Magazine Cucina

Involtini di tacchino con granella di pistacchio, pinoli e camicia di pancetta, al moscato

Da Pecorelladimarzapane
Involtini di tacchino con granella di pistacchio, pinoli e camicia di pancetta, al moscato
In ordine sparso continuo a presentarvi il pranzo servito sulla mia tavola Domenica. Siamo al secondo e devo dire che tra tutto ciò che ho preparato, forse è stato proprio lui il principe del desinare domenicale. La trovata è stata quella di accompagnare il gusto già nuovo dell'involtino alla composta di cipollotti scalogno: l'accoppiata è andata a braccetto come sposi ormai rodati.
Se devo essere sincera per me involtino è sempre stato sinonimo di pangrattato condito e robe varie a farcire il tutto. Ho sempre pensato a questo piatto come alla rivalsa dei salumi, alla rivolta del pane raffermo, all'avanzata delle spezie, tutti in fronte comune per assestarsi dentro il rotolo di carne da farcire. Così il gusto di un involtino deliberatamente gluten free mi ha conquistato e mi ha dimostrato che anche per i cibi elaborati la semplicità conquista.
Ingredienti:
(per 4 persone)
4 fette di fesa di Tacchino da circa 150 g ciascuna
20 g di granella di Pistacchio
20 g di Pinoli
4 fette di Pancetta tagliata spessa
30 g di Burro
1 bicchiere di vino Moscato
1 spicchio d'Aglio
Sale, Pepe, Olio evo q.b.
Involtini di tacchino con granella di pistacchio, pinoli e camicia di pancetta, al moscato
Esecuzione:
Distendere le fette di tacchino sul piano, salare e pepare da entrambi i lati. Cospargere ogni fetta con granella di pistacchio e pinoli e arrotolare per il verso della lunghezza. Tenere saldamente l'involtino e foderare ognuno di essi con una fetta di pancetta quindi sigillarli con spago da cucina.
In un tegame capiente il necessario per contenere gli involtini comodamente adagiati sul fondo, sciogliere il burro con un filo d'olio e lo spicchio d'aglio. Appena l'aglio risulterà dorato, trasferire nel tegame gli involtini e rosolarli per bene, girando spesso. A rosolatura avvenuta, bagnare con il vino moscato e coprire il tegame, cuocere a fiamma bassa per circa 30 minuti. Il moscato, vino dolce, donerà al sugo di fondo un colore brunito e un sapore vagamente caramellato.
Con questo piatto partecipo al Contest di Tatina “Oro verde di Sicilia”
Involtini di tacchino con granella di pistacchio, pinoli e camicia di pancetta, al moscato

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines