra, una batteria e la voglia di mostrare se stessi.

DVD horror su amazon.it

Un viaggio, beninteso, condotto non mediante le illusioni hippie che hanno drogato (fisicamente e psicologicamente) qualche generazione prima, bensì con la consapevolezza di chi vuole reale e tangibile vendetta contro i torti subìti. Non sarà facile addentrarsi per queste vie (“Non c’è pace per noi”), in fondo il pessimismo cosmico è da tenere alla larga (“Realtà Mutabili”: “ancora troppo facile sentirsi soli“), ma tale rivalsa non si esercita con la violenza insensata e (a volte) dadaista del punk ’77, bensì attraverso l’affermazione di se stessi come individui capaci di cambiare le cose. Nella peggiore delle ipotesi, esclusivamente a proprio vantaggio.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • bus gamer

    gamer

    ecco un'occasione perduta! di questo lavoro infatti sono stati realizzati solo un manga e tre episodi animati, ed è un gran peccato perchè questa storia... Leggere il seguito

    Da  Guchippai
    CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Fuga da Istanbul: "Thinking on the bus"

    Fuga Istanbul: "Thinking bus"

    ...in the last episodePer comprendere un poco il mondo che attraversi è fondamentale calarsi il più possibile nel mondo che attraversi, pur sapendo che, se non... Leggere il seguito

    Da  Massimo Silvano Galli
    CULTURA, LIBRI, VIAGGI
  • Biblioteche mobili alle fermate dei bus!

    Biblioteche mobili alle fermate bus!

    Io sono una grande frequentatrice di mezzi di trasporto, perché abitando fuori città prendo la corriera per andare al lavoro e per tornare a casa. Leggere il seguito

    Da  Leggiamo
    CULTURA, LIBRI
  • Notturno bus

    Notturno

    Per essere notturno è notturno, e c'è pure il bus (con Mastandrea alla guida). Il risultato finale non è male, Davide Marengo mescola con divertita nonchalance ... Leggere il seguito

    Da  Pim
    CULTURA
  • Camminare attraverso noi stessi

    Il da fare, il da farsi, il riempirsi la bocca di parole che si fanno, si sfanno, si sciolgono come crema, come fiordilatte, e non usate il burro per i... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Miklós, il rondinino blu

    Miklós, rondinino

    Mercoledì 15 Maggio 2013 15:49 Scritto da Francesco Orciuoli Nella Baviera affrescata dalla festante primavera, viveva nei boschi fioriti, una comunità di... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Livorno in blu

    Livorno

    Fotografia Patrizia Puccinelli Impronte d'ArteImpronte d'Arte. 83 likes · 0 talking about... Leggere il seguito

    Da  Signoradeifiltriblog
    ARTE, CULTURA

Magazines