Magazine Società

Internet, via di riscatto

Creato il 09 marzo 2011 da Fabio1983
Internet, via di riscattoInternet, l’unica via di riscatto per l’editoria (intervista a Paolo Madron)
Io, per T-Mag
“Dopo i primi cinque mesi di attività posso affermare che è ancora una scommessa, ma che non è stato un azzardo”. Quando annunciò la nascita di Lettera43, il direttore Paolo Madron non risparmiò critiche al mondo dell'informazione. “La drammatica involuzione dell'editoria tradizionale – scrisse nel suo primo editoriale – fa di internet l'unica possibile via di riscatto”. Investimenti sostanziosi, redattori under 30 e l'opportunità di una fruizione breve o estesa dei contenuti. E soprattutto la consapevolezza di potersi dedicare alla creazione di un prodotto pensato esclusivamente per il web senza temere negative ripercussioni sulle vendite cartacee: questa la sfida di Lettera43. “I risultati di questi mesi – spiega Madron a T-Mag – sono molto positivi. Contiamo 130-140 mila ingressi di media al giorno per 600 mila pagine viste. Il sito è posizionato piuttosto bene e coviamo delle aspettative importanti. Il nostro business plan è di quattro anni, da circa una decina di giorni siamo disponibili anche su iPad e a breve prenderanno il via delle nuove sezioni, dei canali tematici che arricchiranno la nostra offerta di contenuti”. Non solo. Da gennaio, infatti, Lettera43 si affida alla Manzoni, tra le prime concessionarie in Italia per la raccolta pubblicitaria online (la stessa del Gruppo L'Espresso, per intenderci). “Gli indicatori relativi alla pubblicità su internet – osserva Madron – sono in aumento, dunque siamo fiduciosi anche su questo fronte”.
(continua a leggere)

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine