Magazine Cultura

in scena/ Al Teatro Roma “Bellissime”, 4 donne volevano cambiare il proprio corpo ma finiranno per cambiare la loro vita

Creato il 02 marzo 2011 da Iltelevisionario

in scena/ Al Teatro Roma “Bellissime”, 4 donne volevano cambiare il proprio corpo ma finiranno per cambiare la loro vitaMichela Andreozzi, Alessandra Costanzo, Paola Tiziana Cruciani, Paola Minaccioni sono le protagoniste di Bellissime, un’opera teatrale scritta e diretta da Paola Tiziana Cruciani, in scena al Teatro Roma della Capitale, dal 2 al 20 marzo.

Bellissime è una commedia tinta di giallo a colpi di bisturi,  in cui quattro donne che volevano cambiare il proprio corpo finiranno per cambiare la loro vita. Nella rinomata clinica di chirurgia plastica Artèmis le donne si aggiustano, si limano, si pompano, si liftano, si fanno torturare pur di diventare bellissime, convinte che cambiare il proprio corpo significhi cambiare la propria vita. Ma è una speranza o un’illusione? Le protagoniste lo capiranno solo dopo una vorticosa notte, impossibile da dimenticare.

Tutte le donne sognano di essere bellissime e per riuscirci sono disposte a tutto: diete, creme, massaggi, palestra, saune, macchinari infernali e bisturi. Negli ultimi anni non solo il nostro Paese ha visto crescere considerevolmente il numero delle donne che si sottopongono ad interventi di chirurgia estetica, in Europa, in media, il ricorso ai “ritocchini” aumenta del 30 per cento ogni anno. Una pratica che non coinvolge solo le donne che lavorano con il proprio corpo (modelle, attrici, spogliarelliste, transessuali) ma sempre di più casalinghe, studentesse, professioniste, donne normali che sperano, attraverso il bisturi di migliorare le naturali fattezze, diventare finalmente bellissime e, in questo modo, di diventare più felici.

Nei prossimi giorni su ilTelevisionario Alessandra Giorda intervisterà per la rubrica In Scena Michela Andreozzi e Paola Tiziana Cruciani.



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog