Magazine Viaggi

l'anima gemella

Creato il 06 aprile 2012 da Sara

l'anima gemella

Marc Chagall: Sopra la città  1914- 1918

Non sempre e non con regolarità leggo i blog degli altri. Non è che manchino interesse e curiosità, ma, oltre un certo numero di ore, al computer non ci sto perchè credo ancora che la vita reale  debba avere più spazio di quella virtuale e poi continuo a subire il fascino delle parole sulla carta, più palpabili di  vocali e consonanti invisibili nell'etere; a girare pagine, toccare fogli, sottolineare con le matite colorate non ci rinuncio e lo schermo queste piccole soddisfazioni non le offre. Dico anche e una volta ancora che non amo  classifiche e elenchi che freddamente schematizzano e incasellano secondo certi parametri senza tener conto della persona nella sua globalità; forse è una riflessione olistica, come si usa dire di questi tempi. Però, che mi piaccia o no, le graduatorie nella vita ci sono e anche "paperblog" non ne è immune con i suoi punteggi  dietro la dicitura "Top Utenti". Alla faccia di curiosità e narcisismo confesso che mi capita di andare a guardare; scopro così, e non mi stupisce, che "sesso" e "gossip" vanno per la maggiore e che nell'Olimpo dei Top Utenti della prima Pagina ci sta Badoo che in realtà ha il punteggio più alto se lo si rapporta all'esiguo numero di articoli scritti. Guardando meglio risulta che Badoo gestisce due blog, uno che offre " trucchi e consigli per cercare e trovare l'anima gemella online" e l'altro "Netlog" sarebbe un "social network del rimorchio". Senza nulla togliere alle capacità ed alla bravura della bella ragazza bionda animatrice di questi blog, mi sono detta che  "ricerca dell'anima gemella" e "tecniche del rimorchio" sono argomenti che "tirano" come si dice in gergo. Bella conferma, la terra sarà anche malata ma continua a girare, in un prossimo futuro mangeremo alghe liofilizzate e magari ci faremo un fine settimana nello spazio, ma frugheremo sempre nell'armadio alla ricerca del miglior vestito per un nuovo appuntamento. Vuol dire per esempio che malgrado il bombardamento di informazioni e preoccupazioni di tutti i generi il desiderio dell'incontro rimane sempre in prima linea. Che internet è un veicolo straordinario, e perché no? adoperato per tessere fili che una volta si dipanavano in altri luoghi e circostanze. Che l'aspettativa de "l'amour l'amour toujours l'amour" malgrado le coppie scoppiate, le delusioni cocenti, le famiglie divise, allargate, ricostituite, veleggia tranquillamente in pole position. Certo, cambiano gli strumenti ed i modi dell'incontro, ci si raggiunge telematicamente in un battibaleno ai quattro angoli del pianeta, i tempi dell'attesa e del mistero non sono più gli stessi, le serenate al chiaro di luna online hanno perso d'attualità, Ariane e Solal del mitico romanzo Bella del Signore  nei tempi di youtube forse si amerebbero e si odierebbero diversamente, ma è profondamente rassicurante scoprire che sempre siamo e rimaniamo "umani". Chissà se Cyrano de Bergerac leggerebbe come cuccare nel blog Netlog.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine