Magazine Famiglia

L'anomala famiglia della Slela

Da Slela
L'anomala famiglia della SlelaVogliamo parlare del fatto che l'ultimo post era di novembre?
No, non vogliamo.
E non vi ammorberò col riassunto della mia vita, che tanto non glienefreganienteanessuno.
Detto questo vorrei condividere invece con voi la cena di ieri sera, che invece è importante.
Che sapete già tutti che io lavoro e lui sta a casa.
Io lavoro dalle 8 e lui porta i bambini all'asilo.
Io lavoro tutto il giorno e lui va a fare la spesa.
Io faccio mezz'ora di pausa per pranzo e lui attacca e stende la lavatrice.
Io torno alle 19 e lui prepara la cena.
Lo sapete no?
E sapete cosa ho mangiato ieri sera?
Pollo arrosto con patate che non so che magia abbia fatto al nostro forno.
Mai, e sottoscrivo mai, aveva prodotto un capolavoro del genere.
E... pane fatto a mano, non con l'impastatrice.
Con una crosticina croccante che non vi dico.
Ecco, piangiamo insieme e non invidiatemi che porta sfiga.
E cominciamo a farcene una ragione, che il prossimo anno saranno 25 anni che stiamo insieme. Come si dice quando fai le nozze d'argento ma in realtà non è che siano proprio nozze?
Amore d'argento? Suona bene?
Buona vita a tutti!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :