Magazine Famiglia

Spazio

Da Slela
SpazioOrmai lo conoscete il mio ufficio, l'ho postata tante volte questa foto.
Ecco, riassumendo, ho avuto la gran botta di chiulo di avere un marito che s'ingegna. Così tanti anni fa, dopo la nascita di BimbaBella, e dopo il mio esaurimento nervoso, quel poveretto ha usato il suo tempo libero e i nostri risparmi per farmi lavorare in un open space, che più open di così se mòre, tutte vetrate...
C'è però una piccola nota stonata.
La solitudine.
Io sono davvero tanto, ma tanto felice di non lavorare in una stanzina chiusa da 4 mura.
Ma ogni tanto mi prende comunque la malinconia di non poter parlare con qualcuno, che magari non siano i soliti clienti incazzati o il mio socio con cui mi sfogo quotidianamente.
Ed ecco che qui vicino hanno aperto questo bellissimo capannone per il co-working.
Fare qualche ora qua e là da "nomade" costerebbe pure poco.
E quindi adesso c'ho pure il marito offeso, che non si capacita di come possa desiderare pagare per lavorare in un capannone, quando qui è gratis e pure più arioso.
Non capisce. Noi che siamo gli "asociali" per antonomasia, e mio marito è il re degli asociali.
E' anche vero che non potrei lavorare normalmente, il mio vecchio portatile non reggerebbe il carico dei software che mi servono. Non risponderei al telefono fisso.
Non potrei parlare con skype a voce alta. Insomma, i problemi ci sarebbero.
Potrei lavorare solo con un carico lavorativo particolare, tipo quando faccio posizionamento, pochi software leggeri.
Sarebbe bello confrontarmi con altri professionisti, con altre persone. E' quello che mi manca in questo bellissimo e fantastico ufficio, la socializzazione.
Certo, mi manca anche non dover dare il 70% circa di tutto quello che fatturo allo stato, ma questa è un'altra storia.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • "Sensi" /Spazio Poesia

    "Sensi" /Spazio Poesia

    Cuore tu non sei mai al sicuro. Fingi pure l’amore che provavi un tempo e e vedrai che non si accorgerà. Sei femmina. E lo sai. Conosci l’arte. Fingi e sarai... Leggere il seguito

    Da  Marianna06
    AFRICA, SOCIETÀ, SOLIDARIETÀ
  • Lo spazio Schengen e Aminata Traoré / Un'intervista

    Qualche giorno fa vi avevamo segnalato come all'attivista e femminista maliana Aminata Traoré fosse stato negato, per intervento diretto della Francia, il... Leggere il seguito

    Da  Vi
    PARI OPPORTUNITÀ, SOCIETÀ
  • "Distrazione" /Spazio Poesia

    "Distrazione" /Spazio Poesia

    Non ti aspettavi che le cicatrici potessero farti di nuovo male. Ma i fili d’erba si drizzano sempre all’incidenza del taglio e feriscono anch’essi pari a lama... Leggere il seguito

    Da  Marianna06
    AFRICA, SOCIETÀ, SOLIDARIETÀ
  • 600 miliardi di dollari nello spazio

    miliardi dollari nello spazio

    La crescente carenza di elementi chiave, come le terre rare, indispensabili per i tutti i gadget elettronici e per tutte le energie rinnovabili, ma anche come i... Leggere il seguito

    Da  Metallirari
    ECONOMIA, INVESTIMENTI, SOCIETÀ
  • spazio 1999

    Tutti si chiedono come sarà la vita nel duemila. Quali attori saranno sulla cresta dell’onda e se ci nutriremo di pillole e di cibi liofilizzati come... Leggere il seguito

    Da  Plus1gmt
    SOCIETÀ
  • Emigrante oggi / Spazio Poesia

    Emigrante oggi Spazio Poesia

    Milioni di migranti battono le strade del mondo E sempre con fatica e speranza domandano un futuro migliore. E la mano fraterna che è approdo sicuro non c’è... Leggere il seguito

    Da  Marianna06
    AFRICA, SOCIETÀ, SOLIDARIETÀ
  • "Gabbiani" /Spazio Poesia

    "Gabbiani" /Spazio Poesia

    Gabbiani in volo nel cielo grigio e azzurro e dinamiche fantasie di nuvole inseguo calpestando a piedi nudi l’erba umida del giardino. E’ maggio. E pioviggina. Leggere il seguito

    Da  Marianna06
    AFRICA, SOCIETÀ, SOLIDARIETÀ

Dossier Paperblog