Magazine Cultura

Intervista a gina gushevilova

Creato il 28 luglio 2014 da Linda Bertasi @lindabertasi

INTERVISTA A GINA GUSHEVILOVACiao Gina, benvenuta nel mio blog. Raccontaci qualcosa di te.
In primo luogo grazie per avermi invitata, confesso subito che raccontare di me è la cosa che so fare meno bene.
Il diploma al Liceo Classico, la laurea in Economia e il trasferimento in Italia. Come ti trovi in questo Paese e dove trovi il tempo per scrivere?
Trasferirmi in Italia è stata una scelta difficile ma devo dire che, a differenza di tante persone, io sono stata molto fortunata. Ho conosciuto persone stupende, mi sono inserita benissimo. Tempo per scrivere? Credo che chi, come me, sente il bisogno di scrivere, il tempo di mettere giù due righe lo trova sempre.  Io, ad esempio, scrivo di notte,  mi preparo una tazza di caffè, metto su della bella musica e via!
Qual è stato l’input che ti ha fatto impugnare carta e penna?
A sei anni mia madre per Natale, invece del solito giochino, mi regalò un libro e fu amore a prima vista! Pian piano ho iniziato a divorare libri e ad inventare storie. 
Sei anche un’appassionata lettrice. Quali sono i tuoi autori preferiti e quanto c'è di loro nei tuoi scritti? 
Come ho già detto leggo sin da piccolina. Amo leggere moltissimo e i libri sono sempre stati i miei migliori amici.Autori preferiti? Tantissimi! Gorky, Emily Bronte, Umberto Eco, Daniel Steel, Liala, Botev, Vazov, Dan Brown, Arthur Conan Doyle  e tanti, ma tanti altri. Ognuno di loro mi ha insegnato qualcosa… e credo che nei miei scritti, se leggi attentamente, troverai qualcosa di ognuno di loro.
“Non capisco e non accetto le guerre. Per me nessuna causa è giusta per far massacri.” Questa tua affermazione merita di essere approfondita. Parlacene.
Io vengo da un paese dove le guerre sono state, da sempre, una costante. La nostra storia è piena di sangue e tragedia, ad iniziare dalle guerre contro i Bizantini, per passare ai turchi e finire con la seconda guerra mondiale. Sono solo alcuni episodi di guerre che costellano la storia del mio popolo. Un altro esempio attuale, i bimbi uccisi in Gaza. Qualunque pretesto i politici ci offrano, non giustifica la morte. Non l'accetto perché da tutte e due parti ci sono vittime e, infine, il sangue e il dolore è cosi tanto che non esistono ne vinti ne vincitori. Per me la cosiddetta “giusta causa” non esiste!
Nel luglio 2013, hai pubblicato il tuo primo romanzo “The Dream”. Cosa troveranno i lettori al suo interno? 
“The Dream” è una storia piena di amore e avventura che tratta anche il difficile tema dei rapporti genitori/figli. “The Dream” è il romanzo che ti aiuterà a capire che i sogni vanno vissuti, perché, nella vita, è meglio avere una ferita in più per averci provato che rimpianti per non averlo fatto.   
http://www.fontanaebook.it/romanzi/the-dream.html
Quali altre tematiche affronti nel libro?
Amore, avventura, forza interiore, coraggio di  combattere per i propri sogni. “The Dream” offre anche pezzi di storia di un paese che, per me, è  uno dei primi posti al mondo se parliamo di storia e cultura antica... debitamente mischiati con molte, molte, leggende.
Qual è stato l’input per “The Dream”?
Una sera, mentre preparavo la  cena per mia nipote, avevo la radio ascesa e una voce stupenda cantava “Hoy”. È stata Gloria  Estefan a farmi prendere in mano carta e penna!
Ultimamente, sempre più autori pubblicano avvalendosi del self-publishing. Qual è il tuo pensiero al riguardo?
Io sono contraria  al  self-publishing  e anche all'editoria a pagamento. Per me, se il tuo libro vale, prima o poi un editore ti darà fiducia. 
Hai qualche altro progetto letterario di cui vuoi metterci a parte? 
A breve uscirà il mio secondo libro, un cambio di genere con il primo racconto di una saga su giovani cacciatori di  vampiri , rivolto ad un pubblico adolescente,  ed entro Natale, il mio terzo libro, che racconterà di  una bellissima storia d'amore e passione, che ci farà viaggiare da un continente all'altro e annusare profondamente il profumo selvaggio e duro dell'Africa.
È stato un piace ospitarti nel mio blog. In bocca al lupo per tutto. 
Il piacere è stato tutto mio Linda, crepi il lupo! Ti ringrazio per avermi dato l’opportunità di parlare di “The Dream” e del mio lavoro sul tuo splendido blog.
Per seguire Gina   GINA GUSHEVILOVA

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Intervista a manuela paric'

    Intervista manuela paric'

    Ciao Manuela, benvenuta nel mio blog. Raccontaci qualcosa di te. Ciao Linda è un piacere essere nel tuo salottino virtuale. Posso mettermi comoda? <rumore... Leggere il seguito

    Da  Linda Bertasi
    CULTURA, LIBRI
  • Intervista a roberto modolo

    Intervista roberto modolo

    Ciao Roberto, benvenuto nel mio blog. Raccontaci qualcosa di te.Ciao Linda! Ti ringrazio di avermi invitato nel tuo blog. Mi chiamo Roberto Modolo e sono nato... Leggere il seguito

    Da  Linda Bertasi
    CULTURA, LIBRI
  • Intervista a Dalila Bonelli

    Intervista Dalila Bonelli

    Abbiamo intervistato per voi Dalila Bonelli, giovane autrice Giunti di cui Nerina ha recensito qui il romanzo d’esordio “Casa Delirio”. 1. Dal blog, alla... Leggere il seguito

    Da  Visionnaire
    CULTURA, LIBRI
  • Intervista a mary chioatto

    Intervista mary chioatto

    Ciao Mary, benvenuta nel mio blog. Raccontaci qualcosa di te.Cara Linda, ti ringrazio innanzitutto per l’accoglienza e lo spazio riservatomi. Di me? Leggere il seguito

    Da  Linda Bertasi
    CULTURA, LIBRI
  • Intervista a simona giorgino

    Intervista simona giorgino

    Ciao Simona, benvenuta nel mio blog. Raccontaci qualcosa di te.Ciao Linda, è un piacere essere tua ospite! Di me posso dirti che sono laureata in Lingue... Leggere il seguito

    Da  Linda Bertasi
    CULTURA, LIBRI
  • Intervista a isabella izzo

    Intervista isabella izzo

    Ciao Isabella, benvenuta nel mio blog. Raccontaci qualcosa di te.- Grazie per l’ospitalità! Di me posso dire che sono una persona con molte passioni, ma con poc... Leggere il seguito

    Da  Linda Bertasi
    CULTURA, LIBRI
  • Intervista a marika bernard

    Intervista marika bernard

    Ciao Marika, benvenuta nel mio blog. Raccontaci qualcosa di te. Ciao a te e grazie per l’ospitalità. Sono una ragazza proveniente dal freddo nord del Trentino,... Leggere il seguito

    Da  Linda Bertasi
    CULTURA, LIBRI